COMUNICATI

Martedì, 24 ottobre 2017- 9:20 (UTC) – Uscire dalla caverna richiede uno sforzo ma rende liberi.

Giovedì, 16 marzo 2017 - 15:55 (UTC) - Libertà dal bisogno - Analizzando i dati degli istituti di ricerca più liberi ed affidabili, risulta che oggi, nel mondo, 2.590.000.000 esseri umani non sono liberi dal bisogno perché non possono soddisfare tutti i loro bisogni essenziali. Per rendere libere tutte queste persone dal bisogno, EkaBank mette a disposizione risorse per un valore equivalente a 3.781,4 miliardi di dollari internazionali PPA (parità del potere d’acquisto). Questo intervento provocherà anche un forte incremento della produzione di beni e servizi essenziali e del relativo numero di occupati.

Sabato, 11 marzo 2017 – 18:15 (UTC) - Se fosse vero - Secondo il politologo russo Nikolai Zlobin, fondatore e presidente del Center on Global Interests di Washington, D.C., il presidente degli Stati Uniti Donald Trump non sarà in grado di cambiare la politica estera americana e si concentrerà principalmente sulla politica interna. Se fosse vero, sarebbe un fatto estremamente positivo. Per due motivi. Uno, perché meno gli Stati Uniti si occupano di politica estera e meglio è e, due, perché gli americani devono iniziare a vivere del loro lavoro e non di quello degli altri (oggi, gli USA producono soprattutto dollari, con i quali acquistano i beni prodotti dagli altri popoli). RMG

Venerdì, 10 marzo 2017 – 10:39 (UTC) – Devo - Non provengo dalla nobiltà, dalla massoneria, dalla mafia o da una chiesa. Le  mie radici nascono dalla terra, quella vera, quella coltivata dai contadini. Non sono mai stato designato da alcuno. Per questo motivo sono libero di combattere per ciò che ritengo giusto. Senza riserve e senza secondi fini. Studiando ed indagando ho preso coscienza della realtà. Viaggiando ho verificato i fatti e le condizioni sociali, civili, politiche ed economiche. Chiedendo e discutendo ho capito che cosa e come si può fare per migliorare la realtà. Ed invece di scrivere e chiedere ad altri di fare, ho proposto ed ho fatto. E questo è imperdonabile. Per questo mio carattere, ho dovuto allenarmi a sopportare aggressioni di ogni tipo e da diverse parti, condanne e pene ingiuste. Ed anche infedeltà e tradimenti. Ma non posso rassegnarmi ed arrendermi. Per un motivo non solo morale ma anche etico. Un imperativo categorico. Non posso accettare che mentre oggi e da almeno quarant’anni tutti gli esseri umani potrebbero vivere abbastanza bene ed essere liberi di lottare per la propria felicità, la maggior parte di essi viva male ed in condizioni di subalternità. A causa di ingiustizie, falsità, ignoranza e soprattutto di povertà. E questo accade perché un piccolo gruppo di persone bene organizzate considera tutti gli altri come propri strumenti. Anche per questo oggi, per la prima volta, l’umanità è in pericolo di estinzione. Non per cause naturali ma per autodistruzione. Per cambiare questa realtà, ho promosso la Repubblica della Terra, la sua moneta Dhana e tutte le altre iniziative previste dal programma Holos Global System. Ad iniziare da EkaBank, un sistema di credito indipendente ed alternativo per dare denaro sulla fiducia, senza garanzie, senza interessi e senza spese a chi ne ha bisogno per vivere e/o per lavorare. Per avere più giustizia, più verità e più libertà. Io non cerco onori. Non voglio potere. Non voglio riconoscimenti di alcun tipo. Mi basta essere. Vorrei soltanto che la gente capisse che insieme, solo insieme si può. Si può avere giustizia. Si può scoprire la verità. Si può conquistare la libertà. E si possono sconfiggere povertà, egoismo, violenza. Ed anche la morte. RMG

Giovedì, 9 marzo 2017 – 18:55 (UTC) - Banca e denaro - C’è ancora chi pensa che la moneta sia garantita da beni e/o titoli con valore reale e c’è chi dice che tutte le banche possono creare denaro dal nulla all’infinito. Entrambi si sbagliano. A parte la banca centrale, che può creare moneta anche per acquistare titoli, tutte le altre banche di credito ordinario creano moneta dal nulla soltanto mediante i prestiti. Quando una banca concede un prestito, emette contemporaneamente la moneta prestata. La crea dal nulla. E sul prestito chiede interessi. Per la banca, il prestito concesso diventa un credito e la moneta emessa (che può anche essere depositata presso la stessa banca: per questo si dice che i prestiti creano i depositi e non viceversa) diventa un debito. Ma la banca non può emettere moneta all’infinito (altrimenti non esisterebbero crisi bancarie). Quando chi ha ricevuto il prestito preleva il denaro, o paga con quel denaro il cliente di un’altra banca, la banca che ha concesso il prestito deve avere pari importo di denaro su un conto presso la banca centrale. Il denaro presso la banca centrale può derivare dal capitale della banca di credito ordinario, dal risparmio dei suoi clienti oppure da prestiti della banca centrale garantiti da titoli accettati dalla stessa banca centrale (i cosiddetti titoli eligibili). Se non riceve titoli eligibili, la banca centrale non presta denaro. I titoli eligibili sono quelli che hanno un rating abbastanza alto e sono emessi da stati ed imprese. Se una banca subisce perdite per un importo superiore a quello dei titoli esigibili dei quali dispone, non riesce più a far fronte ai pagamenti e diventa insolvente. Come Lehman Brothers a metà settembre 2008. Il problema è che quasi tutti i titoli pubblici, nonostante siano considerati eligibili, sarebbero inesigibili se non fossero continuamente rifinanziati. E, per rifinanziarli, la banca centrale emette nuova moneta che, quindi non vale nulla perché ha come controvalore titoli emessi da Stati che senza la nuova moneta non potrebbero mai rimborsare i loro debiti. È come il gatto che si morde la coda. Finché non cade a terra stecchito. Quasi ci siamo. Poi, sarà il momento di EkaBank. Se non sarà troppo tardi.

Mercoledì, 8 marzo 2017 - 8:34 (UTC) - Se a chi ha il monopolio sul controllo del denaro con il quale controlla il mondo togli quel monopolio, a lui resteranno soltanto i segreti. E tutti gli abitanti del pianeta saranno più liberi. Con EkaBank, questo è possibile. Rodolfo Marusi Guareschi.

Martedì, 7 marzo 2017 – 8:00 (UTC) - Soldi all’economia reale - Tutti concordano sul fatto che per uscire dalla crisi economica bisogna dare soldi all’economia reale. In realtà, questo non basta. Se dare soldi all’economia reale significasse soltanto incrementare il consumismo di prodotti inutili ed il profitto di poche persone, sarebbe una risposta sbagliata (privilegiare una minoranza) rispetto ad un problema reale (l’impoverimento della maggioranza). E questo avviene già ora, giorno dopo giorno. Bisogna invece trovare la soluzione per ridistribuire equamente la ricchezza e far partecipare tutti ai processi economici. Ognuno deve fare secondo le proprie capacità e deve ricevere secondo le proprie reali esigenze. Questo deve essere il risultato. EkaBank è un sistema di credito alternativo ed indipendente per dare denaro sulla fiducia, senza garanzie, senza interessi e senza spese. È il mezzo attraverso il quale si può iniziare a trasformare e migliorare l’esistente. Non solo per pochi bensì per tutti. Con EkaBank si può avere una rapida immissione di denaro nell’economia reale a vantaggio soprattutto di chi ne ha più bisogno. Da solo, il sistema EkaBank non è sufficiente ma è un mezzo necessario ad innescare il cambiamento. Se capisci, sei onesto e davvero vuoi cambiare la realtà, apri e fai aprire un conto EkaBank. Ogni informazione su EkaBank è su www.ekabank.org. Una sintesi su http://www.ekabank.org/pub/syneka.html.

Lunedì, 6 marzo 2017 – 16:11 (UTC – Sembra che qualcuno abbia scoperto il modo  di creare per manipolazione genetica dei microrganismi che aggrediscano solo gli individui portatori di quegli specifici geni.

Domenica, 26 febbraio 2017 – 10:00 (UTC) - Ai maggiori esponenti della cultura. Ai maggiori organi di informazione. Holos Global System è un programma di iniziative concrete per affrontare in tutto il mondo i problemi più sentiti ed urgenti dell’Umanità. Fanno parte di Holos Global System la Repubblica della Terra, la moneta Dhana e Kayamara. Per realizzare il programma Holos Global System sono state mese a disposizione le necessarie risorse finanziarie. Per innescare il programma è stato messo in funzione EkaBank, un sistema di credito indipendente ed alternativo per dare denaro sulla fiducia, senza garanzie, senza interessi e senza spese a chi ne ha bisogno per vivere e/o lavorare. Mediante Holos Global System è possibile garantire verità, giustizia e libertà a tutti gli esseri umani, ridistribuire equamente la ricchezza per vincere la povertà e stabilire una pace universale permanente per evitare la distruzione della specie umana. Il fine ultimo di Holos Global System è il passaggio dalla gerarchia alla conarchia. Con la struttura conarchica, sarà possibile: soddisfare i  bisogni fisiologici di tutti gli esseri umani con aria pulita, acqua potabile, cibo naturale, riposo sufficiente, sesso sicuro, medicina naturale, etc.; dare a tutti riparo, sicurezza e protezione; permettere a tutti di avere rapporti umani e sociali affettuosi e corretti; provocare forte autostima ed assicurare giusto riconoscimento del proprio impegno a tutti; dare a tutti la possibilità di conquistare libertà, autonomia ed indipendenza; aiutare chi lo vuole a superare i propri limiti e collocarsi in una prospettiva super-individuale, essere partecipe con il mondo e realizzare la propria identità, il proprio sé. Tutti i giornalisti e gli esponenti della cultura sono invitati a diffondere in ogni forma questa iniziativa che è nell’interesse della stragrande maggioranza degli esseri umani. Grazie per l’attenzione. Rodolfo Marusi Guareschi.

Mercoledì, 15 febbraio 2017 – 17:50 (UTC) - La globalizzazione senza regole ha permesso a pochi di ottenere un forte aumento di accumulazione di ricchezza mediante il profitto ottenuto dallo sfruttamento del lavoro.  Quindi, maggiore concentrazione della ricchezza ed impoverimento di larghe fasce di popolazione. Così non si può più andare avanti e si rischiano conflitti armati che potrebbero arrivare ad una guerra nucleare. Ma la soluzione a questa situazione non è la fine della globalizzazione economica ed il ritorno ai nazionalismi. La soluzione è una regolamentazione universale delle condizioni di lavoro e di reddito, con un salario minimo per tutti i lavoratori del pianeta ed un reddito di base garantito. Chi può far valere questa regolamentazione valida per tutti? Oggi, nessuna entità può farlo. Anche per questo serve una nuova istituzione politica indipendente dagli stati e dalle loro organizzazioni internazionali, effettivamente democratica, che abbia il consenso di tutti i popoli per  stabilire una pace universale permanente e giuste regole per assicurare libertà dal bisogno a tutti gli esseri umani: la Repubblica della Terra (www.repubblicadellaterra.org).

Martedì, 14 febbraio 2017 – 7:00 (UTC) – Ieri ho ottenuto copia di un’ordinanza con la quale il 14/10/2011 il giudice del Tribunale di Reggio Emilia ordinava di proseguire le indagini su fatti e persone da me denunciati. L’ordine è rimasto inevaso per tanto tempo per ragioni sconosciute ed intanto proprio in base alle dichiarazioni dei verificatori fiscali da me denunciati sono stato condannato, imprigionato e sono state fatte fallire quasi quaranta società. Rodolfo Marusi Guareschi

Lunedì, 13 febbraio 2017 – 19:30 (UTC) - Diversi osservatori ci hanno suggerito di pubblicizzare la Repubblica della Terra (www.repubblicadellaterra.org), la moneta Dhana (www.dhana.org), il sistema di credito EkaBank (www.ekabank.org) e le altre iniziative previste dal programma Holos Global System (http://holos.wgov.org/holosh.org/hgs.htm) e dal Piano (http://www.holosbank.org/unigov/The%20Plan-It.htm). A tutti rispondo che tutte le suddette iniziative devono necessariamente essere comunicate “da bocca ad orecchio” per evitare qualsiasi fraintendimento e far partecipare i destinatari alla loro realizzazione. Certo sarebbe utile che i mezzi di informazione … informassero la popolazione. Rodolfo Marusi Guareschi

Domenica, 12 febbraio 2017 – 16:49 (UTC) - Per evitare il peggio - EkaBank (www.ekabank.org) è un sistema di credito alternativo per dare denaro sulla fiducia, senza garanzie, senza interessi e senza spese a chi ne ha bisogno per vivere e/o per lavorare. Una sintesi di EkaBank è su http://www.ekabank.org/pub/syneka.html. Uno dei più importanti gruppi di ricerca (Cambridge) ha considerato che le tre cause principali che potrebbero annientare l’umanità sarebbero una pandemia, il cambiamento climatico e/o una guerra nucleare. A loro volta, tutti questi eventi sarebbero effetto di ingiustizia sociale e povertà. Considerate queste previsioni e l’attuale situazione mondiale, EkaBank ha deciso di mettere a disposizione risorse monetarie sufficienti a sconfiggere radicalmente ed il più rapidamente possibile queste due condizioni. È una scelta insufficiente ma necessaria se si vuole evitare il peggio.

Sabato, 4 febbraio 2017 – 12:20 (UTC) – Silenzio tombaleC’è un programma di iniziative concrete per affrontare in ogni Paese i problemi più sentiti ed urgenti, per il quale sono state messe a disposizione risorse equivalenti a migliaia di miliardi di euro/dollari. http://holos.wgov.org/holosh.org/hgs.htm. Ma è proibito parlarne o scriverne. Silenzio tombale. C’è una nuova istituzione democratica indipendente da ogni potere tranne quello dei popoli, con il duplice obiettivo fondamentale di stabilire una pace universale e duratura e distribuire equamente la ricchezza fra tutti gli abitanti del pianeta. www.repubblicadellaterra.org. Ma è proibito parlarne o scriverne. Silenzio tombale. C’è una forza di sicurezza mondiale, per garantire la libertà personale degli abitanti del pianeta limitando e, se richiesta, eliminando ogni azione violenta su tutta la Terra. http://holos.wgov.org/balaloka/ita.html. Ma è proibito parlarne o scriverne. Silenzio tombale. C’è una moneta mondiale che rappresenta valore reale fin dalla emissione, da assegnare in parti uguali a tutti gli abitanti del pianeta. http://holos.wgov.org/asmad.it/home4.html. Ma è proibito parlarne o scriverne. Silenzio tombale. C’è un sistema di credito indipendente per dare denaro sulla fiducia, senza garanzie, senza interessi e senza spese a chi ne ha bisogno per vivere e/o per lavorare. www.ekabank.org.  Ma è proibito parlarne o scriverne. Silenzio tombale. C’è una società con un capitale sociale di 199 miliardi di euro per finanziare iniziative sociali, scientifiche e culturali di utilità generale. http://holos.unigov.org/avatar.st/. Ma è proibito parlarne o scriverne. Silenzio tombale. C’è un progetto economico nazionale per lo sviluppo e l’occupazione per il quale sondisponibili risorse e domanda solvibile. www.italimp.org. Ma è proibito parlarne o scriverne. Silenzio tombale. C’è un gruppo di società italiane dal quale lo Stato pretende oltre 30 (trenta) miliardi di euro per imposte, interessi e sanzioni interamente inventati dal nulla. Ma è proibito parlarne o scriverne. Silenzio tombale. http://www.holosbank.org/unigov/RMG%20CONFIS.pdf C’è un italiano che in quarant’anni ha subito oltre cinquanta processi penali ed ha subito sei ingiuste condanne per reati mai commessi. http://www.marusi.org/pit.htm. Ma è proibito parlarne o scriverne. Silenzio tombale. C’è un progetto di ricerca delle cause della mortalità cellulare. http://www.kayamara.org/ita.htm. Ma è proibito parlarne o scriverne. Silenzio tombale.

Mercoledì, 1 febbraio 2017 – 9:10 (UTC) – I direttori di due importanti giornali, uno spagnolo ed uno inglese, ci hanno riservatamente informati che, per ordine inderogabile dei loro editori, non possono pubblicare alcuna notizia su EkaBank. Essi hanno spiegato che uno dei motivi è la loro dipendenza dalle banche.

Domenica, 29 gennaio 2017 – 15:00 (UTC) - Per evitare la guerra - Il messaggio di Gorbachev pubblicato su http://time.com/4645442/gorbachev-putin-trump/ è chiaro e preciso. «L’unica salvezza per la nostra civiltà e per la razza umana sta nel creare un unico governo mondiale, che fondi sul diritto la salvezza di tutte le nazioni.», scrisse Albert Einstein nel settembre del 1945. Aveva ragione. Ma, poiché gli Stati, creati per consentire ad una minoranza di dominare la maggioranza, non rinunceranno mai al loro potere, per eliminare la guerra e stabilire una pace universale duratura serve un Governo Mondiale indipendente dagli Stati, eletto direttamente ed a parità di condizioni dagli abitanti del pianeta. È possibile se si prende coscienza della realtà. www.repubblicadellaterra.org - www.wgov.org

Venerdì, 27 gennaio 2017 – 9:00 (UTC) – EkaBank in sintesi.

Giovedì, 26 gennaio 2017 – 10:15 (UTC) - Per la prima volta, non è stato eletto presidente degli Stati Uniti il candidato che ha ricevuto più soldi bensì quello che ha ricevuto meno della metà del suo concorrente. La maggior parte dei finanziamenti del presidente eletto sono pervenuti dall’economia reale (agricoltura, industria di base e manifatturiera), mentre la maggior parte dei finanziamenti della sua concorrente sono pervenuti dalla finanza e dal complesso industriale-militare. Una volta che siano state adempiute alcune promesse verso petrolieri e lobby ebraica, il nuovo presidente potrà condurre la sua battaglia contro la finanziarizzazione ed a favore dell’economia reale, soprattutto del lavoro. Non sarà effettivo cambiamento ma l’ultimo tentativo di mantenere la struttura gerarchica selettiva del sistema economico finalizzato all’accumulazione di ricchezza mediante il profitto (plusvalore) derivante dallo sfruttamento del lavoro. Sarà avversato da tutti coloro che negli ultimi trent’anni hanno tratto vantaggio dalla globalizzazione sregolata e dal basso costo del lavoro delle economie emergenti. Così, pochissimi hanno centuplicato le loro ricchezze e tutti gli altri sono stati impoveriti. Ora è finita. Tuttavia, l’élite che controlla il denaro non vuole arrendersi. Qualcuno penserà anche alla soppressione del nuovo presidente. Sarebbe un gravissimo errore. Scoppierebbe l’inferno. Non solo negli Stati Uniti ma in tutto il pianeta. Questo è un avvertimento ed una promessa.

Domenica, 8 gennaio 2017 – 7:50 (UTC) – Non è stato Putin a far vincere Trump.

Mercoledì, 4 gennaio 2017 – 8:32 (UTC) – Per eliminare il terrorismo. come per eliminare la violenza in generale, bisogna rimuovere non solo le cause genetiche, fenomeniche, biologiche, sociali, politiche, economiche, morali e religiose ma anche quelle strutturali che lo provocano. Con lucidità, coraggio e determinazione. (Rodolfo Marusi Guareschi).

Lunedì, 5 dicembre 2016 – 1:36 (UTC) – Referendum in Italia: non ha perso Matteo Renzi ma chi voleva che vincesse. Come nel referendum greco, nel Brexit e nelle presidenziali USA. È l’inizio del risveglio. Era ora.

Sabato, 26 novembre 2016 – 7:30 (UTC) – Per Fidel.

Sabato, 28 ottobre 2016 – 9:35 (UTC) – Nota personale di Rodolfo Marusi Guareschi.

Giovedì, 24 settembre 2015 – 10:35 (UTC) - «L’unica salvezza per la nostra civiltà e per la razza umana sta nel creare un unico governo mondiale, che fondi sul diritto la salvezza di tutte le nazioni.» (Albert Einstein, settembre 1945). Aveva ragione. Ma poiché gli stati, creati per consentire ad una minoranza di dominare la maggioranza, non rinunceranno mai al loro potere, per eliminare la guerra e stabilire una pace universale duratura serve un governo mondiale indipendente dagli stati, eletto direttamente ed a parità di condizioni dagli abitanti del pianeta. È possibile se si prende coscienza della realtà.

Mercoledì, 23 settembre 2015 – 17:30 (UTC) – Einstein e Freud sulla guerra.

Domenica, 3 maggio 2015 – 14:22 (UTC) – Per ridistribuire la ricchezza.

Domenica, 24 agosto 2014 – 7:30 (UTC) – Dove siamo arrivati? Avidità. Consumi superflui. Povertà. Guerre. Intanto, nel mondo, ogni anno oltre dieci milioni di bambini muoiono di fame o malattie curabili. Uno ogni tre secondi. Non dovremmo dimenticarlo. Mai. E tutti noi dovremmo fare qualcosa affinché non accada più.

Martedì, 19 agosto 2014 – 10:00 (UTC) – Come non si può continuare per sempre a prendere dalla natura più di quanto la natura può rigenerare, così non si può continuare a prendere per sempre dai lavoratori più di quanto ai lavoratori serve per vivere.

Martedì, 24 giugno 2014 – 8:47 (UTC) – Non cambierà mai nulla finché i lavoratori accetteranno la moneta di chi sfrutta il loro lavoro.

Giovedì, 12 giugno 2014 – 10:47 (UTC) – La maggioranza delle persone preferisce illudersi e sognare invece di riconoscere ed affrontare la realtà. Per questo  si lascia dominare.

Domenica, 25 maggio 2014 – 5:00 (UTC) – Oggi gli italiani hanno un’occasione unica e forse irripetibile, insufficiente ma necessaria, per dare inizio ad un reale cambiamento.

Giovedì, 15 maggio 2014 – 6:33 (UTC) - Bisogna ridistribuire equamente la ricchezza: da chi ha troppo a chi ha troppo poco.  Per dare inizio alla ridistribuzione, chi ha troppo poco può usare un sistema di credito sulla fiducia e senza interessi (www.ekabank.org).

Mercoledì, 23 aprile 2014 – 15:00 (UTC)- Stati e banche sono tecnicamente falliti in tutto il mondo. Sono tenuti in piedi creando dal nulla moneta bancaria senza valore (false cambiali senza scadenza) per concentrare sempre più la ricchezza e provocare l’impoverimento dei popoli. L’unica soluzione valida per cambiare davvero è un nuovo sistema di governo mondiale realmente democratico (www.asmad.org) per stabilire la pace e ridistribuire equamente la ricchezza ed una moneta mondiale del lavoro (www.dhana.org) al posto delle monete a corso legale degli stati e delle banche. Si può iniziare con EkaBank (www.ekabank.org) un sistema di credito comunitario per finanziare l’economia reale sulla fiducia e senza interessi. Questo è il piano.

Lunedì, 7 aprile 2014 – 10:38 (UTC) - Tutti i popoli sono dominati da chi controlla il denaro, con il quale controlla le banche, il credito, l’informazione, la cultura, l’arte, la scienza e la tecnologia, gli stati e le loro organizzazioni locali ed internazionali, le risorse e le energie naturali, l’economia e la finanza, la produzione, il commercio ed i servizi, le chiese, le forze dell’ordine e gli eserciti, le armi e le droghe. È così da quando i mercanti hanno trasformato il denaro da mezzo di scambio per soddisfare bisogni in mezzo di arricchimento e di potere. Prima con i metalli preziosi, poi con le monete degli stati ed infine con la moneta delle banche. In questo modo, chi è ricco diventa sempre più ricco e chi è povero sempre più povero. Con le sole proteste e richieste non si cambia. I popoli possono liberarsi solo con un nuovo sistema di governo (www.asmad.org) realmente democratico ed una nuova moneta mondiale del lavoro. (www.dhana.org). Per innescare questo nuovo processo si può partire con un nuovo sistema di credito sulla fiducia e senza interessi (www.ekabank.org) per finanziare l’economia reale ed iniziare a produrre mediante libere associazioni di lavoratori produttori.

Mercoledì, 19 marzo 2014 – 9:00 (UTC) - Dalla coscienza della realtà alle soluzioni impensabili

Martedì 11 marzo 2014 – 10:56 (UTC) – Chi gode di privilegi dice e fa sempre di tutto per conservarli ed aumentarli.

Martedì, 18 febbraio 2014 – 10:02 (UTC) - «Utili idioti» sono tutti coloro che, senza rendersene conto, con convinzione od indifferenza,  sostengono chi li sfrutta o li inganna

Giovedì, 21 novembre 2013 – 8:39 (UTC) – La concentrazione della ricchezza provoca l’impoverimento della maggioranza della popolazione. Per ridistribuire la ricchezza da chi ha di più a chi ha di meno o non ha nulla, ci sono solo tre modi: 1) prendere da chi ha di più per dare a chi ha di meno; 2) prestare denaro senza interessi a chi ha di meno; 3) sostituire la moneta a corso legale con una nuova moneta del lavoro da assegnare in parti uguali a tutta la popolazione.

Domenica, 27 ottobre 2013 – 8:17 (UTC) - “Non cambierai mai le cose combattendo la realtà esistente. Per cambiare qualcosa, costruisci un modello nuovo che renda la realtà obsoleta.” Buckminster Fuller

Martedì, 8 ottobre 2013 – 9:44 (UTC) – Bisogna definanziarizzare l’economia reale ed è possibile farlo con EkaBank.

Venerdì, 26 luglio 2013 – 10:44 (UTC) – Per realizzare un vero cambiamento, ogni partecipante deve sentirsi come il primo che lo propone.

Giovedì, 23 maggio 2013 – 6:40 (UTC) – Con EkaBank (www.ekabank.org), il sistema di credito sulla fiducia, senza garanzie, senza interessi e senza spese, si possono soddisfare rapidamente i bisogni essenziali di tutti gli abitanti del pianeta e finanziare nuove imprese auto-gestite dai lavoratori per avere piena occupazione.

Mercoledì, 22 maggio 2013 – 17:45 (UTC) – Don Andrea Gallo è stato un grande italiano, un grande uomo. Il suo cuore ha ceduto. Resta l’eredità della sua mente e delle sue opere. Grazie. Rodolfo Marusi Guareschi.

Domenica, 19 maggio 2013 – 7:25 (UTC) – Per trasformare l’esistente e permettere migliori condizioni materiali di otto esseri umani su dieci (cinque miliardi e mezzo di persone su sette miliardi), bisogna usare i mezzi esistenti in modo diverso dal passato. Così.

Giovedì, 16 maggio 2013 – 6:03 (UTC) – Dalle simulazioni al computer secondo le regole dei comportamenti emergenti derivanti dalla epistemologia della complessità, quando in ogni Paese il tre per cento della popolazione con almeno sedici anni di età avrà un conto EkaBank, tutta la popolazione mondiale aprirà rapidamente un conto EkaBank. Sul pianeta vivono circa sette miliardi di esseri umani, cinque miliardi dei quali hanno almeno sedici anni di età. Dalle simulazioni risulta che EkaBank emergerà (e quindi si avrà un salto di stato) quando circa duecento milioni di persone nel mondo avranno un conto EkaBank.

Domenica, 12 maggio 2013 – 10:33 (UTC) – Il traffico di droga e di armi, lo sfruttamento della prostituzione, la corruzione e l’evasione fiscale sono le cause delle peggiori piaghe dell’umanità, fra le quali la concentrazione della ricchezza, la povertà e lo sfruttamento del lavoro, e non potranno mai essere eliminate finché faranno comodo a chi controlla il denaro a corso legale. Questo risultato si può ottenere soltanto con EkaBank.

Giovedì, 9 maggio 2013 – 9:34 (UTC) – Perché nessuna rivoluzione ha mai cambiato la struttura gerarchica del sistema umano? Perché ogni rivoluzione è stata guidata da chi si è poi sostituito a chi c’era prima ed ha usato i popoli per realizzare questo scopo. Perché nessuna rivoluzione ha mai attuato la ridistribuzione della ricchezza? Perché se si trasferisce ricchezza da chi ne ha di più a chi ne ha di meno o non ne ha, chi controlla il denaro crea immediatamente altro denaro dal nulla e lo usa per ristabilire i rapporti precedenti. Quindi, che fare? In politica, l’unica soluzione per modificare i rapporti politici è l’istituzione dal basso di un’organizzazione al di fuori delle istituzioni esistenti: è il nuovo ordine comunitario post-statale. In economia, l’unico modo per deconcentrare la ricchezza è il credito partecipativo sulla fiducia, senza garanzie, senza interessi e senza spese per finanziare il consumo di beni e servizi essenziali ed il lavoro produttivo.

Mercoledì, 8 maggio 2013 – 6:47 (UTC) – Stati teocratici non sono soltanto quelli governati ufficialmente da religiosi o da loro designati ma anche quelli i cui governi sono sottoposti più o meno segretamente ad una chiesa. In ambedue i casi il potere religioso è esercitato con astuzia mediante il denaro, la paura, la speranza e l’illusione.

Lunedì, 6 maggio 2013 – 8:37 (UTC) – In tutto il mondo, bisogna finanziare l’economia reale e cioè il consumo di beni e servizi essenziali e qualsiasi iniziativa singola od associata che rappresenti lavoro produttivo. Questo è possibile solo con EkaBank (www.ekabank.org). Il resto sono chiacchiere inutili.

Domenica, 5 maggio 2013 – 10:32 (UTC) – Poiché l’1% della popolazione che detiene e/o controlla la maggior parte della ricchezza nasconde il suo denaro per conservarlo, l’unica soluzione è cambiare denaro passando dalla moneta a corso legale alla moneta del lavoro. È elementare. Bisogna solo capirlo e farlo. Se non lo si fa è perché non si è capito abbastanza.

Venerdì, 3 maggio 2013 – 8:38 (UTC) – Mediamente, nel mondo, dieci persone su cento accumulano ricchezza sfruttando il lavoro degli altri. Queste dieci su cento sono sempre in competizione fra di loro ma si uniscono intelligentemente e si organizzano quando percepiscono il rischio di perdere la loro posizione. Si danno una strategia, una tattica ed usano strumenti idonei per conservare il loro potere. Le altre novanta persone, invece, subiscono, sperano, si illudono, sono invidiose l’una dell’altra e quando una di loro propone una soluzione nel loro interesse la emarginano e la combattono. Ma, soprattutto, improvvisano. Senza un piano. Senza intelligenza. E quando non ne possono più usano la violenza contro se stesse o contro altri. Così, provocano reazioni che alla fine le sconfiggono. Se non cambiano, resteranno sempre perdenti.

Martedì, 30 aprile 2013 – 7:21 (UTC) - Per affrontare la crisi che subisce gran parte del popolo italiano bisogna permettere a tutti di disporre dei beni e servizi essenziali ottenuti con la partecipazione dei lavoratori ai rischi ed ai risultati delle imprese. Per ottenere questi risultati bisogna impostare un piano triennale di sviluppo dell’economia reale che porti alla piena occupazione. Per realizzare questi obiettivi è stato proposto il progetto economico nazionale per lo sviluppo e l’occupazione pubblicato su www.italimp.org. Questa iniziativa capovolge la funzione della produzione la quale, invece di essere mezzo per realizzare profitti. diventa mezzo per soddisfare bisogni. Quanto serve? Ipotizzando mediamente 1.000 euro al mese per 3 anni a 10 milioni di famiglie, servono 360 miliardi di euro per finanziare i consumi. Considerando un investimento medio di almeno 100 mila euro per ogni addetto, per creare 6 milioni di posti di lavoro servono 600 miliardi di euro. In totale, servono 960 miliardi di euro in tre anni. Questa è la dimensione delle risorse necessarie per ottenere risultati concreti. Né lo Stato né il sistema bancario possono mettere a disposizione questa liquidità. Solo un sistema di credito per finanziare l’economia reale con prestiti sulla fiducia, senza garanzie, senza interessi e senza spese può mettere a disposizione le risorse necessarie. Unicamente per questo scopo è stato istituito EkaBank (www.ekabank.org). Ci sono le esigenze, ci sono le persone, ci sono le risorse e c’è il piano. Serve solo conoscere e la volontà di fare.

Domenica, 28 aprile 2013 – 6:31 (UTC) – Il reale cambiamento presuppone la realizzazione dei seguenti tre obiettivi fondamentali: 1) la soddisfazione dei bisogni primari di tutti (acqua, cibo, indumenti, salute, abitazione, sicurezza, istruzione, informazione) senza eccessi e senza sprechi; 2) la produzione dei beni e servizi necessari a soddisfare i bisogni primari di tutti entro i limiti di sostenibilità della natura e dell’ambiente; 3) la partecipazione responsabile dei lavoratori ai rischi ed ai risultati delle imprese ed il riconoscimento del valore del lavoro prestato in proporzione alle funzioni, alla qualità ed alla quantità. Il livello di sviluppo delle forze produttive consente oggi e da almeno trent’anni di realizzare questi obiettivi ma bisogna produrre per soddisfare bisogni e non per profitto.

Venerdì, 26 aprile 2013 – 10:26 (UTC) - Il Parlamento italiano eletto il 24 e 25 febbraio 2013 potrebbe non riuscire a garantire la governabilità del Paese. In tal caso, le Camere dovrebbero essere sciolte e si dovrebbe procedere a nuove elezioni. In mancanza di riforma, le nuove elezioni sarebbero tenute per la quarta volta con il vigente sistema elettorale.

Giovedì, 25 aprile 2013 – 7:21 (UTC) – Per tentare di uscire dalla crisi ed evitare il prevedibile aggravamento, bisogna innanzitutto ridistribuire equamente la ricchezza dal 10% che ha di più a chi non ha abbastanza o non ha niente per vivere, lavorare e produrre. Tutto il resto sono solo parole. Ma gli attuali sistemi politici non sono in grado di compiere questa scelta perché dipendono da chi controlla il denaro. Per questo motivo è stato istituito EkaBank, un sistema di credito che presta denaro sulla fiducia, senza garanzie, senza interessi e senza spese per permettere a tutti di soddisfare i bisogni essenziali e di lavorare e produrre nei limiti di sostenibilità della natura. Quando almeno il 3% della popolazione di ogni Paese avrà aperto un conto EkaBank, tutti chiederanno pagamenti mediante EkaBank. Non sarà ancora sufficiente ma servirà ad innescare il cambiamento.

Mercoledì, 24 aprile 2013 – 6:00 (UTC) – La genesi (le condizioni iniziali) e la resilienza (la capacità di non perdere l’equilibrio per effetto della ridondanza) impediscono il cambiamento della struttura di tutti i sistemi, dai più semplici ai più complessi. Lo stesso effetto farfalla (cioè una perturbazione) provoca una modifica dello stato dei sistemi ma non modifica la loro struttura. L’unica soluzione per modificare la struttura, cioè la disposizione delle parti in ogni sistema, è l’azione atipica ed imprevedibile di una singolarità la quale, utilizzando un diverso rapporto fra energia, spazio e tempo, rimuova le interazioni iniziali ed inneschi una nuova regola evolutiva.

Martedì, 23 aprile 2013 – 8:35 (UTC) – Si ricorda che Dhana è emessa in moneta fisica, elettronica e telematica. Dhana in moneta elettronica è gestita da Gandhana, un portafoglio che consente di pagare e riscuotere a distanza di alcuni metri in modo assolutamente riservato ed anonimo. Gandhana può contenere fino a 10 miliardi di Dhana, pari ad un valore di 10 miliardi di grammi di platino. In questo modo, Dhana riporta la moneta alle sue funzioni originarie di mezzo di pagamento e di riserva di valore.

Lunedì, 22 aprile 2013 – 9:26 (UTC) - Circa la oclocrazia, Polibio scrisse: «Non appena sopraggiunge una nuova generazione e la democrazia cade nelle mani dei nipoti dei suoi fondatori, questi risultano essersi abituati così facilmente all’uguaglianza e alla libertà di parola che essi stessi ora cessano di comprenderne il valore e cercano di innalzarsi al di sopra dei propri concittadini, ed è degno di nota il fatto che le persone più attratte da questa tentazione siano i ricchi. Così quando cominciano ad ambire le cariche pubbliche, rendendosi conto di non riuscire ad ottenerle attraverso i propri sforzi o i propri meriti, essi cominciano a sedurre e a corrompere il popolo in ogni modo possibile, portando così al deterioramento del patrimonio. Il risultato è che attraverso la loro insensata e smodata voglia di essere in vista, stimolano nella massa la pratica della corruzione, abituandola ad essa; presto il ruolo della democrazia è così trasformato nel governo della violenza e del “polso duro”. Da questo momento i cittadini cominciano ad abituarsi al guadagno a spese degli altri e le loro prospettive di vittoria per il sostentamento dipendono dall’arrogarsi la proprietà del vicino; pertanto non appena troveranno un leader sufficientemente ambizioso e audace, ma escluso dagli onori delle cariche pubbliche a causa della sua povertà, introdurranno un regime di violenza. Dopodiché uniranno le loro forze, si faranno strada i massacri, bandiranno gli oppositori e finalmente degenereranno in uno stato di bestialità, dopo il quale ancora una volta ritroveranno un monarca e un despota».

Domenica, 21 aprile 2013 – 9:21 (UTC) - Tutte le simulazioni al computer indicano che nei mesi di maggio e giugno inizierà il collasso del dollaro come moneta internazionale che coinvolgerà rapidamente le altre monete a corso legale fino alla loro abolizione. L’unica possibilità per sfuggire alla catastrofe è un sistema di credito alternativo con prestiti sulla fiducia, senza garanzie, senza interessi e senza spese per rilanciare l’economia reale e l’adozione di una moneta mondiale che rappresenti valore reale fondata sul lavoro.

Domenica, 21 aprile 2013 – 5:10 (UTC) - Per cambiare davvero bisogna trasformare la gerarchia in conarchia.

Sabato, 20 aprile 2013 – 11:00 (UTC) - «L’oclocrazia (governo delle masse) è una forma degenerata di democrazia che porta alla tirannide» (Polibio). «La guerra si fonda sull’inganno» (Sun Tzu). «Chi vince facilmente non riesce a governare» (Carl voc Clausewitz). «Bisogna accettare di perdere tutte le battaglie per sé per vincere l’ultima per tutti» (Rodolfo Marusi Guareschi).

Venerdì, 19 aprile 2013 – 9:00 (UTC) – Tutti coloro che hanno sempre criticato la moneta a corso legale creata dal nulla (fiat money), le banche centrali emittenti ed il sistema bancario che crea depositi facendo prestiti con interesse, oggi chiedono a gran voce che, per uscire dalla crisi, sia emessa dagli Stati, dalle banche centrali e dalle altre banche, ancora più moneta dello stesso tipo. Che opportunisti! Ma sarà inutile, anzi sarà peggio.

Martedì, 16 aprile 2013 – 14:57 (UTC) – Il prezzo dell’oro è sceso improvvisamente ed in modo vertiginoso. Apparentemente senza motivo. Statisticamente, una perdita del genere ha una probabilità ogni due milioni di anni. La causa è un forte aumento dell’offerta in pochi giorni. Venerdì scorso, al Comex di New York sono stati offerti in poche ore ordini per complessive 300 tonnellate che, con altre 100 di ieri, sono diventate 400, pari ad un sesto delle riserve totali della Banca d’Italia. Ma non si tratta di oro fisico, bensì di certificati  auriferi dei quali, evidentemente, i possessori hanno voluto disfarsi. Chissà perché! Qualche tempo fa, diversi possessori di certificati auriferi hanno chiesto di ritirare l’oro fisico sottostante. Ma, inutilmente. Ed alcuni governi hanno chiesto di ritirare il loro oro dai depositi esterni (fra i quali Fort Knox). Fino ad ora, sempre inutilmente.

Venerdì, 12 aprile 2013 – 6:56 (UTC) – Non si cambia finché non si tocca il fondo.

Giovedì, 11 aprile 2013 – 17:00 (UTC) - March 31, 2013:  world money mass (M3), equivalent to 90 trillion dollars; total world public debt 75 trillion dollars; financial mass managed by the bank system 3,600 trillion dollars; gross domestic product in 2012 equivalent to 72 trillion dollars; irredeemable plus bad credits in the banking system 130 trillion dollars. No comment!

Mercoledì, 10 aprile 2013 – 14:54 (UTC) – Una prova della nostra pazzia è che un metro quadrato di fertile terreno agricolo viene scambiato a meno di un pacchetto di sigarette.

Lunedì, 8 aprile 2013 – 15:48 (UTC) – Italiani, non suicidatevi! Non arrendetevi! Organizzatevi! Aiutatevi! E combattete! Fatelo in memoria di chi ha dato la vita per voi. Fatelo per orgoglio e per amore. Per voi e per i vostri figli. Non lasciate vincere chi ha provocato questa situazione. Non è giusto! E sarebbe anche inutile.

Domenica, 7 aprile 2013 – 16:10 (UTC) - I popoli possono passare: 1) con EkaBank (www.ekabank.org), dal credito alla finanza al finanziamento dell’economia  reale; 2) con Dhana (www.dhana.org), dalla moneta degli stati e delle banche alla moneta del lavoro. EkaBank è il sistema di credito universale, alternativo a quello bancario, per erogare finanziamenti sulla fiducia, senza garanzie, senza interessi e senza spese. Dhana è la moneta mondiale interamente garantita fin dalla emissione da capitali di imprese per un valore nominale equivalente ad un grammo di platino fino per Dhana. È emessa per conto dei lavoratori, assegnata in parti uguali fra tutti gli abitanti del pianeta con almeno 16 anni di età ed ha un limite massimo di emissione. Il passaggio da EkaBank a Dhana avviene nel modo seguente http://www.wgov.org/parse.cgi?f=1&l=ita&art=605. I mezzi di informazione hanno la responsabilità di informare o di tacere su questa notizia.

Domenica, 7 aprile 2013 – 8:54 (UTC) – Tutti abbiamo bisogno di energia, aria, acqua, cibo, igiene, riparo, amore, indipendenza, riconoscimento e ricerca del sé. Ma non può esistere pace senza verità e non può esistere libertà senza giustizia.

Sabato, 6 aprile 2013 – 17:19 (UTC) - Come previsto da almeno quarant’anni, l’umanità ed il pianeta sono precipitati in un caos irreversibile. Questo significa che non è più possibile ripetere il passato. La causa fondamentale di questa situazione è la struttura gerarchica del sistema umano e della natura in generale. L’unica soluzione per uscire dal caos è una transizione di fase, con la trasformazione della struttura gerarchica in una struttura conarchica. In fisica, conosciamo il salto quantico, il passaggio repentino di un sistema da uno stato ad un altro perché cambia improvvisamente lo stato di energia dei suoi elementi e quindi le loro reciproche interazioni. In pratica, cambia l’organizzazione fra gli elementi del sistema. Un salto quantico può essere spontaneo o volontario. Nel primo caso è subito da tutte le parti del sistema, nel secondo caso è da esse determinato. Per determinare una nuova struttura dobbiamo immaginarla. L’ordine comunitario post-statale può essere un valido modello. Lo strumento per determinare una reale trasformazione dell’organizzazione della struttura del sistema umano (da gerarchia a conarchia) è la Repubblica della Terra, un sistema di governo democratico degli abitanti del pianeta e dei loro gruppi per vivere in pace nel miglior modo possibile. Per innescare il processo di cambiamento, possono servire EkaBank, Dhana e Kayamara. Insieme si può. Rodolfo Marusi Guareschi.

Venerdì, 5 aprile 2013 – 9:38 (UTC) - Nel momento in cui si avrà la generale percezione dell'imminenza del crollo dell'intero sistema, nessun valore materiale che non sia difeso da armi atomiche sarà al sicuro dai governi che tutti insieme se ne vorranno impossessare per conto dei loro padroni i quali, prima di accettare di perdere il potere, proveranno di tutto. E ci sarà chi non lo accetterà mai e preferirà il suicidio. Per questo servirà Balaloka, la forza di sicurezza della Repubblica della Terra.

Giovedì, 4 aprile 2013 – 8:46 (UTC) – Ridistribuire equamente la ricchezza significa riequilibrare gli eccessi fra chi ha troppo e chi ha troppo poco o niente affinché tutte le persone possano vivere dignitosamente e svolgere una funzione secondo le proprie capacità ed aspirazioni.

Mercoledì, 3 aprile 2013 – 8:24 (UTC) - Sulla Terra, almeno 3.300 milioni di persone possono lavorare: 1.092 milioni nell’agricoltura, 666 milioni nell’industria, 1.242 milioni nei servizi e 300 milioni sono disoccupate. Se non più di 300 mila persone riescono a sfruttare, più o meno, tutte le altre, di chi è la colpa? Della stragrande maggioranza o della stretta minoranza?

Martedì, 2 aprile 2013 – 9:18 (UTC) – Come si può pretendere di far sospendere gli esperimenti nucleari dopo che tutti Paesi che li hanno sospesi sono stati invasi (come l’Iraq e la Libia) o fagocitati (come i Paesi africani e la Siria) o politicamente condizionati (come il Sudafrica)? E come può pretenderlo chi ha usato l’arma atomica (Stati Uniti), chi ha minacciato di usarla (Russia, Cina, India, Pakistan) e chi non ammette di averla (Israele)?

Martedì, 2 aprile 2013 – 7:46 (UTC) – Risparmiatori di tutto il mondo stanno trasferendo depositi da una banca all’altra senza rendersi conto che è del tutto inutile perché non è una parte ma tutto il sistema bancario che è tecnicamente fallito e con esso il sistema monetario, fondato su denaro (dollaro, euro, sterlina, yen, yuan, etc.) a corso legale che non ha e non rappresenta alcun valore reale. E, prima o poi, la realtà elimina l’apparenza.

Sabato, 30 marzo 2013 – 4:21 (UTC) – L’origine dei comportamenti umani è la religione – nel suo significato etimologico sia di «considerazione» (dal latino religere = riscegliere e dal greco alegein = curare) sia di «legame» (dal latino relegare = unire insieme) – come manifestazione naturale del pensiero inscritto nella mente alla ricerca della verità della natura, dalla quale abbiamo avuto origine e della quale facciamo parte, senza dogmi, inganni, illusioni e, soprattutto, per liberarci del bisogno di un «grande padre» ed assumerci la responsabilità di vivere.

Venerdì, 29 marzo 2013 – 9:07 (UTC) – Da EkaBank a Dhana.

Giovedì, 28 marzo 2013 – 8:29 (UTC) – Complessivamente, tutto l’attuale sistema economico mondiale è fondato sulla differenza fra prezzo dei beni e dei servizi al consumo e valore riconosciuto al lavoro impiegato per produrre i beni e prestare i servizi. Chi si appropria di questa differenza si arricchisce a scapito di tutti gli altri che impoveriscono. E lo strumento fondamentale di questa appropriazione è la moneta a corso legale priva di valore reale. Per questo motivo bisogna sostituire la moneta a corso legale emessa dagli stati e dalle banche con una moneta universale del lavoro emessa per conto di chi lavora e produce: Dhana.

Martedì, 26 marzo 2013 – 13:20 (UTC) – Secondo simulazioni interattive al computer fatte dal 1985 al 2012, probabilmente la destabilizzazione del sistema finanziario, e quindi anche di quello bancario e monetario, inizierà dagli Stati Uniti, poi, in ordine cronologico, India, Regno Unito e Francia, quindi l’intera Unione Europea, poi Arabia Saudita, Turchia, Giappone, Cina, Russia … per finire con Tokelau e Botswana. Vedere collasso ed abolizione.

Sabato, 23 marzo 2013 – 1:11 (UTC) – Al capo del governo di una grande democrazia che gli ha chiesto perché in Italia (e solo in Italia) abbia avuto tante vicende giudiziarie e perché non parli direttamente alle masse, Rodolfo Marusi Guareschi ha risposto che «si spiega con il fatto che da molto tempo non mi impegno per conservare l’esistente ma per cambiarlo realmente» e che «Bisogna far evolvere gli archetipi (o memi) derivanti dalla struttura gerarchica in nuovi memi adatti ad una struttura conarchica senza creare nuovi miti e quindi senza utilizzare la psicologia delle folle descritta da Le Bon e la psicologia delle masse analizzata da Freud», riportando una frase del Machiavelli secondo il quale «E perché sono di tre generazione cervelli, l'uno intende da sé, l'altro discerne quello che altri intende, el terzo non intende né sé né altri, quel primo è eccellentissimo, el secondo eccellente, el terzo inutile».

Venerdì, 22 marzo 2013 – 10:12 (UTC) – Le perdite del sistema bancario hanno superato il totale del suo patrimonio più i depositi dei risparmiatori. E, come previsto il 28 settembre 2012, sta sprofondando. L’ultimo tentativo per evitarlo sarà l’esproprio dei depositi dei risparmiatori. Ma non sarà sufficiente. Uno degli effetti del crollo del sistema bancario sarà il crollo delle monete a corso legale. L’unico modo per preservare le riserve di ricchezza è il sistema EkaBank, nel quale i valori monetari sono trasformati in platino che in qualsiasi momento potrà essere trasformato in Dhana.

Mercoledì, 20 marzo 2013 – 6:12 (UTC) – In fisica, il salto quantico è il passaggio repentino di un sistema da uno stato quantico ad un altro perché cambia improvvisamente lo stato di energia dei suoi elementi e quindi le reciproche interazioni. Il primo salto quantico è avvenuto subito dopo l’origine dell’universo, quando, dopo circa trecentomila anni nel corso dei quali tutto è rimasto immutato, si sono avute, per effetto di una variazione di densità per ogni centomila parti, le prime fluttuazioni che hanno portato alla prima fusione e con essa all’inizio dell’evoluzione dalla quale dopo dieci miliardi di anni è nata la vita. Il prossimo salto quantico partirà da un cervello umano e darà origine alla conarchia, la nuova struttura del sistema umano al posto della gerarchia..

Martedì, 19 marzo 2013 – 15:00 (UTC) – Lettera aperta ai responsabili delle tre maggiori forze politiche italiane.

Martedì, 19 marzo 2013 – 1:12 (UTC) – Per ricostruire una società umana fondata su verità, pace, giustizia, libertà e sostenibilità, bisogna trasformare la struttura gerarchica del sistema umano in una struttura conarchica formando ex novo originali ed universali organizzazioni sociali, civili, politiche, economiche, morali e religiose al di fuori di quelle esistenti. E niente sarà mai più come prima. http://www.wgov.org/parse.cgi?f=2&l=ita.

Lunedì, 18 marzo 2013 - 7:41 (UTC) - Sia nei sistemi più semplici, sia in quelli più complessi, l'evoluzione può avvenire soltanto sull'orlo del caos. Dopo la biosfera nel suo insieme, il sistema umano è il più complesso che conosciamo.

Domenica, 17 marzo 2013 – 16:30 (UTC) – Complessivamente, nel mondo, da oltre quarant’anni abbiamo sovrapproduzione (o sottoconsumo) soprattutto perché al lavoro è riconosciuto un valore enormemente inferiore a quello che produce, cioè a causa della sottrazione di valore al lavoro produttivo. Questa contraddizione può essere risolta soltanto attraverso imprese partecipate e gestite dai lavoratori che adottino la ergonia.

Venerdì, 15 marzo 2013 – 16:01 (UTC) – «Sono nato in Italia e voglio precisare che ho sempre mantenuto e sempre manterrò la parola data.» (Rodolfo Marusi Guareschi).

Mercoledì, 13 marzo 2013 – 16:43 (UTC) – Se vuoi vivere per essere ed avere per vivere, non rinunciare a Kayamara. Mai.

Lunedì, 11 marzo 2013 – 17:12 (UTC) – Il presupposto della manipolazione è l’ignoranza. Informatevi!

Sabato, 9 marzo 2013 – 9:47 (UTC) – La necessità di un partito politico presuppone l’esistenza di una massa. Secondo Karl Marx, «Non c'è rivoluzione senza teoria rivoluzionaria, non c'è rivoluzione senza un partito che incarni la teoria nel movimento delle masse, diriga le masse, le organizzi, elabori una strategia e conduca una tattica.». Ma per uscire dal caos attuale non serve (se mai è servita) una rivoluzione bensì una transizione di fase che richiede la partecipazione cosciente e responsabile di ogni persona alle scelte politiche a prescindere dalle masse ed un metodo democratico rappresentativo diretto, senza mediazione fra elettori ed eletti. E questo è possibile solo con la conarchia. (Rodolfo Marusi Guareschi).

Giovedì, 7 marzo 2013 – 18:00 (UTC) – Isteresi. Il fiore di loto raddoppia ogni anno: 1, 2, 4, 8, 16, 32, etc. Se si pianta un fiore di loto in un lago, alla fine i fiori di loto copriranno l’intero lago e faranno marcire la sua acqua. Quanta parte del lago sarà scoperta un anno prima della fine?

Martedì, 5 marzo 2013 – 13:52 (UTC) – Si invita a rileggere il comunicato del 31 gennaio 2007 «Per cambiare il mondo» e questo testo su Kayamara.

Lunedì, 4 marzo 2013 – 7:21 (UTC) – Nessun reale cambiamento può essere locale o parziale: il cambiamento o è universale o non è.

Domenica, 3 marzo 2013 – 16:01 (UTC) – Per vincere la resistenza dei «memi», il vero cambiamento può compiersi soltanto mediante un processo dialettico universale fondato sulla comunicazione «da bocca ad orecchio» secondo l’algoritmo di Holos Global System ed adottando il «Codice Holos».

Sabato, 2 marzo 2013 – 10:48 (UTC) – Il livello di sviluppo delle forze produttive consentirebbe oggi e da almeno trent’anni ad ogni essere umano di soddisfare i propri bisogni e desideri rispettando i limiti di sostenibilità della natura della quale facciamo parte. Ma bisogna trasformare la struttura del sistema umano dalla gerarchia alla conarchia.

Venerdì, 1 marzo 2013 – 10:07 (UTC) – Nei sistemi complessi con struttura gerarchica, come è quella del sistema umano, chi si trova nei livelli superiori percepisce benissimo quando sta cadendo ma non accetta la realtà e facendo leva sulla resilienza del sistema spesso trascina nella sua caduta l’intero sistema. Per portare il sistema umano in equilibrio stabile senza eventi catastrofici, bisogna innescare una fluttuazione che si trasformi in una perturbazione attrattiva più forte della resilienza del sistema stesso e provochi una turbolenza che sconvolga il regime caotico in corso facendo in tal modo percepire la necessità di un nuovo ordine che determini un nuovo equilibrio dinamico sull’orlo del caos.

Mercoledì, 27 febbraio 2013 – 13:50 (UTC) – Basta tagliare un solo anello centrale per rompere una catena.

Martedì, 26 febbraio 2013 – 17:06 (UTC) – Siamo ormai dopo l’ultimo momento ma dall’implosione della vecchia struttura gerarchica sta già nascendo la nuova struttura conarchica. Purtroppo, essendo in ritardo, a causa dell’indifferenza e dell’ignoranza, non sarà indolore. Ma bisogna vincere la paura. Ed agire. Con coscienza. Insieme si può. Rodolfo Marusi Guareschi.

Lunedì, 25 febbraio 2013 – 8:36 (UTC) – Lettera di Enrico Berlinguer sullo Stato.

Venerdì, 22 febbraio 2013 – 14:29 (UTC) – In Italia, le elezioni politiche del 24 e 25 febbraio devono svolgersi in modo vero e pacifico, senza incidenti, nel pieno rispetto della volontà del popolo italiano, che deve poter votare liberamente per un cambiamento reale dei rapporti e dei comportamenti sociali, civili, politici, economici, morali e religiosi. Anche Balaloka vigilerà affinché sia così. Rodolfo Marusi Guareschi.

Martedì, 19 febbraio 2013 – 16:16 (UTC) – Nessun cambiamento è partito né entro novembre 2012 né fino ad ora. Per questo motivo, come previsto nel comunicato del 20 agosto 2012, la crisi del sistema umano è ormai irreversibile. Tutte le previsioni scientifiche più realistiche indicano questa situazione. A questo punto, per evitare l’estinzione della specie umana e dell’intero pianeta, serve una magistratura straordinaria eletta direttamente dagli abitanti del pianeta con la partecipazione e la responsabilità di tutte le persone che vogliono onestamente e davvero cambiare. La Repubblica della Terra.

Lunedì, 18 febbraio 2013 – 14:00 (UTC) – L’ultima lettera al Papa.

Lunedì, 21 gennaio 2013 – 8:49 (UTC) – Il PIL mondiale del 2012 è stato di 72.485 miliardi di dollari, pari a 82.915 miliardi di dollari PPP (parità potere acquisto). Il valore nominale della massa finanziaria (compresa la finanza ombra) al 31 dicembre 2012 era di 3.276.000 miliardi di dollari, pari ad oltre 45 volte il PIL mondiale. Il debito degli stati è aumentato e non potrà mai essere rimborsato. Il sistema bancario è tecnicamente insolvente. Le monete a corso legale non hanno alcun valore reale. L’unica soluzione è l’equa ridistribuzione della ricchezza con l’immediata adozione di un nuovo sistema di credito sulla fiducia, senza garanzie, senza interessi e senza spese (www.ekabank.org) e la successiva sostituzione di tutte le monete a corso legale con un’unica moneta mondiale fondata sul lavoro (www.dhana.org).

Giovedì, 18 ottobre 2012 – 16:34 (UTC) – L’abolizione della moneta a corso legale.

Martedì, 2 ottobre 2012 – 9:25 (UTC) – Uno degli attuali problemi più gravi è la disoccupazione. Nel mondo, 300 milioni di lavoratori sono senza lavoro ed altri 300 milioni sono inoccupati o sottoccupati.  Secondo la Banca Mondiale, nel 2020, disoccupati saranno 600 milioni. In sostanza, entro otto anni circa 1 miliardo di lavoratori saranno disoccupati od inoccupati o sottoccupati. Due delle 30 iniziative previste dal programma Holos Global System sono Nava (9° progetto) e Varga (10° progetto). Il progetto Nava prevede 342 mila nuove imprese per 83 milioni di addetti più 166 milioni nell’indotto e 64 milioni di addetti più 128 milioni nell’indotto dopo tre anni. Il progetto Varga (Impresa Universale) prevede 1 milione di nuove imprese con 50 milioni di addetti più 100 milioni nell’indotto ed il loro raddoppio nei successivi tre anni. In totale, 741 milioni di nuovi posti di lavoro.

Sabato, 29 settembre 2012 – 15:21 (UTC) - La democrazia italiana - Con la riforma della legge elettorale approvata alla fine del 2005 , i candidati al parlamento nazionale sono designati dai partiti e sono eletti in liste bloccate senza preferenze. Con questa legge, il 9 e 10 aprile 2006 è stato eletto un parlamento che il 10 maggio 2006 ha eletto presidente della repubblica Giorgio Napoletano ed il 19 e 23 maggio 2006 ha votato la fiducia al secondo governo Prodi. Con la stessa legge, il 13 e 14 aprile 2008 è stato eletto un parlamento che il 14 e 15 maggio 2008 ha votato la fiducia al quarto governo Berlusconi ed il 17 e 18 novembre 2011 ha votato la fiducia al primo governo Monti. In sostanza, un parlamento di nominati ha nominato il presidente della repubblica che ha nominato i presidenti del consiglio dei ministri ed ha votato la fiducia ai rispettivi governi. Questa è la democrazia in Italia. Ed i partiti politici vogliono continuare così. Ad ogni costo. A meno che

Venerdì. 28 settembre 2012 – 11:29 (UTC) – Il crollo delle monete a corso legale.

Giovedì, 27 settembre 2012 – 17:43 (UTC) – Le riserve valutarie della Cina hanno superato 3.600 miliardi di US Dollari, investiti per la maggior parte in titoli di debito pubblico degli Stati Uniti, titoli che non saranno mai pagati.

Domenica, 16 settembre 2012 – 15:39 (UTC) – Le ultime decisioni delle maggiori banche centrali (Unione Europea, Stati Uniti, Regno Unito, Giappone, etc.) di emettere moneta dal nulla senza limite per acquistare titoli dei debiti pubblici ed altri titoli inesigibili sono l’ultimo tentativo dell’attuale sistema monetario e finanziario di conservare la struttura esistente. Ed invece ne provocherà il crollo. L’unica soluzione è Dhana o, almeno, per qualche tempo, EkaBank. Ma c’è pochissimo tempo: meno di tre mesi.

Lunedì, 10 settembre 2012 – 8:39 (UTC) – Pubblicato «Il piano»

Martedì, 4 settembre 2012 – 8:56 (UTC) – La prima Bhumandala sorgerà in una delle Isole Giuba (nell’Oceano Indiano), al centro delle terre emerse. Sarà la nuova sede di Balaloka.

Lunedì, 3 settembre 2012 – 9:12 (UTC) – Insieme si può!

Mercoledì, 22 agosto 2012 – 06:00 (UTC) – Oggi, in meno di otto mesi, nonostante la crisi economica mondiale, raggiungiamo il limite di sostenibilità del pianeta per il 2012. Nei prossimi quattro mesi, alla fine del 2012, avremo utilizzato un pianeta e mezzo.

Lunedì, 20 agosto 2012 – 18:32 (UTC) – Se non si innesca un reale cambiamento entro novembre 2012, il processo che porterà l’umanità e l’intero pianeta al collasso diventerà irreversibile.

Martedì, 7 agosto 2012 – 10:12 (UTC) – L’unica alternativa al mito è la verità. (Rodolfo Marusi Guareschi)

Giovedì, 26 luglio 2012 – 11:07 (UTC) – EkaBank ha ricevuto il patrimonio iniziale di 200 miliardi di euro.

Lunedì, 16 luglio 2012 – 10:06 (UTC) - Nei sistemi complessi come quello umano, i cambiamenti reali (cioè strutturali) possono avvenire soltanto attraverso un processo di azioni capace di modificare le condizioni iniziali. Il processo può essere innescato da una singolarità, cioè da una parte del sistema che improvvisamente agisce in modo completamente diverso da tutte le altre (azione emergente). La singolarità si unisce con un’altra parte e per effetto della fusione aumenta di milioni di volte la loro potenza ed attrae altre parti che insieme riescono a vincere la resilienza (resistenza) del sistema il quale, per emulazione, evolve e cambia la sua struttura. In questo modo si è formata la prima materia e dopo miliardi di anni ha avuto origine la vita. Solo insieme si può.

Martedì, 10 luglio 2012 – 9:03 (UTC) – Oggi entra in funzione EkaBank, un sistema di credito fiduciario senza interessi. Con Ekabank parte quel cambiamento reale dei rapporti economici e quindi delle condizioni materiali di esistenza, che consentirà anche il cambiamento antropologico (sociale, civile, politico, etico e morale) del quale c’è bisogno.

Giovedì, 26 aprile 2012 – 10:23 (UTC) – Ma …

Venerdì, 20 gennaio 2012 – 11:00 (UTC) – Abrogata dal Regolamento per la diffusione di Dhana del 14 giugno 2002 la parte che prevede il rimborso del costo di emissione. Pertanto, da oggi, l’adesione al sistema monetario Dhana è gratuito in tutto il mondo: 100 Dhana sono assegnate ad ogni partecipante alla Repubblica della Terra dietro impegno a prestare 100 ore di lavoro in una o più volte entro 5 anni dalla data dell’assegnazione. L’adesione può avvenire mediante il sistema Akadhana.

Sabato, 24 dicembre 2011 – 9:12 (UTC) – Mondo 2012 – Shock.

Venerdì, 16 dicembre 2011 – 9:52 (UTC) – Repubblica universale e moneta del lavoro.

Sabato, 3 dicembre 2011 – 18:15 (UTC) – Avatar, Dhana e la Corte di cassazione: una sentenza vergognosa.

Sabato, 5 novembre 2011 – 11:25 (OTC) – Quando i popoli capiranno che la moneta a corso legale non ha alcun valore (se ne avesse non ci sarebbe bisogno del corso legale), tutto cambierà davvero.

Lunedì, 31 ottobre 2011 – 17:16 (UTC) – Rifiutate la moneta a corso legale e finirà di colpo la tracotanza di chi la controlla. Chiedete la moneta del lavoro ed inizierà la ridistribuzione della ricchezza.

Martedì, 28 giugno 2011 – 10:01 (UTC) – Secondo le informazioni di Holos System, la quantità di oro di proprietà del Tesoro degli Stati Uniti, incluso l’oro custodito a Fort Knox, è 228,9 tonnellate e non 8.133,5 tonnellate come dichiarato.

Martedì, 21 giugno 2011 – 16:22 (UTC) – La «vittoria permanente».

Domenica, 19 giugno 2011 – 10:17 (UTC) – Il valore reale di tutte le monete a corso legale nel mondo ammonta a meno dell’otto per cento (8%) del loro valore complessivo. Il totale mondiale (ufficiale) dei debiti pubblici è equivalente a 55.463 miliardi di dollari, pari a oltre l'83 per cento (83%) del valore totale della ricchezza prodotta (PIL) nel 2011 (di 66.348 miliardi di dollari). Il totale mondiale degli impegni futuri (garanzie, previdenza, assistenza ed altri) degli Stati nazionali non è noto ma solo gli Stati Uniti hanno impegni per oltre 80.000 miliardi di dollari. Il valore totale delle azioni quotate nel mondo è più di 50 volte il reddito complessivo delle società emittenti. Il valore totale dei derivati ​​in tutto il mondo è più di 600.000 miliardi di dollari. La massa totale monetaria (banconote, titoli e debiti) in circolazione nel mondo è pari a più di 3 quadrilioni (3 milioni di miliardi) di dollari, pari a quasi 50 volte la ricchezza prodotta ogni anno (PIL) e supera il valore di tutti i beni del pianeta. Chi conosce questi dati e accetta moneta a corso legale è un consapevole idiota.

Venerdì, 17 giugno 2011 – 19:21 (UTC) – Dalla verità alla libertà.

Venerdì, 17 giugno 2011 – 17:11 (UTC) – Forze del lavoro nel 2011.

Venerdì, 10 giugno 2011 – 17:47 (UTC) – PIL mondiale e Dhana nel 2012.

Mercoledì, 8 giugno 2011 – 16:29 (UTC) – 2011 - PIL - Bilanci Stati – Debiti Pubblici – Moneta (M3).

Martedì, 7 giugno 2011 – 15:52 (UTC) – Aggregati monetari (M3) nel mondo.

Lunedì, 6 giugno 2011 – 10:03 (UTC) – Aggiornato il capitale delle 732 holding nazionali per realizzare il programma Holos Global System.

Domenica, 5 giugno 2011 – 17:00 (UTC) – Lettera a membri del Comitato Direttivo del Bilderberg Meetings.

Venerdì, 27 maggio 2011 – 16:23 (UTC) – Fax a tutti i capi di stato e di governo sulle presunte persecuzioni giudiziarie contro Silvio Berlusconi.

Venerdì, 27 maggio 2011 – 10:37 (UTC) – Dopo dieci anni da Gandhana, ora parte Google Wallet.

Giovedì, 26 maggio 2011 – 9:00 (UTC) – Ultima lettera a tutti i capi di stato e di governo, agli esponenti delle forze politiche e sindacali, della cultura, della scienza, della tecnica, dell’economia, della finanza, delle religioni, delle organizzazioni umanitarie e della società civile di ogni paese.

Martedì, 24 maggio 2011 – 13:51 (UTC) – Aggiornamento Dhana da assegnare in base alla popolazione.

Martedì, 24 maggio 2011 – 13:15 (UTC) – «Gli errori giudiziari non si commentano, si riparano.» (Rodolfo Marusi Guareschi).

Lunedì, 23 maggio 2011 – 7:45 (UTC) – La recita è finita.

Giovedì, 19 maggio 2011 - 18:20 (UTC) – Lettera di Rodolfo Marusi Guareschi sul pregiudizio.

Lunedì 16 maggio 2011 – 14:00 (UTC) – Costo di Holos Global System aggiornato.

Venerdì, 13 maggio 2011 – 18:15 (UTC) – Dopo Dhana in similoro, Dhana in biglietti, Dhana in moneta elettronica, Dhana in moneta telematica, Dhana Oro, Dhana Pace e Dhana con valore intrinseco, sta per essere emessa Dhana in altri metalli preziosi: argento, palladio, rutenio, rodio, platino, osmio ed iridio. La dimensione delle nuove monete saranno le stesse di Dhana in similoro e Dhana Oro.

Martedì, 10 maggio 2011 – 11:00 (UTC) – Lettera di Rodolfo Marusi Guareschi a Giorgio Napolitano.

Lunedì, 9 maggio 2011 – 10:30 (UTC) – Seconda lettera aperta di Rodolfo Marusi Guareschi ai capi di stato e di governo di tutti paesi, ai responsabili delle maggiori organizzazioni internazionali, ai sindaci dei maggiori comuni di ogni paese ed ai massimi esponenti della cultura e della scienza.

Venerdì, 6 maggio 2011 – 14:25 (UTC) – Abbottabad, argento e fusi orari.

Lunedì, 2 maggio 2011 – 17:39 (UTC) – Se mai dovesse esplodere un ordigno nucleare, in Europa od altrove, non sarà per vendicare Osama Bin Laden. Le mani che potrebbero armare la bomba sono altre. E le cause derivano dai fatti oggettivi. Il dollaro non tiene più. E nemmeno l’euro. I debiti pubblici sono irredimibili, ad iniziare da quello degli Stati Uniti. L’egemonia fondata sul denaro a corso legale è finita. Restano i riflessi della disinformazione che fa leva sulla credulità della gente. Le invasioni non hanno avuto i risultati attesi. Nemmeno le insurrezioni pilotate. Molta gente si sta svegliando prendendo coscienza della realtà e vincendo la paura. Ad Est ed Ovest, a Nord e Sud. In tutti i Paesi. E la paura prende chi ha controllato il mondo fino ad ora.. L’uno per mille della popolazione mondiale detiene oltre la metà della ricchezza del pianeta. E sente che non sarà più possibile. Per reazione alla paura, queste poche persone hanno perso la testa ed hanno deciso di fare di tutto per non perdere il potere. Ad ogni costo. Anche quello che muoia Sansone con tutti i Filistei. Essi sono in eterno conflitto fra di loro ma si uniscono quando la loro supremazia è messa in discussione. È tutto falso. Tutto per ingannare i popoli. Fanno le regole e poi proprio loro le violano. Promettono e non mantengono mai. Fanno sognare, illudono, solo per prendere tempo. Anche se sanno di averne pochissimo. Ma, questa volta il loro piano non riuscirà.. Ed essi, nonostante la loro tracotanza lo sanno, sanno che è finita. Per questo sono ancora più pericolosi. Come animali feriti che non vedono via di scampo. Sembrano lucidi e freddi ma in realtà sono isterici, sono persone malate. Da curare. Ci saranno colpi di coda. Presto provocheranno la più forte disgregazione della umanità mai avvenuta. Metteranno tutti contro tutti, giovani contro anziani, donne contro uomini, lavoratori contro imprenditori, militari contro civili, atei contro credenti. E sarà l’ultimo tentativo di impedire il cambiamento. Saranno battuti. E la società umana ripartirà da dove si è fermata quando si è illusa di poter essere libera senza giustizia ed in pace senza verità. Non si è dimostrato possibile. Si auto-riorganizzerà, come avviene in tutti i sistemi complessi. Dal basso, dalla gente comune, da chi vuole vivere del proprio lavoro e non arricchirsi con quello degli altri. E niente sarà mai più come prima. Rodolfo Marusi Guareschi.

Venerdì 29 aprile 2011 – 17:32 (UTC) – Lettera aperta di Rodolfo Marusi Guareschi ai capi di stato e di governo di tutti paesi, ai responsabili delle maggiori organizzazioni internazionali, ai sindaci dei maggiori comuni di ogni paese ed ai massimi esponenti della cultura e della scienza. [Pdf]

Giovedì 28 aprile 2011 – 11:30 (UTC) – Lettera ai Capi di Stato e di Governo dei BRICS (Brasile, Russia, India, Cina, Sud Africa). Italiano.

Martedì 19 aprile 2011 – 15:50 (UTC) – L’ultima lettera di Rodolfo Marusi Guareschi a Barak Hussein Obama. In italiano.

Venerdì 15 aprile 2011 – 18:17 (UTC) – Non conoscevo Vik. E mi viene da piangere. Che grande mamma! RMG

Lunedì 4 aprile 2011 – 11:18 (UTC) – Alcune precisazioni su Repubblica della Terra e Dhana in Italia.

Domenica 20 marzo 2011 – 16:31 (UTC) – Al mondo d’oggi, gli opportunisti si chiamano responsabili e gli invasori si chiamano volonterosi. Presto troveranno un nome anche per i voltafaccia ed traditori. RMG

Sabato 19 marzo 2011 – 17:00  (UTC) – La Risoluzione 1973 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite sulla Libia è in assoluto contrasto con i principi stabiliti dal diritto internazionale ed in particolare con il principio di non ingerenza. L’attacco alla Libia è quindi illegale ed illegittimo, mosso da interessi politici ed economici. È una vera e propria aggressione, come quella contro l’Afghanistan, l’Iraq e tanti altri Paesi. Ciò delegittima definitivamente le Nazioni Unite e conferma la loro natura strumentale alle egemonie della finanza e del potere. In Libia, non si deve sostenere od abbattere un dittatore ma accertare la verità. Ed è possibile solo con la Repubblica della Terra.

Lunedì 14 marzo 2011 – 11:38 (UTC) – Secondo Holos Sytem, il terremoto e lo tzunami in Giappone hanno purtroppo provocato circa 30 mila vittime. Senza contare gli effetti di incidenti nucleari. Ma, anche in questo momento, bisognerebbe ricordare che nel mondo muore di fame, sete o malattie curabili 1 bambino sotto i 5 anni ogni 3 secondi, 20 al minuto, 1.200 all’ora, 28.800 al giorno, 201.600 alla settimana, 10.512.000 all’anno. Se ad essi ogni giorno fosse dedicato il 5% dell’informazione dedicata in questi giorni al Giappone, forse questo non accadrebbe più.

Venerdì 11 marzo 2011 – 11:23 (UTC) – Molti partecipanti alla Repubblica della Terra hanno chiesto al Comitato dei Rappresentanti di promuovere la formazione di governi ombra in diversi Paesi. Il Comitato dei Rappresentanti della Repubblica della Terra ha discusso la questione in videoconferenza ed ha stabilito, all’unanimità, che i partecipanti alla Repubblica della Terra sono ovviamente liberi di svolgere personalmente ogni attività politica nei loro od in altri Paesi ma la Repubblica della Terra non può in alcun modo intervenire in queste attività prima della elezione dell’Assemblea Internazionale.

Venerdì 11 marzo 2011 – 8:05 (UTC) - «Non c’è pace senza verità. Non c’è libertà senza giustizia» RMG

Sabato 5 marzo 2011 – 22:10 (UTC) – Onore a Granado. Irripetibile ed inimitabile ma non inemulabile. Grazie. (Rodolfo Marusi Guareschi).

Mercoledì 2 marzo 2011 – 19:21 (UTC) – La situazione italiana (di Rodolfo Marusi Guareschi).

Sabato 26 febbraio 2011 – 7:21 (UTC) – Due precisazioni sulla sovranità monetaria e sulla partecipazione. 1) Sulla sovranità monetaria. Oggi, l’élite finanziaria controlla la moneta a corso legale (che non ha alcun valore reale) e tramite questa moneta controlla gli stati ed i l loro governi. La soluzione alternativa non può essere la nazionalizzazione o la mondializzazione della moneta a corso legale perché comunque il controllo monetario resterebbe sempre alla élite finanziaria. L’unica soluzione è la moneta del lavoro, emessa per conto dei lavoratori-produttori e sotto il loro controllo, da assegnare in parti uguali a tutti gli abitanti del pianeta e con un limite massimo di emissione. Ecco perché Dhana. 2) Sulla partecipazione. L’idea di un sistema universale realmente democratico è realizzabile soltanto attraverso la comunicazione «da bocca ad orecchio». I web social network sono utili per ingenerare interesse ma non possono riformare le coscienze e soprattutto trasformare le idee in azioni civili (non violente) generalmente condivise. Perciò serve l’algoritmo di Holos Global System.

Mercoledì 23 febbraio 2011 – 16:50 (UTC) – «Se non ti fidi di me, fidati di tuo figlio» - Rodolfo Marusi Guareschi.

Mercoledì 23 febbraio 2011 – 16:49 (UTC) – Su richiesta di numerosi assegnatari di diversi Paesi, riprende l’aggiornamento del tasso di cambio di Dhana sospeso il 19 luglio 2010.

Mercoledì 23 febbraio 2011 – 8:09 (UTC) – Finché la società umana avrà bisogno di capi, ci sarà sempre un capo che si sostituirà ad un altro usando il popolo per conquistare e mantenere il potere. Dipende dalla struttura gerarchica. L’unica soluzione è la sua trasformazione.

Giovedì 17 febbraio 2011 – 9:25 (UTC) – A breve sarà fissata la data di elezione dell’Assemblea internazionale della Repubblica della Terra secondo le regole approvate tenendo conto della popolazione mondiale e delle etnie.

Lunedì 14 febbraio 2011 – 8:27 (UTC) - Da 492 società che ho costituito e/o promosso in Italia dal 1985 e che non hanno mai realizzato alcun reddito, l’Agenzia delle Entrate pretende oltre 27 miliardi di euro fra imposte, interesse e sanzioni. Questo contenzioso è interamente inventato ed è stato motivato con il solo fatto che le società interessate non hanno mai avuto lavoratori dipendenti ed hanno sempre operato esclusivamente con i propri amministratori e con professionisti esterni. Solo 24 delle 492 società hanno avuto rapporti con clienti e fornitori terzi, tutte le altre solo rapporti infragruppo. Tutti gli accertamenti riportano le stesse motivazioni già ritenute illegittime ed infondate da sentenze di diversi tribunali e commissioni tributarie. Ma l’Agenzia delle Entrate continua a contestare, violando le norme fiscali e lo stesso art. 53 della Costituzione: sono stati emessi oltre 4.000 atti di accertamento con le relative cartelle esattoriali, in seguito alle quali sono stati eseguiti pignoramenti mobiliari ed immobiliari, tutti abusivi, provocando anche numerosi fallimenti. I 27 miliardi di euro sono stati iscritti a ruolo e quindi nei residui attivi del bilancio dello Stato. Ma sono attività inesistenti che prima o poi dovranno essere annullate. Come saranno coperte? Servirà una finanziaria ... (Rodolfo Marusi Guareschi).

Sabato 12 febbraio 2011 – 8:45 (UTC) – Nonostante i chiarimenti e le precisazioni (disponibili anche nella presentazione e nei documenti di questo sito), su diversi siti italiani si continua ad eccepire la legittimità e la legalità di Dhana. E questo perché, nel 2004, in seguito ad alcuni servizi di «Striscia la Notizia», la Banca d’Italia aveva fatto gratuite segnalazioni (tese ad impedire la diffusione di Dhana in Italia) e la Consob aveva adottato provvedimenti (quelli sì, illegittimi ed infondati) che avevano dato origine a notizie di reato, nell’ambito delle quali sono state svolte indagini da parte di diversi organi (Guardia di Finanza, Questure, Prefetture, etc.). Dopo anni di indagini, il 29/6/2009 il procedimento penale si è concluso con una archiviazione per insussistenza di reati. Questi sono i fatti. Restano i pregiudizi (a loro volta provocati dall’ignoranza) che si possono superare solo informandosi ed uscendo dai luoghi comuni. Nell’interesse di oltre quattro quinti della popolazione. Anzi, nell’interesse di tutti.

Venerdì 11 febbraio 2011 – 11:40 (UTC) – Si ricorda che i rapporti fra gli esseri umani e fra gli esseri umani e la natura sono determinati dalla struttura gerarchica fondata sulla selezione. Questa struttura è oggi conservata e sviluppata con i mezzi di pagamento (moneta a corso legale) che rappresentano le condizioni materiali di ogni individuo. Per modificare la struttura è necessario utilizzare le forme sociali, civili, politiche, economiche, morali e religiose che ne derivano e sostituire la moneta a corso legale con una moneta del lavoro. (RMG).

Lunedì 10 gennaio 2011 – 13:50 (UTC) - «Da troppo tempo la moneta non rappresenta più risultati prodotti (beni e servizi) ma solo intenzioni ed impegni di risultati futuri da produrre mediante il lavoro. Perciò è necessario sostituire la moneta a corso legale priva di valore reale emessa dalle banche con la moneta del lavoro emessa per conto dei lavoratori, garantita fin dalla emissione da capitali di imprese con le quali i lavoratori possono produrre i beni e servizi che potranno essere pagati con la nuova moneta, che dovrà avere un limite massimo di emissione ed essere assegnata in parti uguali fra tutti gli abitanti del pianeta con almeno 16 ani di età. Così ha inizio l’equa ridistribuzione della ricchezza. Dhana.» Rodolfo Marusi Guareschi.

Lunedì 3 gennaio 2011 – 9:23 (UTC) – Bisogna universalizzare il valore del lavoro - Il lavoro è la misura universale del valore dei beni e dei servizi. Il principio fondamentale di giustizia universale è che la stessa quantità e qualità di energia impiegata per lo stesso tempo deve avere lo stesso valore per ogni essere umano Da questi due principi deriva che a parità di quantità e qualità di lavoro deve essere riconosciuto lo stesso valore. In questo modo si realizza una giusta competizione cooperativa. Per ottenere questo risultato bisogna stabilire il valore medio di un’ora di lavoro normale ed indicarlo da bocca ad orecchio ad ogni abitante del pianeta. Per valore medio di un’ora di lavoro normale si intende il valore che deve essere mediamente riconosciuto al lavoro prestato da tutti i lavoratori del pianeta. Per calcolare il valore di un’ora di lavoro effettivamente prestato è sufficiente aumentare o diminuire il valore medio in proporzione alla quantità e qualità del lavoro prestato, secondo parametri universalmente riconosciuti. Una Dhana, equivalente al valore di un grammo di platino, vale un’ora di lavoro normale. Il valore in Dhana del lavoro effettivamente prestato, che attualmente risulta del tutto sperequato, è calcolato secondo i suddetti parametri.

Giovedì 30 dicembre 2010 – 16:04 (UTC) – A tutti gli attuali partecipanti.

È giunto il momento. Sta per essere innescato il cambiamento della struttura e quindi è necessario:

1] Iniziare l’attuazione del programma Holos Global System utilizzando le risorse gestite da Holos Bank.

2] Accelerare la promozione delle adesioni alla Repubblica della Terra per superare i tre miliardi di aderenti ed eleggere l’Assemblea internazionale.

3] Accelerare l’assegnazione di Dhana per utilizzarla con Akadhana,. Gandhana e Kyberpay.

4] Promuovere la partecipazione al Fondo Monetario Dhana.

5] Proporre nuovi investimenti mediante Parasparam.

6] Tenere efficiente la struttura di Balaloka.

7] Utilizzare Yati e Yojnana.

8] Realizzare Bhumandala.

Per ogni ulteriore precisazione utilizzare HGS Contact.

Mercoledì 29 dicembre 2010 – 10:10 (UTC) – La teoria marxista. Un’interpretazione.

Domenica 26 dicembre 2010 – 16:42 (UTC) - «Sì, bisogna cambiare l’economia mondiale. Non è un fatto drammatico di per sé ma è piuttosto un fatto necessario. Drammatica è la situazione attuale. Drammatico sarebbe non cambiarla. Oggi e da almeno trent’anni, l’umanità è in grado di produrre beni e servizi per soddisfare tutti i bisogni essenziali di ogni essere umano e quindi di stabilire le condizioni materiali affinché ogni persona possa realizzare il massimo sviluppo e la piena scoperta di sé. Ed invece la maggior parte della popolazione vive male. In ogni paese. Sia in occidente sia in oriente. Sia a nord sia a sud. Miliardi di persone, almeno cinque miliardi su sette,  vive male. In Europa, in America, in Asia, in Africa, in Australia. Europei e nordamericani hanno generalmente migliorato le loro condizioni a discapito dei popoli, dei lavoratori, degli altri continenti. Hanno sfruttato le loro risorse ed il loro lavoro. Ma non hanno conquistato la libertà. Perché, come non può essere libero un popolo che opprime un altro popolo, così non può essere libera una persona che ne opprime altre. Questo vale sia all’intermo di ogni paese sia a livello mondiale. Paradossalmente, lo sviluppo economico di paesi rimasti arretrati provoca la povertà dei paesi che si erano più sviluppati. Nonostante il loro processo di sviluppo, in Brasile, Russia, Cina ed India, centinaia di milioni di persone stanno male. Questo accade perché il modello di sviluppo e la struttura economica non sono cambiati: pochi si appropriano della maggior parte della ricchezza e tutti gli altri ne sono privi. Quindi, bisogna ridistribuire equamente lai ricchezza e per farlo bisogna adottare una moneta del lavoro da assegnare in parti uguali. Poi, bisogna restituire valore al lavoro organizzando la produzione in funzione della soddisfazione dei bisogni e non del profitto. Infine, bisogna che ogni persona si assuma le proprie responsabilità, senza leader e senza miti, accettando i rischi e partecipando ai risultati delle proprie attività. Solo così si salva il mondo ed inizia la storia della società umana.» Rodolfo Marusi Guareschi.

Sabato 18 dicembre 2010 – 10:11 (UTC) – La eventuale emissione di titoli di debito (Eurobond) da parte di un’agenzia istituita dalla Commissione Europea sarebbero l’ultimo tentativo di impedire il default finanziario degli stati dell’Unione Europea. Sarebbe un tentativo inutile, perché anche gli Eurobond sarebbero sottoscritti in moneta a corso legale e, poiché il risparmio non riesce più a coprire (rinnovare) le scadenze dei debiti pubblici, i titoli dovrebbero comunque essere sottoscritti mediante emissione di nuova moneta, come sta facendo la Federal Reserve con il debito pubblico degli Stati Uniti.

Giovedì 16 dicembre 2010 – 9:30 (UTC) – Istituito il Fondo Monetario Dhana (FMD). Parasparam, la prima società con capitale in Dhana per il finanziamento dell’economia reale, ha istituito un Fondo Monetario che garantisce per ogni Dhana versata per dieci anni di seguito un capitale di 11,046 Dhana (11 Dhana e 46 Kana-Dhana) oppure 1.459 US Dollari o 1.042 Euro.

Sabato 11 dicembre 2010 – 9:28 (UTC) - La ridistribuzione della ricchezza mediante Dhana e l’azzeramento dei debiti pubblici.

Martedì 7 dicembre 2010 – 17:21 (UTC)Le cinque fasi della moneta a corso legale.

Domenica 5 dicembre 2010 – 17:03 (UTC) – A ben vedere, tutte le persone che negano la reale situazione in cui si trova l’intera umanità, la probabilità di default degli stati e del crollo delle monete a corso legale, in breve, la definitiva crisi strutturale del sistema, sono le stesse che negli ultimi anni hanno provocato questa situazione e sono ricche o continuano a prendere stipendi e pensioni come se la crisi non esistesse. Non hanno capito che la verità è sempre comunque rivoluzionaria e che la falsità e l’apparenza saranno, alla fine, devastanti per tutti.

Sabato 4 dicembre 2010 – 8:40 (UTC) – Si ricorda che il Programma Holos Global System, come altre iniziative pubblicate su questo sito, trae origine da Pentakos, scritto nel 1990, del quale si suggerisce una approfondita rilettura. È scritto in modo scarno, sintetico, non di facilissima ed immediata comprensione (anche perché, volutamente, non riporta esempi), ma indica i modi attraverso i quali si possono utilmente affrontare i problemi reali nei sistemi complessi. Vedere, in particolare, la parte relativa ai rapporti economici.

Giovedì 2 dicembre 2010 – 6:00 (UTC) - Il probabile crollo delle monete a corso legale.

Secondo i più attenti e liberi analisti finanziari, suffragati da una recente e chiara ammissione del presidente della Federal Reserve, tutte le attuali monete a corso legale, compresi dollari, euro, yen e yuan, rischiano di crollare a causa di una immensa massa circolante, il cui valore nominale è ormai superiore a 50 volte il PIL mondiale. Del resto, tutte le monete a corso legale sono ormai prive di valore reale (se non fosse così non ci sarebbe alcun bisogno del corso legale).

Gli effetti del crollo sono immaginabili, sia per i soggetti pubblici sia per quelli privati. Le uniche alternative alle monete a corso legale, soprattutto a livello internazionale, sembrano essere il baratto ed anche l’oro ed altri metalli preziosi usati come mezzi di pagamento. Si sta pensando anche ad una moneta mondiale ma sarebbe anch’essa a corso legale e quindi non risolverebbe il problema.

Dieci anni fa, in previsione di quanto sta accadendo, è stata istituita una nuova moneta per l’economia reale fondata sul lavoro con un limite di emissione da assegnare in parti uguali a tutti gli abitanti del pianeta con almeno 16 anni d’età. Sembrava una pazzia ed invece è forse l’unica soluzione per riportare la moneta alla sua funzione originaria.

In Italia, l’iniziativa è stata avversata per anni ma alla metà del 2009 è stata ritenuta del tutto legittima. Ogni notizia contraria è effetto di ignoranza o disinformazione.

La moneta del lavoro può essere assegnata solo a persone fisiche ma tutte le imprese possono entrarne in possesso chiedendola in pagamento.

Tutte le informazioni sulla moneta del lavoro, sulla sua legittimità ed utilità, sono pubblicate su www.dhana.org e su www.unigov.org.

La natura e le modalità di adozione e d’uso di questa moneta devono necessariamente essere attentamente studiate e comprese. Ogni precisazione è indicata nei documenti e nei comunicati dei siti suddetti.

Per aderire alla moneta del lavoro vedere «Adesione» dal menu di www.dhana.org.

La procedura di adesione non è, per scelta, certificata da Microsoft ma è assolutamente affidabile.

Mercoledì 1° dicembre 2010 – 7:00 (UTC) – Ciao Mario, seguiremo i Tuoi ultimi consigli. Senza violenza. RMG.

Domenica 28 novembre 2010 – 17:00 (UTC) – Sta iniziando quello che era stato ampiamente previsto da anni: la fine delle monete a corso legale. Tutte, perché nessuna di loro ha più alcun valore reale. Ma chi aveva previsto che sarebbe accaduto ha previsto anche la soluzione ed i mezzi per attuarla. Che non può essere una ripetizione del passato.

Venerdì 26 novembre 2010 – 11:00 (UTC) – Le procedure di potenziamento ed aggiornamento di Holos System sono terminate.

Lunedì 19 luglio 2010 – 2:00 (UTC) – Il tasso di cambio di Dhana è stato sospeso perché ormai tutti i cambi valutari mondiali sono inattendibili.

Domenica 25 aprile 2010 – 15:12 (UTC) – Cambiamento in Italia. In omaggio a Dante Alighieri, l’abbiamo chiamato «Vita Nova».

Mercoledì 3 marzo 2010 – 10.30 (UTC) – La questione monetaria.

Mercoledì 9 dicembre 2009 – 9:30 (UTC) – Lettera di Rodolfo Marusi Guareschi ai mass media.

Lunedì 5 ottobre 2009 – 9.30 (UTC ) – Le prossime tre fasi della crisi sociale ed economica.

Venerdì 18 settembre 2009 – 10.30 (UTC)Io resisto.

Martedì 8 settembre 2009 – 14.30 (UTC)Mancano 39 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 404 giorni alla fine del 2010.

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento. Su www.hgsweb.org una sintesi del programma Holos Global System.

Lunedì 7 settembre 2009 – 11.03 (UTC) – Ergonia.

Lunedì 7 settembre 2009 – 11.00 (UTC) – Mancano 40 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 405 giorni alla fine del 2010.

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Domenica 6 settembre 2009 – 10.00 (UTC) – Mancano 41 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 406 giorni alla fine del 2010. Ricordiamo che il Diario della Conferenza Universale dell’Umanità pubblicato venerdì 17 luglio 2009, prevede:

Sabato 12 settembre 2009: Scadenza per la prenotazione degli spazi pubblicitari.

Lunedì 14 settembre 2009: Inizio delle prove tecniche per il funzionamento della videoconferenza.

Sabato 3 ottobre 2009: Scadenza per l’ammissione delle persone invitate alla Conferenza.

Sabato 17 ottobre 2009 – 6:00(UTC): La Conferenza Universale dell’Umanità comincerà con la proiezione di un filmato di 2 ore relativo alle condizioni dei 305 gruppi etnici e ai tre maggiori problemi delle popolazioni delle 228 Nazioni in cui si terrà la Conferenza.

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Sabato 5 settembre 2009 – 10.30 (UTC)Mancano 42 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 407 giorni alla fine del 2010. Come sede ufficiale dell’Assemblea Internazionale e del Governo della Repubblica della Terra è stata progettata Bhumandala, una struttura che riproduce il globo terrestre (www.bhumandala.org). Bhumandala sarà aperta al pubblico.

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Venerdì 4 settembre 2009 – 9.30 (UTC)Mancano 43 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 408 giorni alla fine del 2010. Le trenta iniziative di Holos Global System, sono state integrate da altri strumenti: dopo Planet Inhabitants Fund (www.planetfund.org), Balaloka (www.balaloka.org), Kyberpay (www.kyberpay.org) e Parasparam (www.parasparam.org), è stato istituito Equalizing (www.equalizing.org) un sistema di pagamento che utilizza uno strumento finanziario a rappresentazione del paniere di tutte le monete a corso legale, ma che può essere anche convertito in Dhana (www.dhana.org) e permette di fare immediati investimenti.

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Giovedì 3 settembre 2009 – 9.00 (UTC)Mancano 44 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 409 giorni alla fine del 2010. Le trenta iniziative di Holos Global System, sono state integrate da altri strumenti: dopo Planet Inhabitants Fund (www.planetfund.org), Balaloka (www.balaloka.org) e Kyberpay (www.kyberpay.org), è stata istituita Parasparam, la prima società (www.parasparam.org) con capitale sociale denominato in Dhana (www.dhana.org).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Mercoledì 2 settembre 2009 – 11.30 (UTC)Mancano 45 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 410 giorni alla fine del 2010. Le trenta iniziative di Holos Global System, sono state integrate da altri strumenti: dopo Planet Inhabitants Fund (www.planetfund.org) e Balaloka (www.balaloka.org), è entrato in funzione Kyberpay (www.kyberpay.org), un sistema di pagamenti cibernetico multivaluta.

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Martedì 1 settembre 2009 – 10.00 (UTC)Mancano 46 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 411 giorni alla fine del 2010. Le trenta iniziative di Holos Global System, sono state integrate da altri strumenti: il primo è stato Planet Inhabitants Fund, il fondo monetario degli abitanti del pianeta (www.planetfund.org).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Lunedì 31 agosto 2009 – 11.00 (UTC)Mancano 47 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 412 giorni alla fine del 2010. Le trenta iniziative di Holos Global System, sono state integrate da altri strumenti: il primo è stato Planet Inhabitants Fund, il fondo monetario degli abitanti del pianeta (www.planetfund.org).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Domenica 30 agosto 2009 – 10.00 (UTC)Mancano 48 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 413 giorni alla fine del 2010. La trentesima iniziativa di Holos Global System è Kayamara, un programma di ricerca sulle cause della mortalità (www.kayamara.org).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Sabato 29 agosto 2009 – 10.30 (UTC)Mancano 49 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 414 giorni alla fine del 2010. La ventinovesima  iniziativa di Holos Global System è Dhana (www.dhana.org), la moneta della Repubblica della Terra (www.asmad.org), la moneta dell’economia reale.

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Venerdì 28 agosto 2009 – 9.00 (UTC)Mancano 50 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 415 giorni alla fine del 2010. La ventottesima iniziativa di Holos Global System è la Repubblica della Terra, un sistema di governo eletto direttamente in condizioni di parità da tutti gli abitanti del pianeta con almeno 16 anni di età (www.asmad.org).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Giovedì 27 agosto 2009 – 9.00 (UTC)Mancano 51 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 416 giorni alla fine del 2010. La ventisettesima iniziativa di Holos Global System è Rinnovamento, un progetto di riforma contestuale e programmata dei rapporti e dei comportamenti sociali, civili, politici ed economici. Il progetto di Rinnovamento trae origine da Pentakos (www.pentakos.org), un testo scritto nel 1991 (e mai aggiornato), quando era evidente quello che sarebbe accaduto nei successivi venti/venticinque anni. Allora c’era bisogno di cambiare il mondo, ora bisogna salvarlo.

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Mercoledì 26 agosto 2009  – 11.00 (UTC) Mancano 52 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 417 giorni alla fine del 2010. La ventiseiesima iniziativa di Holos Global System è Avatar, che prevede l’istituzione di un centro mondiale di ricerche che sarà utilizzato da enti pubblici e privati per compiere scelte economiche e produttive (www.avhatar.org). L’iniziativa sarà finanziata da Avatar S.p.A. (www.avatar.st).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Martedì 25 agosto 2009  – 10.00 (UTC) Mancano 53 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 418 giorni alla fine del 2010. La venticinquesima iniziativa di Holos Global System è Santi, che prevede la conversione dell’industria bellica in altre attività produttive tra le quali la produzione di apparecchiature elettromedicali ed organi artificiali (www.santix.org).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Lunedì 24 agosto 2009 – 9.40 (UTC)Mancano 54 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 419 giorni alla fine del 2010. La ventiquattresima iniziativa di Holos Global System è CyberBank, che prevede un sistema tele–informatico mediante il quale saranno possibili pagamenti e riscossioni mediante un semplice cellulare a costo zero (www.cybherbank.org).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Domenica 23 agosto 2009 – 11.00 (UTC) Mancano 55 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 420 giorni alla fine del 2010. La ventitreesima iniziativa di Holos Global System è Pat–Patati (www.patpatati.org), che prevede un sistema di circolazione aerea di massa con un veicolo a decollo verticale (www.airxflycars.com).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Sabato 22 agosto 2009 – 10.00 (UTC) Mancano 56 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 421 giorni alla fine del 2010. La ventiduesima iniziativa di Holos Global System è Eka, un sistema di sicurezza personale mediante il quale ogni persona potrà collegarsi ad una rete di unità di intervento diffuse su tutto il pianeta ed essere rapidamente soccorsa in caso di urgente bisogno. Sono previsti 315 mila centri di pronto intervento (www.ekah.org).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Venerdì 21 agosto 2009 – 11.00 (UTC) Nel 2008 i maggiori settori dell'economia mondiale sono stati: armi per 400 miliardi di dollari, droga per 200 miliardi di dollari, prostituzione per 84 miliardi di dollari e pornografia per 77 miliardi di dollari.

Venerdì 21 agosto 2009 – 9.00 (UTC) Mancano 57 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 422 giorni alla fine del 2010. La ventunesima iniziativa di Holos Global System è Stellar, un sistema informativo via etere che consente di ottenere in tempo reale una risposta a qualsiasi domanda per la quale esista già una risposta (www.stellars.org).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Daiva. La più alta vincita del mondo: 228 premi, ciascuno dei quali può arrivare a 17,7 milioni di Dhana, equivalenti ad oltre 700 milioni di US dollari o 496 milioni di euro, pagati in moneta a corso legale.

In concomitanza con la prima Conferenza Universale dell’Umanità che si terrà dal 17 al 21 ottobre 2009, Dhura (www.dhura.org), l’ente che emette Dhana (www.dhana.org), indice un concorso a premi abbinato alle adesioni al sistema monetario Dhana effettuate entro il 16 ottobre 2009.

Il concorso si chiama Daiva e la sua gestione è effettuata da Daiva (www.daiva.org) , un ente creato appositamente per questo scopo.

Le regole del concorso Daiva sono stabilite dal regolamento pubblicato sul www.daiva.org .

Giovedì 20 agosto 2009 – 9.00 (UTC) Mancano 58 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 423 giorni alla fine del 2010. La ventesima iniziativa di Holos Global System è Vikraya, che prevede un sistema di regolamento delle transazioni commerciali internazionali mediante un processo di diversi baratti mediante un centro di compensazione consortile mondiale (www.vikraya.org).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Mercoledì 19 agosto 2009 – 9.30 (UTC)Mancano 59 giorni all’inizio della prima Conferenza Universale dell’Umanità e 424 giorni alla fine del 2010. La diciannovesima iniziativa di Holos Global System è Vencap, un programma che offre la possibilità alle imprese esistenti di coprire il potenziale produttivo inespresso (www.venhcap.org).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Martedì 18 agosto 2009 – 10:00 (UTC) - Mancano 60 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 425 giorni alla fine del 2010. La diciottesima iniziativa di Holos Global System è Synergy è un sistema di rapporti reciproci fra imprese che producono e commercializzano beni che attraverso una accelerazione dell’informazione consente di ridurre i tempi ed i costi commerciali, produttivi e finanziari (www.synhergy.org).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Lunedì 17 agosto 20099:20 (UTC) - Mancano 61 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 426 giorni alla fine del 2010. La diciassettesima iniziativa di Holos Global System è Parasparam, un sistema per reinvestire gli utili delle imprese nell’economia reale. Per realizzare questo sistema è già stata costituita una società (www.parasparam.org).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Domenica 16 agosto 2009 – 10:00 (UTC) - Mancano 62 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 427 giorni alla fine del 2010. La sedicesima iniziativa di Holos Global System è Cinoti (www.cinoti.org). Questo progetto ha lo scopo di sollecitare il risparmio a scopi produttivi, facendo partecipare i risparmiatori al sistema delle imprese che producono e distribuiscono beni e servizi con garanzia totale del rimborso del capitale impiegato. Il progetto non è ancora stato attivato a causa della crisi finanziaria globale iniziata nel 2007 ma si stanno costituendo le risorse reali per garantire i risparmiatori.

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Sabato 15 agosto 2009 – 12:00 (UTC) - Mancano 63 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 428 giorni alla fine del 2010. La quindicesima iniziativa di Holos Global System è Kosa, un programma di finanziamenti all’economia reale per il quale è in funzione Kosa System (www.kosah.org).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Venerdì 14 agosto 2009 – 11:00 (UTC) - Mancano 64 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 429 giorni alla fine del 2010. La quattordicesima iniziativa di Holos Global System è Ecology, un piano per il disinquinamento rapido ed effettivo dell’ambiente (www.ekology.org).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Giovedì 13 agosto 2009 – 12:30 (UTC) - Mancano 65 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 430 giorni alla fine del 2010. La tredicesima iniziativa di Holos Global System è Seva, per incrementare la diffusione dei servizi sul pianeta e ridurre sensibilmente il loro costo mediante un sistema accessibile a tutti (www.sevah.org).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Mercoledì 12 agosto 2009 – 11:30 (UTC) - Mancano 66 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 431 giorni alla fine del 2010. La dodicesima iniziativa di Holos Global System è Bhaks, un progetto per lo sviluppo e la diffusione dei beni durevoli (ad utilizzazione continuata) non produttivi per contribuire a rendere più confortevole la vita (senza eccessi di consumismo) di circa cinque miliardi di persone (www.bhaks.org).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Martedì 11 agosto 2009 – 11:00 (UTC) - Mancano 67 giorni all’inizio della prima Conferenza Universale dell’Umanità e 432 giorni alla fine del 2010. L’undicesima iniziativa di Holos Global System è Karana (www.karana.org), un progetto che prevede i mezzi di produzione (stabilimenti, macchinari e impianti) per le 342 mila imprese previste dal progetto Nava (www.navha.org).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Lunedì 10 agosto 2009 – 10:30 (UTC) - Mancano 68 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 433 giorni alla fine del 2010. La decima iniziativa di Holos Global System è Varga, conosciuto come progetto dell’Impresa Universale, che prevede la costituzione di un milione di nuove imprese in sinergia fra di loro su tutto il pianeta per prevenire eventuali future crisi cicliche (www.vargah.org).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Domenica 9 agosto 2009 – 10:00 (UTC) - Mancano 69 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 434 giorni alla fine del 2010. La nona iniziativa di Holos Global System è Nava, un progetto che prevede la costituzione di 342 mila nuove imprese operanti nell’economia reale per 83 milioni di addetti in tre anni più altri 64 milioni nei successivi tre anni (www.navha.org).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Sabato 8 agosto 2009 – 9:30 (UTC) - Mancano 70 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 435 giorni alla fine del 2010. L’ottava iniziativa di Holos Global System è Tetrakos, che prevede un progetto economico nazionale per ciascun Paese (www.tetrakos.org).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Venerdì 7 agosto 2009 – 10:00 (UTC) - Mancano 71 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 436 giorni alla fine del 2010. La settima iniziativa di Holos Global System è Karoti, che prevede l’identificazione delle esigenze e possibilità produttive delle diverse regioni del pianeta ed un piano globale di investimenti per adeguare la loro capacità produttiva, tenendo conto delle caratteristiche storiche e sociali delle popolazioni (www.karoti.org).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Giovedì 6 agosto 2009 – 16:20 (UTC) - Iniziative concrete

Giovedì 6 agosto 2009 – 15:00 (UTC) - Mancano 72 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 437 giorni alla fine del 2010. La sesta iniziativa di Holos Global System è Vadana, che prevede l’istituzione di 252.000 centri di comunicazione sociale per superare l’isolamento individuale e favorire il confronto dialettico su tutto il pianeta. Al servizio di questo progetto è stato creato www.vadana.org.

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Mercoledì 5 agosto 2009 – 9:10 (UTC) - Mancano 73 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 438 giorni alla fine del 2010. La quinta iniziativa di Holos Global System è Jnana, che si propone di alfabetizzare il miliardo e 400 milioni di persone con più di sei anni di età che non sanno leggere e scrivere (www.jnanah.org).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Martedì 4 agosto 2009 – 15:00 (UTC) - Verifica capitale di gruppo di Holos Holding.

Martedì 4 agosto 2009 – 11:00 (UTC) - Mancano 74 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 439 giorni alla fine del 2010. La quarta iniziativa di Holos Global System è Ayus, un progetto per la prevenzione e la cura di tutte le malattie per tutti gli abitanti del pianeta (www.ayusplan.org).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Lunedì 3 agosto 2009 – 10:30 (UTC) - Mancano 75 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 440 giorni alla fine del 2010. La terza iniziativa di Holos Global System è Asana, un progetto che si propone di offrire cibo per tre anni agli abitanti del pianeta, oltre un miliardo, che soffrono la fame (www.asanah.org).

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Domenica 2 agosto 2009 – 10:00 (UTC) - Mancano 76 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 441 giorni alla fine del 2010. La seconda delle iniziative di Holos Global System è Udaka, un progetto per aumentare rapidamente la disponibilità di acqua potabile per tutti (www.udaka.org). Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Sabato 1° agosto 2009 – 9:30 (UTC) - Mancano 77 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 442 giorni alla fine del 2010. La prima delle iniziative di Holos Global System è Tejas, un progetto globale per avere energia pulita a basso costo per tutti (www.teyash.org). Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Venerdì 31 luglio 2009 – 10:00 (UTC) - Mancano 78 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 443 giorni alla fine del 2010. Prosegue l’adesione e la partecipazione di esponenti dell’economia e del lavoro. Molti interessati pongono domande di chiarimento che non sarebbero necessarie se avessero letto con attenzione il programma Holos Global System. Alcuni chiedono di poter entrare su www.holosbank.org ma l’accesso a questo sito è riservato alle società del Gruppo Holos. Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Giovedì 30 luglio 2009 – 15:00 (UTC) - Se si considera, inoltre, che il valore reale di un US Dollaro è di circa il 3,6% del suo valore nominale e che le altre monete, compreso l’Euro, sono garantite per oltre il 70% da US Dollari, appare tutto l’immane baratro nel quale il sistema monetario è precipitato. In pochi mesi, tutte le monete nazionali potrebbero perdere anche il 90% del loro potere d’acquisto.

Mercoledì 29 luglio 2009 – 10:40 (UTC) - Mancano 80 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 445 giorni alla fine del 2010. Austerità, frugalità ed equilibrio sono i comportamenti attraverso i quali possiamo soddisfare i bisogni di tutti, vivere bene e rientrare nei limiti della capacità della natura di rigenerare i nostri consumi. Bisogna moderare gli eccessi e stabilire delle priorità nella produzione e nei consumi.

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Martedì 28 luglio 2009 – 10:00 (UTC) - Deflazione

Martedì 28 luglio 2009 – 9:00 (UTC) - Mancano 81 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 446 giorni alla fine del 2010. Moneta a corso legale, armi e droga sono gli strumenti per dominare il mondo. Con la moneta si concentra la ricchezza e si provoca disuguaglianza e povertà. Con le armi ci si appropria delle risorse naturali e si stabiliscono le egemonie. Con la droga si rovinano le persone e si realizzano enormi guadagni con i quali si mantengono le cose come stanno. Serve una moneta a valore reale emessa per conto dei lavoratori (www.dhana.org) da assegnare in parti uguali fra tutti gli abitanti del pianeta, la conversione dell’industria bellica (facciamo apparecchiature elettromedicali) e l’eliminazione delle coltivazioni dalle quali si ottengono le droghe riconoscendo un’indennità ai coltivatori fino a quando non avranno completato le riconversioni colturali.

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Lunedì 27 luglio 2009 – 9:30 (UTC) - Mancano 82 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 447 giorni alla fine del 2010. Iniziata la diffusione degli inviti agli esponenti della cultura e dell’arte. Identificati in alcuni Paesi i luoghi nei quali si terrà la Conferenza.

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Domenica 26 luglio 2009 – 10:00 (UTC) - Mancano 83 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 448 giorni alla fine del 2010. Iniziata la diffusione degli inviti agli esponenti della cultura e dell’arte. Identificati in alcuni Paesi i luoghi nei quali si terrà la Conferenza.

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Sabato 25 luglio 2009 – 9:30 (UTC) - Mancano 84 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 449 giorni alla fine del 2010. Sono arrivate le prime adesioni di imprese interessate all’evento e richieste di partecipazione di alcuni invitati del mondo economico.

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Venerdì 24 luglio 2009 – 10:00 (UTC) - Mancano 85 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 450 giorni alla fine del 2010. Iniziata la diffusione degli inviti alle organizzazioni non governative di 228 Paesi.

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Giovedì 23 luglio 2009 – 9:30 (UTC) - Mancano 86 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 451 giorni alla fine del 2010. Iniziata la diffusione degli inviti al mondo della scienza: scienziati, ricercatori, istituti, centri ed organizzazioni di tutto il mondo.

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Mercoledì 22 luglio 2009 – 10:00 (UTC) - Le previsioni sull'aumento del valore (potere d'acquisto) di Dhana.

Mercoledì 22 luglio 2009 – 9:30 (UTC) - Mancano 87 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 452 giorni alla fine del 2010. Iniziata la diffusione degli inviti al mondo dell’economia reale di 228 Paesi: imprese, lavoratori (occupati e disoccupati) e loro organizzazioni.

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Martedì 21 luglio 2009 – 9:30 (UTC) - Mancano 88 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 453 giorni alla fine del 2010. Sono partite le lettere alle maggiori imprese di 228 Paesi che possono essere interessate a partecipare all’evento.

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Lunedì 20 luglio 2009 – 10:30 (UTC) - Mancano 89 giorni all’inizio della Conferenza Universale dell’Umanità e 454 giorni alla fine del 2010. Scopo principale di questa Conferenza è superare povertà, guerra ed insostenibilità ambientale con le iniziative previste dal programma Holos Global System nel mondo.

Su www.unigov.org sono pubblicate tutte le informazioni sull’evento.

Venerdì 17 luglio 2009 – 16:06 (UTC) - Agenda della Conferenza Universale dell'Umanità.

Sabato 11 luglio 2009 – 12:00 (UTC) - Lettera aperta ai Membri del G8 de L’Aquila.

Mercoledì 8 luglio 2009 – 18:18 (UTC) - Lettera aperta alla stampa su Silvio Berlusconi

Lunedì 6 luglio 2009 – 11:17 (UTC) - Dal 17 al 21 ottobre 2009 si terrà la Prima Conferenza Universale dell'Umanità alla quale parteciperanno rappresentanti della società, della cultura, della politica, dell'economia, della scienza e delle religioni di oltre 200 Paesi collegati in videoconferenza con traduzione simultanea per presentare il programma Holos Global System ed in particolare la Repubblica della Terra, Dhana, Balaloka, Planet Inhabitants Fund, Kyberpay, Parasparam ed Equalizing e rispondere a qualsiasi chiarimento. Fra breve sarà pubblicata l'agenda dei lavori.

Venerdì 3 luglio 2009 – 11:06 (UTC) - Cambiare si può.

Giovedì 2 luglio 2009 – 10:52 (UTC) - Dal disvalore al valore

Lunedì 22 giugno 2009 – 9:15 (UTC) - Isteresi

Giovedì 21 maggio 2009 - 11:55 (UTC) - Governo e moneta mondiali. HGSWEB

Martedì 23 dicembre 2008 - 17:31 (UTC) - Amore.

Martedì 16 dicembre 2008 - 17:17 (UTC) - La ridistribuzione della ricchezza.

Mercoledì 10 dicembre 2008 - 16:06 (UTC) - Yuti, la congiunzione olistica.

Martedì 25 novembre 2008 - 14:15 (UTC) - Troppi errori (lettera a tutti coloro che hanno avuto rapporti con Rodolfo Marusi Guareschi, ad eccezione dei partecipanti alla struttura di Holos Global System).

Lunedì 24 novembre 2008 - 7:43 (UTC) - Dalla produzione alla finanza, ossia dal lavoro alla moneta a corso legale.

Venerdì 21 novembre 2008 - 13:53 (UTC) - Le otto cause fondamentali della crisi

Giovedì 20 novembre 2008 - 15:42 (UTC) - Equalizing

Giovedì 6 novembre 2008 - 13:35 (UTC) - L'algoritmo di Holos Global System

Giovedì 30 ottobre 2008 - 9:06 (UTC) - Dal caos all'orlo del caos: come riportare il sistema in equilibrio dinamico.

Martedì 28 ottobre 2008 - 15:35 (UTC) - Come si adotta Dhana?

Mercoledì 22 ottobre 2008 - 16:00 (UTC) - La Pace di Westfalia e Bretton Woods.

Martedì 21 ottobre 2008 - 14:00 (UTC) - Garanzie di Dhana: i 378 miliardi di Dhana che risultavano emessi alla data del 18 marzo 2007 hanno richiesto un aumento di garanzia fino alla data del 6 marzo 2008, quando la quotazione del Platino ha raggiunto EUR 47,4689907005892 (USD 72,2164137217332 ) al grammo. Da allora, nonostante la riduzione del prezzo del Platino, le garanzie sono rimaste invariate e quindi oggi corrispondono a 2,613123573077 grammi di Platino per una Dhana e ad un totale di EUR 18.299 miliardi (USD 24.553 miliardi) per 380 miliardi di Dhana.

Martedì 21 Ottobre 2008 - 9:36 (UTC) - L'indipendenza della volontà

Venerdì, 17 Ottobre 2008 - 13:25 (UTC) - Questo testo presenta in sintesi Holos Global System ...

Venerdì, 10 Ottobre 2008 - 15:30 (UTC) - Paracadute di Leonardo e salvagente

Giovedì 9 ottobre 2008 - 10:30 (UTC) - Lettera alle imprese italiane

Lunedì, 6 ottobre 2008 - 16:00 (UTC) - Capitale virtuale e capitale reale

Martedì, 30 settembre 2008 - 16:12 (UTC) - Istituita Parasparam, la prima società con capitale sottoscritto e versato in Dhana (25 miliardi di Dhana, equivalenti a 25 miliardi di grammi di platino, oggi pari a 899 miliardi di US Dollari o 622 miliardi di Euro o 495 miliardi di Sterline).

Mercoledì, 24 settembre 2008 - 17:21 (UTC) - La nuova struttura del sistema umano 

Mercoledì, 24 settembre 2008 - 10:31 (UTC) -  La bolla delle bolle

Martedì, 16 settembre 2008 -  7:50 (UTC) -  Big Crunch o Big Rip?

Sabato, 6 settembre 2008 - 17:25 (UTC) - Bisogna scollegare la moneta a corso legale dall’economia reale.

Mercoledì, 20 agosto 2008 - 12:06 (UTC) - Verifica capitale di gruppo di Holos Holding.

Domenica, 20 aprile 2008 - 11:05 (UTC) - Moneta del lavoro e base monetaria.

Martedì, 15 aprile 2008 - 14:57 (UTC) - Si comunica che, dal 15 settembre 2008, sul mercato mondiale sarà possibile acquistare crude oil ad un prezzo denominato in Dhana (DHX) (www.dhana.org). Dal 15 settembre 2008 al 22 febbraio 2009, il prezzo resterà fissato in una Dhana al barile, al tasso di cambio di 1 Dhana, equivalente al prezzo di 1 grammo di Platino (XPT), oggi pari a circa 63 dollari (USD) o 40 euro (EUR).

Venerdì, 11 aprile 2008 - 10:51 (UTC) - L’unico rimedio reale alla catastrofe finanziaria

Giovedì, 10 aprile 2008 - 10:12 (UTC) - L’euro bluff

Mercoledì, 9 aprile 2008 - 12:15 (UTC) - Sicurezza nelle telecomunicazioni

Domenica, 6 aprile 2008 - 16:25 (UTC) - Il cambiamento universale

Martedì, 1 aprile 2008 - 10:46 (UTC) - www.kayamara.org

Martedì, 4 marzo 2008 - 16:47 (UTC) - www.dhx.st

Giovedì, 31 gennaio 2008 - 14:46 (UTC) - Capitale cognitivo e moneta del lavoro.

Martedì, 15 gennaio 2008 - 10:30 (UTC) - L’umanità sta distruggendo se stessa ed il pianeta a causa degli eccessi che derivano dalla struttura gerarchica fondata sulla selezione. Gli strumenti principali di chi domina la struttura del sistema umano sono la moneta, l’informazione e la forza militare. Gli effetti della struttura gerarchica sono la progressiva concentrazione della ricchezza e la conseguente povertà della stragrande maggioranza della popolazione, la disuguaglianza, l’ingiustizia, la libertà apparente e la falsa democrazia. Per evitare l’implosione dell’umanità e la distruzione dell’ambiente gli abitanti della terra devono prendere coscienza della realtà, ribellarsi all’esistente, prendere il potere, ridistribuire la ricchezza ed assumere la responsabilità del proprio futuro attraverso iniziative in grado di provocare la trasformazione della struttura gerarchica in una struttura conarchica. Per prendere coscienza della realtà bisogna informarsi e conoscere. Per ribellarsi bisogna vincere la paura e scegliere il rischio di tentare nuove vie piuttosto di accettare la certezza della fine. Per prendere il potere gli abitanti della terra devono eleggere direttamente un governo mondiale al quale conferire tutti i poteri per invertire gli attuali processi di disintegrazione della società umana e di distruzione ambientale. Per ridistribuire la ricchezza bisogna sostituire le monete a corso legale con una moneta del lavoro. Per assumere piena responsabilità gli abitanti della terra devono pensare ed agire di conseguenza, adottando ed accettando nuove regole per assicurare la massima libertà possibile ad ognuno di essi. Per innescare il processo di trasformazione da una struttura gerarchica ad una conarchica due o più parti dell’umanità devono fondersi in modo che la potenza della loro unità sia enormemente più grande della somma delle potenze delle sue parti.

Lunedì 8 ottobre 2007 - 11:50 (UTC) - In un anno, dal 9 ottobre 2006 al 8 ottobre 2007, mentre il Dollaro degli Stati Uniti ha perso quasi il 12% rispetto all’Euro (da 1,26 a 1,41), il potere d’acquisto del Dollaro ha perso il 27% e quello dell’Euro il 13%. Per effetto della perdita di potere d’acquisto delle due monete, Dhura ha dovuto aggiornare il rimborso del costo di emissione di Dhana per ogni Paese.

Mercoledì 19 settembre 2007 - 16:00 (UTC) - Come previsto, in meno di tre settimane il US Dollaro ha perso quasi il 4 per cento rispetto alle altre monete. Ciò è avvenuto sia per effetto dell'eccessiva massa monetaria rispetto ai beni che rappresenta sia a causa della crisi del mercato immobiliare. La perdita della moneta americana avrebbe potuto essere ben superiore se Dhura non avesse sospeso dal mercato, in seguito alle lettera del 30 agosto 2007, ingenti capitali denominati in US Dollari. Purtroppo, con la riduzione di mezzo punto base del tasso di sconto del 18 settembre 2007, la Federal Reserve sta provocando un ulteriore aumento della massa monetaria con la conseguente svalutazione del US Dollaro e l'aumento del prezzo del petrolio nelle prossime settimane, con il rischio di un vero e proprio tracollo finanziario globale. Per evitare questa previsione, Dhura (www.dhura.org) continuerà a ritirare ed a sospendere dal mercato capitali denominati in US Dollari per alcune settimane, alle stesse condizioni già indicate.

Giovedì 30 agosto 2007 - 11.43 (UTC) - Dhura (www.dhura.org) ha comunicato alle maggiori banche ed istituzioni finanziarie mondiali la disponibilità ad acquistare, entro e non oltre il 19 settembre 2007, moneta (fisica e bancaria) e titoli (azioni ed obbligazioni) anche non quotati denominati in US Dollari, Euro, Yen e Sterline, per qualsiasi valore, alla quotazione corrente, in cambio di moneta, titoli e beni denominati in Dhana (www.dhana.org), con l'impegno di sospendere la circolazione della moneta e dei titoli denominati in US Dollari, Euro, Yen e Sterline acquistati. Si allega testo.

Martedì 28 agosto 2007 - 11:00 (UTC) - L’adozione della moneta Dhana provoca immediati e consistenti effetti sulla distribuzione della ricchezza fra gli abitanti del pianeta. In allegato gli effetti diretti - htm - pdf

Lunedì 27 agosto 2007 - 6.15 (UTC) - Secondo «The Global 2000» pubblicata da Forbes, la società italiana Avatar S.p.A., con un valore di mercato stimato in 280 miliardi di Euro (oltre 380 miliardi di US Dollari), è seconda in classifica, dopo ExonMobil.

Domenica 26 agosto 2007 - 19:45 (UTC) - Verifica capitale di gruppo Holos Holding

Domenica 29 luglio 2007 - 11:27 (UTC) - Yojnana - pdf.

Giovedì 21 giugno 2007 - 9:52 (UTC) - Da una ricerca pubblicata il 5 dicembre 2006 da UNU-WIDER (United Nations University - World Institute for Development Economic Research) con sede ad Helsinky (Finlandia), debitamente aggiornata da Holos System, risulta che oggi la ricchezza totale del pianeta, stimata in 150.000 miliardi di Dollari PPP al netto da debiti, è così distribuita fra i 4 miliardi di persone con almeno 20 anni di età: l’1% della popolazione (40 milioni di persone) detiene il 40% (60.000 miliardi di Dollari) con una media di 1.500.000 Dollari pro-capite; l’1% della popolazione (40 milioni di persone) detiene il 10% (15.000 miliardi di Dollari) con una media di 375.000 Dollari pro-capite; l’8% della popolazione (320 milioni di persone) detiene il 35% (52.500 miliardi di Dollari) con una media di 164.000 Dollari pro-capite; il 40% della popolazione (1.600 milioni di persone) detiene il 14% (21.000 miliardi di Dollari) con una media di 13.125 Dollari pro-capite; il 50% della popolazione (2 miliardi di persone) detiene meno dell’1% (1.500 miliardi di Dollari) con una media di 750 Dollari pro-capite.
http://www.wider.unu.edu/research/2006-2007/2006-2007-1/wider-wdhw-launch-5-12-2006/wider-wdhw-press-release-5-12-2006.htm

Mercoledì 30 maggio 2007 - 10:17 (UTC) - La moneta del lavoro.

Mercoledì 21 marzo 2007 - 8:15 (UTC) - « Bhumandala »

Domenica 18 marzo 2007 - 17:26 (UTC) - Emessi i 20 miliardi di Dhana da assegnare ed 1 miliardo di Dhana per iniziative umanitarie come previsto dal programma di emissione. Totale Dhana emesse fino ad ora .html - .pdf

Sabato 17 marzo 2007 - 9:38 (UTC) - Organizzazione di Holos Global System in formazione secondo Holos Code.

Lunedì 12 marzo 2007 - 10:25 (UTC) - Il 15 marzo 2007 si terrà a Vienna il 144° meeting dell’OPEC. Sarà un incontro particolare: sarà discussa (informalmente) l’ipotesi di cambiare la valuta del petrolio. Nella tabella (htm - pdf) la previsione più probabile. Se la previsione si avverasse, il US Dollaro si svaluterebbe, rispetto al valore attuale, di circa il 22% nel 2007 e di circa il 45% entro il 2008.

Mercoledì 28 febbraio 2007 - 7:26 (UTC) - Lettera aperta ai cittadini degli Stati Uniti.

Sabato 24 febbraio 2007 - 9:41 (UTC) - Che fare?

Martedì 20 febbraio 2007 - 15:00 (UTC) - Dalla padella alla brace

Giovedì 15 febbraio 2007 - 9:36 (UTC) - La legittimità monetaria.

Lunedì 12 febbraio 2007 - 8:20 (UTC) - Denaro e paura - Tre anni

Lunedì 5 febbraio 2007 - 11:36 (UTC) - Precisazioni (idee, risorse, organizzazione) di Rodolfo Marusi Guareschi sul Programma Holos Global System.

Mercoledì 31 gennaio 2007 - 7:35 (UTC) - «Per cambiare il mondo»

Mercoledì 6 dicembre 2006 - 13:53 (UTC) - Si conferma l’elezione dell’Assemblea Internazionale della Repubblica della Terra fra il 15 ed il 21 dicembre 2006.

Giovedì 12 ottobre 2006 - 7:00 (UTC) - Lanciato Kyberpay, il primo sistema di pagamenti cibernetico multivaluta.

Giovedì 28 settembre 2006 - 15:35 (UTC) - Trasmessa una lettera di Holos Holding ai direttori di tutte le testate giornalistiche del mondo.

Martedì 19 settembre 2006 - 12:07 (UTC) - Come già previsto nel 2005 dal programma Holos Global System (World 2006), il debito pubblico mondiale nel 2006 (Public Debt 2006), calcolato per difetto, supererà i 30 mila miliardi di US Dollari, oltre il 70% del PIL mondiale.

Venerdì 15 settembre 2006 - 14:01 (UTC) - Fra religione e finzione.

Giovedì 14 settembre 2006 - 10:21 (UTC) - Risposte sbagliate a problemi reali.

Mercoledì 13 settembre 2006 - 8:21 (UTC) - Pubblicato su www.kevalam.org un testo di Rodolfo Marusi Guareschi dal titolo «Repubblica della Terra» che sarà stampato in tutte le lingue.

Martedì 5 settembre 2006 - 12:05 (UTC) - Agli americani - To the Americans

Martedì 5 settembre 2006 - 10:31 (UTC) - Tempo scaduto - Time Expired

Martedì 29 agosto 2006 - 16:09 (UTC) - Verifica equity capital di Holos Holding S.A.

Venerdì 25 agosto 2006 - 9:50 (UTC) - Pubblicato il testo Yati (html - pdf).

Mercoledì 2 agosto 2006 - 14:15 (UTC) - Bisogna compiere un grande sforzo per trasformare rapidamente l'estremismo violento, la moderazione ipocrita e l'indecisione interessata in giustizia e pace fondate sull'equilibrio e l'armonia.

Venerdì 21 luglio 2006 - 15:15 (UTC) - La Repubblica della Terra ha formulato una soluzione multilaterale ai Capi di Stato dei Paesi del Medio Oriente per la quale faranno seguito idonee iniziative.

Sabato 8 luglio 2006 - 7:30 (UTC) - Completata la struttura societaria del Gruppo Holos, con 5 holding continentali (Africa, America, Asia, Europa, Oceania), 18 holding sub-continentali ed 1 holding nazionale per ciascun paese. Il capitale di gruppo (equity capital) è costituito dal consolidato dei capitali netti di tutte le imprese del gruppo.

Venerdì 7 luglio 2006 - 18:16 (UTC) - Oggi è entrata in funzione Earth Inhabitants Justice Authority (Autorità di Giustizia degli Abitanti della Terra).

Giovedì 6 luglio 2006 - 15:05 (UTC) - Tutti gli abitanti del pianeta possono aderire alla Repubblica della Terra, partecipare alla elezione della sua Assemblea internazionale fissata per il 15-21 dicembre 2006 ed adottare Dhana come moneta. Il principio di autodeterminazione dei popoli è una regola del diritto internazionale generale, quindi una norma con effetti giuridici (diritti ed obblighi) per tutti gli Stati. Questo principio rappresenta anche una norma cogente, cioè un diritto inderogabile, un principio supremo ed irrinunciabile del diritto internazionale, che non può essere derogato nemmeno da convenzioni internazionali. In diritto internazionale, il principio di autodeterminazione si è formato dopo la Seconda Guerra Mondiale, con la Carta delle Nazioni Unite che stabilisce, al Capitolo I, Articolo 1, Paragrafo 2, che il fine delle Nazioni Unite è «sviluppare tra le nazioni relazioni amichevoli fondate sul rispetto e sul principio dell’eguaglianza dei diritti e dell’autodeterminazione dei popoli.» Con il Patto internazionale sui diritti civili e politici adottato dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 16 dicembre 1966 ed entrato in vigore nel diritto internazionale il 23 marzo 1976, gli Stati aderenti hanno assunto l’obbligo di non impedire e non intralciare l'autodeterminazione dei popoli, come libertà di «decidere liberamente del loro status politico» e di «perseguire liberamente il loro sviluppo economico, sociale e culturale». Su questo principio è stato fondato il processo di decolonizzazione che ha permesso ai Paesi in via di sviluppo di indire libere elezioni, darsi una propria Costituzione e scegliere la forma di governo senza subire pressioni dagli altri Paesi.

Giovedì 6 luglio 2006 - 10:31 (UTC) - In seguito alla pubblicazione della prima pagina di UNIGOV inviata a circa un miliardo di famiglie e ad alcuni messaggi non ancora pubblici, è stata eccepita l’estrema riservatezza sui partecipanti all’organizzazione di Holos Global System e sulla gestione delle risorse. A tutti si risponde che tale riservatezza si rende necessaria per la sicurezza personale dei partecipanti al programma e, considerati i precedenti, per evitare qualsiasi tentativo di sottrazione delle risorse, la cui assoluta liceità è stata peraltro accertata attraverso le normali procedure previste dai sistemi di controllo internazionale.

Venerdì 30 giugno 2006 - 16:01 (UTC) - Un giornale con la presentazione del Programma Holos Global System, la Repubblica della Terra e la moneta Dhana sta per essere inviato per posta ad un miliardo di famiglie nel mondo.

Giovedì 29 giugno 2006 - 11:00 (UTC) - Fissata fra il 15 ed il 21 dicembre 2006 l’elezione dell’Assemblea internazionale della Repubblica della Terra.

Martedì 27 giugno 2006 - 10:05 (UTC) - Avatar (Centro mondiale ricerche) - In un laboratorio del centro ricerche di Avatar, una delle iniziative del Programma Holos Global System è stato inventato Kusala (benessere), un bracciale agli ioni che sollecitando il sistema nervoso provoca gli stessi effetti di alcune droghe pesanti come l'eroina e la cocaina senza alcun effetto collaterale. Un apposito programma di Kusala consente a chi lo vuole di liberarsi progressivamente e definitivamente del vizio. La diffusione di Kusala annullerà rapidamente la produzione ed il traffico di droghe pesanti.

Lunedì 26 giugno 2006 - 10:12 (UTC) - Tejas (Energia) - È stato denominato ASU il generatore di iperenergia fondato sulla teoria degli anti-tachioni, sperimentato con successo nell'ambito del Progetto Tejas, una delle iniziative del Programma Holos Global System. Il prototipo (in realtà un trasformatore di energia) ha per ora un rapporto fra massa e potenza di 1 dm2 per 8000 J/s (8000 Joule di potenza per decimetro cubo di massa), è del tutto silenzioso e non produce alcun inquinamento. Il processo di industrializzazione per la produzione in serie di ASU richiederà circa due anni. ASU è una fonte di energia inesauribile perché più trasmette potenza più aumenta la massa.

Martedì 20 giugno 2006 - 11:57 (UTC) - Le principali banche dei paesi interessati sono state informate che venerdì 23 giugno 2006 saranno trasferite da Holos Bank ed accreditate su diverse istituzioni finanziarie risorse monetarie equivalenti al valore corrente di circa 122.000 tonnellate di platino (XPT), pari a circa 5.000 miliardi di USD ed a circa 3.963 miliardi di EUR. L’operazione non provocherà effetti sui cambi.

Martedì 13 giugno 2006 - 15:09 (UTC) - «L’arte della guerra» di Sun Tzu - htm - pdf

Martedì 13 giugno 2006 - 11:42 (UTC) - L’osmosi olistica di Dhana.

Lunedì 12 giugno 2006 - 10:55 (UTC) - Fino ad oggi, Dhura ha emesso 357.234.085.000 Dhana con valore reale e/o garantite da un valore reale equivalente a 370.450.153.894 grammi di platino 999/1000 (pegni su azioni o quote di capitale di imprese di diversi paesi e/o su beni immobili, monete in metallo, biglietti con filo in metallo).

Mercoledì 7 giugno 2006 - 17:23 (UTC) - Un anno fa, il 7 giugno 2005, Dhana ha abbandonato il tasso di cambio fisso con l'Euro ed ha introdotto quello con il platino: 1 Dhana (DHX) = 1 grammo di platino fino 999/1000 (XPT). All'attuale quotazione del platino (1 gr. XPT = 33,65 EUR = 43,34 USD), in un anno il valore di Dhana è aumentato del 34,6%.

Martedì 6 giugno 2006 - 10:51 (UTC) - Emessi da Dhura i 42 miliardi di Dhana (40 miliardi da assegnare e 2 miliardi per iniziative umanitarie) previsti per il 31 dicembre 2005 (21 miliardi) e per il 31 luglio 2006 (21 miliardi), secondo il programma di emissione di Dhana. Con queste due ultime emissioni, risultano ora emessi 340 miliardi di Dhana da assegnare e 17 miliardi di Dhana per iniziative umanitarie, per un totale di 357 miliardi di Dhana emesse. Tutte le Dhana emesse - ad eccezione delle monete in metallo e dei biglietti con filo in metallo - sono interamente garantite da pegno su capitali di imprese per un valore nominale equivalente ad 1 grammo di platino fino (999/1000) per 1 Dhana. Alla quotazione attuale del platino (1 grammo di platino XPT = 44,16 USD = 34,11 EUR), tali garanzie sono equivalenti a circa 12.138 miliardi di Euro, pari a circa 15.708 miliardi di US Dollari.

Venerdì 2 giugno 2006 - 10:32 (UTC) - La società italiana Avatar S.p.A., con un patrimonio attuale del valore di oltre 207 miliardi di Euro (quinta nel mondo in ordine di valore di mercato), ha deciso di aumentare il valore nominale del capitale sociale da 199 miliardi a 400 miliardi di Euro. I sottoscrittori delle nuove azioni hanno già impegnato le relative risorse. L’aumento sarà interamente investito in beni immobili ed imprese di diversi paesi.

Mercoledì 31 maggio 2006 - 16:10 (UTC) - Dalla gerarchia alla conarchia. doc - pdf

Martedì 30 maggio 2006 - 11:10 (UTC) - La natura giuridica di Dhana. doc - pdf

Martedì 9 maggio 2006 - 15:55 (UTC) - Fasi di popolarizzazione della Repubblica della Terra e Dhana.

Lunedì 8 maggio 2006 - 10:45 (UTC) - L’isolamento degli Stati Uniti d’America dall’economia mondiale.

Martedì 2 maggio 2006 - 18:00 (UTC) - Dhana in poche parole.

Giovedì 20 aprile 2006 - 15:16 (UTC) - Dal 1/10/2005 al 20/4/2006 il valore di Dhana è aumentato del 35,669% annuo rispetto al Dollaro e del 29,8426% annuo rispetto all’Euro.

Sabato 15 aprile 2006 - 20:41 (UTC) - Verifica equity capital di Holos Holding S.A.

Lunedì 13 marzo 2006 - 10:41 (UTC) - «Il futuro delle monete a corso legale»

Giovedì 2 marzo 2006 - 12:15 (UTC) - Su «La nuova realtà»

Domenica 15 gennaio 2006 - 11:30 (UTC) - Non ci sono alternative. L’unica autorità che possa stabilire una pace universale e duratura è un governo mondiale eletto direttamente dagli abitanti del pianeta (Repubblica della Terra). Il mezzo essenziale per ridistribuire equamente la ricchezza fra tutti gli abitanti del pianeta è una moneta mondiale con valore reale fondata sul lavoro (Dhana). Con la Repubblica della Terra e Dhana è possibile costruire un futuro diverso da quello che altrimenti ci attende. Insieme si può. (Rodolfo Marusi Guareschi)

Sabato 17 dicembre 2005 - 17:35 (UTC) - Su guerra e povertà.
Tutti i popoli della Terra desiderano la pace ma gli stati nazionali e le loro organizzazioni internazionali hanno dimostrato di non essere in grado di evitare la guerra. Nessuno stato nazionale può imporre la sua forza a tutti gli altri. Nessuna organizzazione internazionale può impedire l’uso della forza agli stati più forti. L’unica autorità che possa stabilire la pace e far applicare la legge su tutto il pianeta è un governo sopranazionale eletto direttamente dagli abitanti del pianeta. Questo governo mondiale non può nascere dagli stati ma soltanto dalle singole persone che si riconoscono in una repubblica universale. Altrimenti non rimane che accettare la guerra. Dipende da noi. Insieme si può. Chi rappresenta la volontà organizzata di tutti i popoli del pianeta ha più autorevolezza di tutti gli eserciti esistenti.
La maggioranza dell’umanità vive in povertà a causa dell’enorme disparità nella distribuzione della ricchezza. La moneta a corso legale è il mezzo per concentrare la ricchezza in poche mani. La moneta è nata per rappresentare merce. Essendo stata emessa più moneta della merce che dovrebbe rappresentare, il valore della moneta è stato stabilito per legge. È diventata una finta cambiale senza scadenza. Se la moneta avesse valore reale non avrebbe bisogno di corso legale. L’unico mezzo per ridistribuire la ricchezza è una moneta con valore reale assegnata in parti uguali fra tutti gli abitanti del pianeta. Poiché il lavoro è la misura fondamentale del valore dei beni, la moneta non deve rappresentare merce ma lavoro. L’adozione della moneta fondata sul lavoro e non sulla merce non dipende dalle imprese o dalle banche bensì dai lavoratori che possono chiederla in pagamento al posto della moneta a corso legale. Altrimenti non rimane che accettare la povertà. Dipende dai lavoratori. Se vogliono, possono. Una moneta chiesta in pagamento dalla maggior parte degli abitanti del pianeta diventa moneta mondiale e sostituisce le monete a corso legale emesse dalle banche.

Giovedì 15 dicembre 2005 - 19:00 (UTC) - Harold Pinter, Premio Nobel 2005 per la letteratura - Ultima parte di Nobel Lecture dal titolo “Arte, Verità & Politica”, tradotta da http://nobelprize.org/literature/laureates/2005/pinter-lecture-e.html.

Mercoledì 16 novembre 2005 - 17:02 (UTC) - Testo «Società cosmopolitica e repubblica universale».

Martedì 8 novembre 2005 - 11:23 (UTC) - Trasmessa lettera della Repubblica della Terra ai membri del Congresso degli Stati Uniti d’America. Pubblicato un testo su origine e futuro.

Venerdì 4 novembre 2005 - 9:50 (UTC) - «Sincronismo diacronico» di Rodolfo Marusi Guareschi.

Mercoledì 18 ottobre 2005 - 15:50 (UTC) - Calcolato il prevedibile aumento del potere d’acquisto medio di Dhana in relazione alla sua diffusione ed al volume degli scambi.

Lunedì 10 ottobre 2005 - 10:03 (UTC) - Attivata la struttura organizzativa di Dhura, l’ente che emette Dhana e ne controlla il sistema monetario. Dhura si occupa della emissione, diffusione e conversione di Dhana.

Sabato 8 ottobre 2005 - 14:39 (UTC) - Ridefinito costo personale (salari) della struttura organizzativa di Holos Global System per Paese in base al potere d’acquisto della moneta.

Venerdì 7 ottobre 2005 - 11:31 (UTC) - Pubblicato HOLOS CODE (Codice Holos).

Mercoledì 5 ottobre 2005 - 15:45 (UTC) - Chi assume l'impegno di liberare pacificamente l'umanità dall'egemonia sociale, civile, politica, economica, morale e religiosa di alcuni piccoli gruppi organizzati in conflitto fra di loro e di trasformare la struttura gerarchica del sistema umano in una struttura partecipativa, ha il dovere di utilizzare mezzi, strategie e prassi moralmente ineccepibili in base al diritto naturale universalmente riconosciuto ma ha anche la responsabilità e l'obbligo di preservare le condizioni necessarie a realizzare concretamente i risultati che si propone.

Mercoledì 5 ottobre 2005 - 10:05 (UTC) - Per dirigere la struttura e l’organizzazione di Holos Global System è stato istituito Holos Global System Governance.

Domenica 2 ottobre 2005 - 18:09 (UTC) - Mondo 2006 ed Holos Global System (le 30 iniziative + Balaloka + Planet Fund + Prestiti pubblici) - Tutti i Paesi - Totale mondo - Note.

Sabato 1 ottobre 2005 - 11:20 (UTC) - Per effetto della adozione del cambio di 1 Dhana per 1 grammo di Platino (al posto di 1 Dhana per 25 Euro) decisa dal 7 giugno 2005, dal 18 al 30 settembre 2005 (12 giorni) il tasso di cambio di Dhana rispetto alle altre monete (1 Dhana = 27,2386 Euro = 32,7462 US Dollari) è aumentato del 3,0118%, pari al 91,6% annuo.

Sabato 24 settembre 2005 - 11:36 (UTC) - Libertà di stampa nel mondo (html - pdf). L’Italia è 79° su 194 Paesi, dopo Finland, Iceland, Sweden, Denmark, Norway, Belgium, Luxembourg, Netherlands, Switzerland, New Zealand, Marshall Islands, Palau, Andorra, Bahamas, Liechtenstein, Monaco, Portugal, Ireland, Jamaica, Germany, San Marino, St Lucia, St Vincent & Grenadines, Barbados, Canada, Dominica, Estonia, Latvia, United States, Australia, Lithuania, Malta, Micronesia, United Kingdom, Costa Rica, Slovenia, Belize, France, Grenada, Japan, Poland, Suriname, Tuvalu, Austria, Hungary, Slovakia, Taiwan, Cyprus, Czech Republic, Spain, Guyana, Mali, St Kitts & Nevis, Chile, Trinidad & Tobago, Vanuatu, Samoa, Ghana, Kiribati, South Africa, Greece, Hong Kong, Israel, Mauritius, Sao Tome & Principe, Namibia, Nauru, Papua New Guinea, South Korea, Uruguay, Benin, Botswana, East Timor, Fiji, Solomon Islands, Cape Verde, Bolivia, Bulgaria.

Mercoledì 21 settembre 2005 - 11:10 (UTC) - Lettera aperta al Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana.

Martedì 20 settembre 2005 - 11.43 (UTC) - Alla fine del 2005, il debito totale degli Stati Uniti d’America sarà di 39.400 miliardi di US Dollari (Stato 8.100, privati 10.700 ed imprese 20.500), contro un PIL previsto nel 2005 di 13.960 miliardi di US Dollari, pari ad oltre un terzo del debito totale.

Domenica 18 settembre 2005 - 10:01 (UTC) - Per effetto della adozione del cambio di 1 Dhana per 1 grammo di Platino (al posto di 1 Dhana per 25 Euro) decisa dal 7 giugno 2005, in 103 giorni il tasso di cambio di Dhana rispetto alle altre monete (1 Dhana = 26,44225 Euro = 32,36267 US Dollari) è aumentato del 5,769%, pari al 20,44% annuo. Nello stesso periodo, il potere d’acquisto reale di Dhana è aumentato del 11,461%, pari al 40,61% annuo.

Lunedì 12 settembre 2005 - 17:04 (UTC) - Restituzione anticipata del capitale originario messo a disposizione di Holos Global System [www.hgsp.org] - Per realizzare il Programma Holos Global System, fra il 2001 ed il 2002 sono state messe a disposizione risorse monetarie equivalenti ad 11.452 miliardi di US Dollari e capitali di imprese del valore nominale equivalente a 12.932 miliardi di Euro per garantire la emissione di 517 miliardi di Dhana. Tali disponibilità erano sottoposte alla triplice condizione che gli interessati restassero anonimi fino a quando il programma non fosse stato realizzato, che tutte le risorse fossero impiegate esclusivamente per realizzare le iniziative previste dal programma (non alla sua promozione) e che fosse garantita l’integrità delle risorse da qualsiasi sottrazione in modo che se non fossero state impiegate entro trent’anni per realizzare le suddette iniziative, le stesse risorse sarebbero rientrate in possesso di chi le aveva prestate. Tali condizioni sono state osservate. Ma, poiché dall’impiego delle risorse tramite Holos Bank [www.holosbank.org] è derivato un guadagno superiore al capitale originario, lo stesso può essere restituito. Ed è quello che sarà fatto prossimamente, con le cautele che movimenti di tale entità richiedono. Resta pertanto fissato in 13 mila miliardi di US Dollari (esattamente 13.199.962.586.000 USD) il costo di Holos Global System ed in 13 mila miliardi di Euro (esattamente 13.078.700.000.000 EUR) le garanzie per la emissione di 523 miliardi di Dhana di cui 498 miliardi da assegnare e 25 miliardi per iniziative umanitarie. Che cosa cambia? Nulla, salvo che non esistendo più la seconda condizione, le risorse non dovranno più essere impiegate esclusivamente per realizzare il programma Holos Global System ma potranno essere utilizzate anche per la sua promozione in tutto il mondo, compresa l’attuazione della Repubblica della Terra e la diffusione della sua moneta Dhana. Senza più condizioni.

Martedì 6 settembre 2005 - 16:47 (UTC) - Lettera aperta della Repubblica della Terra ai cittadini degli Stati Uniti d’America.

Venerdì 2 settembre 2005 - 14:11 (UTC) - Pubblicato il testo «Sentire di essere», una sintesi delle iniziative promosse da Rodolfo Marusi Guareschi che sarà trasmessa in ogni lingua in tutti i paesi - HTML - PDF.

Giovedì 1 settembre 2005 - 14:02 (UTC) - Emessa una versione speciale di Dhana, la moneta della Pace.

Mercoledì 31 agosto 2005 - 18:54 (UTC) - Fra poche settimane, i lavoratori delle imprese potranno chiedere il pagamento dei loro compensi mensili in Dhana, al cambio di 1 Dhana per 1 grammo di platino 999/1000 (oggi 1 Dhana = 25,5608 Euro = 31,2481 US Dollari). Poiché il potere d’acquisto della moneta Dhana è destinato ad aumentare nel tempo, non sarà più necessario chiedere alle aziende alcun aumento dei compensi per il lavoro.

Martedì 30 agosto 2005 - 17:09 (UTC) - Verifica equity capital di Holos Holding S.A.

Giovedì 18 agosto 2005 - 10:31 (UTC) - Un testo di Rodolfo Marusi Guareschi sul futuro.

Martedì 26 luglio 2005 - 18:12 (UTC) - Per effetto del nuovo cambio di 1 Dhana per 1 grammo di Platino 999/1000 deciso il 7 giugno 2005, è stato rettificato il rimborso del costo di emissione per le Dhana da assegnare, in proporzione al PIL medio pro capite per Paese.

Venerdì 15 luglio 2005 - 9:25 (UTC) - La società civile post-statale ed il nuovo ordine della comunità. (doc - pdf)

Lunedì 11 luglio 2005 - 12:41 (UTC) - Terroristi. pdf

Lunedì 20 giugno 2005 - 7:42 (UTC) - Lettera aperta alle imprese italiane sulla crisi.

Lunedì 6 giugno 2005 - 16:15 (UTC) - Dal 7 giugno 2005, Dhana abbandona il tasso di cambio di 1 Dhana per 25 Euro e adotta il nuovo tasso di cambio di 1 Dhana per 1 grammo di platino puro (999 per mille). L'adozione del nuovo tasso di cambio fa seguito alla conversione in platino dei valori dati in pegno a garanzia di Dhana. Nulla cambia per le Dhana a valore intrinseco, il cui tasso di cambio era già di 1 Dhana per 1 grammo di platino.

Giovedì 19 maggio 2005 - 19:05 (UTC) - Lettera della Repubblica della Terra sulla necessità di un governo mondiale eletto direttamente dagli abitanti del pianeta. (word - pdf)

Sabato 2 aprile 2005 - 22:12 (UTC) - «Mi inchino all’Uomo che ha avuto il coraggio e la forza di chiedere perdono per gli errori commessi da chi lo ha preceduto. Grazie. Giovanni Paolo II ha usato il massimo potere di cui dispone un papa per la libertà, la giustizia e la pace. Adesso tocca a tutti noi.» Rodolfo Marusi Guareschi.

Giovedì 31 marzo 2005 - 18:20 (UTC) - Come previsto da Agenda 2005, sono stati emessi ulteriori 150 miliardi di Dhana da assegnare e 7,5 miliardi di Dhana per iniziative umanitarie, in aggiunta ai già emessi 150 miliardi di Dhana da assegnare ed ai 7,5 miliardi per iniziative umanitarie. Alla data odierna risultano quindi emessi 300 miliardi di Dhana da assegnare e 15 miliardi di Dhana per iniziative umanitarie, per un totale di 315 miliardi di Dhana, garantiti da capitali di imprese per un valore equivalente a 7.875 miliardi di Euro, pari a 25 Euro per ogni Dhana emessa (nel totale non sono comprese le Dhana emesse con valore intrinseco).

Mercoledì 23 marzo 2005 - 18:35 (UTC) - Incremento valore di Dhana in relazione alla sua diffusione - Mondo XLS PDF - Paesi XLS PDF - Quando la diffusione sarà completata, con 100 Dhana assegnate a ciascuno dei quasi 5 miliardi di abitanti della Terra con almeno 16 anni di età, il valore di Dhana risulterà aumentato di quasi 55 volte, passando da 1 Dhana per 33,5 US Dollari ad 1 Dhana per 1.833 US Dollari. Agli attuali assegnatari di Dhana si consiglia perciò di non scambiare Dhana con altre valute fino al completamento della diffusione.

Mercoledì 16 marzo 2005 - 10:35 (UTC) - Il totale delle risorse per il Programma Holos Global System + Dhana + Balaloka + Planet Fund nel 2005 è di 24.240 miliardi di Euro, pari a circa 32.482 miliardi di US Dollari. HTML - PDF

Giovedì 10 marzo 2005 - 14:01 (UTC) - Verifica equity capital di Holos Holding S.A.

Lunedì 7 marzo 2005 - 11:00 (UTC) - Kayamara - La sconfitta della morte - word - pdf

Venerdì 4 marzo 2005 - 8:11 (UTC) - Il pesante silenzio dei mezzi di comunicazione è l’ultima possibilità per ritardare la realizzazione del programma Holos Global System (www.hgsp.org) e le iniziative previste per affrontare i problemi più sentiti ed urgenti, fra cui la Repubblica della Terra (www.asmad.org) e la moneta Dhana (www.dhana.org). Per scetticismo? Per scelte editoriali? Per interesse? Per ignoranza, nel senso letterale di non conoscere? Per pigrizia? Per invidia? Per paura? Per effetto di cultura dell’appagamento? È assai strano che soluzioni e proposte d’interesse generale, possibili, concrete e ritenute valide da tutti coloro che le hanno studiate e valutate siano tenute nascoste al pubblico. Porremo rimedio a questo limite. Rodolfo Marusi Guareschi.

Martedì 1 marzo 2005 - 15:47 (UTC) - Differenze fondamentali fra Dhana e le altre monete.

Martedì 1 marzo 2005 - 11:25 (UTC) - L’elenco dei 630 membri dell’Assemblea Internazionale della Repubblica della Terra eletta fra il 13 ed il 19 febbraio 2005 è pronto ma, secondo il «Comitato di controllo elettorale» nominato in base all’articolo 8 delle Regole per la elezione dell’Assemblea Internazionale, la proclamazione di 325 eletti non può essere considerata certa, per le continue interruzioni delle procedure di elezione illegittimamente provocate dalla disattivazione del programma di elezione dei prestatori di servizi informatici di alcuni Paesi. Pertanto, per maggiore garanzia degli eletti e degli elettori, l’elezione dovrà essere ripetuta utilizzando strumenti informatici (Holos System) non aggredibili da alcuno. Presto sarà fissata la data della nuova elezione.

Giovedì 24 febbraio 2005 - 14:15 (UTC) - Conclusa l’elezione dell’Assemblea Internazionale della Repubblica della Terra, fra pochi giorni saranno pubblicati i risultati. Una volta accertato il nominativo degli eletti, sarà convocata l’Assemblea Internazionale e, come già anticipato, avrà inizio la conversione delle Dhana assegnate in qualsiasi altra moneta. Fino a quando non sarà comunicato diversamente, si invitano gli aderenti a mantenere la riservatezza fino ad ora adottata. Grazie.

Lunedì 21 febbraio 2005 - 17:30 (UTC) - Rodolfo Marusi Guareschi è libero. Ordinanza Corte d’Appello di Bologna.

Lunedì 21 febbraio 2005 - 10:30 (UTC) - La società Avatar S.p.A., ha deciso di finanziare l'acquisto, solo da privati, al prezzo pari al capitale investito, di titoli argentini e di titoli emessi dai gruppi Cirio e Parmalat, sottoscritti o acquistati negli ultimi tre anni precedenti la crisi degli emittenti. Gli interessati possono inviare il loro nominativo, indirizzo e telefono, ed i dati dei titoli detenuti, tramite servizio postale all'indirizzo di Avatar S.p.A. - Via Marconi 10 - 42049 Sant'Ilario d'Enza (RE), per fax al numero +39 0522 470528, o per posta elettronica all'indirizzo e-mail avatar@holosbank.com.

Lunedì 21 febbraio 2005 - 8:10 (UTC) - Non ho commesso mai alcun reato. Ho sempre cercato di dare più di quanto ho ricevuto. Sono stato ingiustamente condannato e privato della libertà quando le pene erano ormai prescritte. È ingiusto, illegale, dannoso ma necessario. Perché? Lo spiego nel testo allegato. Talvolta, il silenzio è una vergogna. Rodolfo Marusi Guareschi

Sabato 19 febbraio 2005 - 9:10 (UTC) - Si conclude oggi l'elezione dell'Assemblea Internazionale della Repubblica della Terra.

Mercoledì 16 febbraio 2005 - 10:10 (UTC) - Messaggio di Rodolfo Marusi Guareschi. Testo - Audio

Mercoledì 16 febbraio 2005 - 11:10 (UTC) - Per smaltire i dati sulla elezione dell’Assemblea Internazionale della Repubblica della Terra e garantire la necessaria riservatezza, è possibile che in alcuni Paesi non si riesca a votare nel giorno 17 febbraio 2005. Le operazioni potranno riprendere regolarmente dal 18 febbraio 2005.

Lunedì 14 febbraio 2005 - 12:10 (UTC) - Dal 13/02/2005, è in corso l'elezione dell'Assemblea Internazionale della Repubblica della Terra. Il software per la procedura di elezione è pesante e si prega di avere la pazienza di attendere i tempi di ogni fase. Chi entra in rete con la password di altri , è pregato di citare anche la propria. Grazie.

Domenica 13 febbraio 2005 - 15:10 (UTC) - Primo giorno dell’elezione dell’Assemblea Internazionale della Repubblica della Terra che si concluderà sabato 19 febbraio 2005.

Venerdì 11 febbraio 2005 - 9:10 (UTC) - Oggi per le ore 16.00, in Roma, era stata fissata la conferenza stampa indetta allo scopo di illustrare, tra l’altro, con le iniziative giudiziali in corso, le motivazioni che hanno portato lo scorso 2 febbraio ad eseguire l’ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale di Bologna nei confronti di Rodolfo Marusi Guareschi. Alla conferenza stampa era presente il solo Dr. Michele Arnese giornalista del settimanale “Il Mondo” che pubblicamente vogliamo ringraziare. Riteniamo estremamente grave la mancata partecipazione e l’assoluto disinteresse dei mezzi d’informazione per questa vicenda processuale. Mass media, che si sono invece dimostrati più sensibili nel riportare le notizie del tutto inesatte fornite dalla Squadra Mobile di Parma, nel corso della conferenza tenutasi lo scorso 3 febbraio. Evidentemente, viene ritenuto di scarso interesse conoscere la realtà dei fatti.

Venerdì 11 febbraio 2005 - 8:10 (UTC) - Questo messaggio è stato trasmesso a quanti fanno parte della RdT. «Rodolfo Marusi Guareschi è in carcere. In Italia. Per due sentenze relative a fatti considerati commessi nel 1978 e nel 1984. Non ha commesso reati e le pene sono prescritte. Si può considerare un prigioniero politico. Come tanti altri, purtroppo. Come sapete, è confermato che dal 13 al 19 febbraio ci sarà l’elezione della Assemblea Internazionale. Si invitano i responsabili a rilanciare e diffondere questo messaggio. Cambiare il mondo non serve solo a chi ha promosso la Repubblica della Terra. Serve a tutti. I risultati saranno pubblicati entro pochi giorni dal termine dell’elezione. Buon lavoro.»

Mercoledì 9 febbraio 2005 - 9:10 (UTC) - Comunicato agli uffici giudiziari e alla stampa.

Martedì 8 febbraio 2005 - 11:10 (UTC) - Consob contro Dhana

Lunedì 7 febbraio 2005 - 15:10 (UTC) - «Mentre milioni di persone lottano ogni giorno per la sopravvivenza e per costruire il futuro, quasi tutti i loro rappresentanti ed i loro lacchè fanno di tutto per impedirlo e per distruggere.» Rodolfo Marusi Guareschi

Venerdì 4 febbraio 2005 - 17:10 (UTC) - In relazione alle informazioni diffuse in questi giorni, Rodolfo Marusi Guareschi ha chiesto, tramite un Suo difensore, di comunicare quanto segue: «Io non ho mai ingannato o danneggiato nessuno. Non sono mai stato condannato per truffa ed affermare che sono considerato un “esperto della truffa” è solo falsa informazione, calunnia e diffamazione. La verità è che il 23 dicembre 2004 è stato emesso un ordine di esecuzione per pene già prescritte il 16 novembre 2004 e quindi ritengo di essere stato ingiustamente privato della libertà. Bisogna solo applicare la legge.»

Mercoledì 2 febbraio 2005 - 18:10 (UTC) - Il 23 dicembre 2004, nonostante un’ordinanza di sospensione della Corte di Appello di Bologna del 25 maggio 2004 e l’estinzione della pena per 3 anni e 4 mesi di reclusione avvenuta il 16 novembre 2004, è stato emesso un ordine di carcerazione per 2 anni 4 mesi e 24 giorni di reclusione, oggi eseguito. La questione rimarrà irrisolta fino all’ulteriore pronunciamento della Corte d’Appello di Bologna che deciderà il 17 febbraio prossimo. Perché accade tutto questo? Un ennesimo errore giudiziario? Holos Global System? La Repubblica della Terra? Dhana? Avatar? E chi? Deve esserci un motivo molto serio se l’istituto giuridico dell’estinzione della pena si applica ad ex terroristi e non a Rodolfo Marusi Guareschi. Forse, è più pericoloso di loro.

Mercoledì 2 febbraio 2005 - 16:10 (UTC) - Assemblea Internazionale Repubblica della Terra. Medio Oriente. Nonostante l’odierno provvedimento di cui siete stati prontamente informati, le date dal 13 al 19 febbraio sono tutte confermate. Si rinnova pertanto l’invito alla calma e alla moderazione nell’uso degli strumenti a Vostra disposizione.

Mercoledì 2 febbraio 2005 - 15:10 (UTC) - Lettera di Consob ai providers e lettera di Holos Holding ai providers.

Martedì 1 febbraio 2005 - 12:10 (UTC) - Continuano le azioni illegittime di Consob nei confronti di Avatar S.p.A. e di altri soggetti.

Lunedì 31 gennaio 2005 - 10:10 (UTC) - Si sta cercando in ogni modo di boicottare l’elezione dell’Assemblea Internazionale della Repubblica della Terra fissata dal 13 al 19 febbraio 2005. Tra gli altri, si segnala l’iniziativa della italiana Consob - Commissione Nazionale per le Società e la Borsa la quale, con evidente abuso di potere ha chiesto a providers di diversi Paesi di disattivare i siti Internet sui quali sono registrati gli elenchi dei candidati ed il sistema di elezione con il relativo format.

Domenica 30 gennaio 2005 - 8:10 (UTC) - Du plus profond de l'Occident d'Europe …

Martedì 25 gennaio 2005 - 9:10 (UTC) - Sulla ripartizione dei poteri prevista dalla Costituzione e sul metodo di elezione dell’Assemblea internazionale della Repubblica della Terra.

Lunedì 24 gennaio 2005 - 11:10 (UTC) - Avatar S.p.A. finanzia l’acquisto titoli argentini, Cirio e Parmalat.

Venerdì 21 gennaio 2005 - 14:10 (UTC) - Come hanno aumentato il dollaro rispetto all’euro.

Lunedì 17 gennaio 2005 - 15:10 (UTC) - Agenda 2005.

Giovedì 13 gennaio 2005 - 14:15 (UTC) - La sostituzione delle monete attuali.

Venerdì 7 gennaio 2005 - 12:15 (UTC) - Sulla «ripresa» del Dollaro degli Stati Uniti.

Giovedì 6 gennaio 2005 - 10:15 (UTC) - Il programma Holos Global System 2005 prevede per le nazioni colpite dallo Tsunami del 26 dicembre 2004 risorse monetarie equivalenti a 2647 miliardi di US Dollari, oltre alla assegnazione gratuita di 129 miliardi di Dhana, equivalenti a 4213 miliardi di US Dollari, e quasi 5 miliardi di Dhana per aiuti umanitari, equivalenti a 162 miliardi di US Dollari. Al governo di ogni nazione colpita è stato chiesto di indicare il valore delle risorse necessarie ad affrontare gli effetti del disastro.

Martedì 28 dicembre 2004 - 8:15 (UTC) - Mondo 2005 ed Holos Global System - Totali XLS - Totali PDF

Lunedì 20 dicembre 2004 - 18:15 (UTC) - Ridistribuzione della ricchezza mediante oro e rivalutazione di Dhana.

Mercoledì 15 dicembre 2004 - 16:15 (UTC) - Mondo 2005 ed Holos Global System. PDF Note.

Venerdì 3 dicembre 2004 - 17:15 (UTC) - Alcune società del Gruppo Holos (capitale di gruppo 17.732 miliardi di euro) stanno aumentando il loro capitale sociale ed hanno deciso di accettare la sottoscrizione al valore nominale di azioni ordinarie, per un importo complessivo non superiore al valore equivalente a 50 (cinquanta) milioni di euro per Paese, che potrà essere sottoscritto da un numero di sottoscrittori non superiore a 200 (duecento) per Paese, per un investimento unitario minimo non inferiore al valore equivalente a 250.000 (duecentocinquantamila) euro. Ai sottoscrittori è riconosciuto un diritto di opzione di vendita dei titoli, da esercitare, totalmente o parzialmente, ogni sei mesi e fino a cinque anni dalla data della sottoscrizione. Il prezzo di opzione è pari al prezzo di sottoscrizione aumentato del 5% dopo 6 mesi, del 11% dopo 12 mesi, del 17% dopo 18 mesi, del 24,5% dopo 24 mesi, del 33% dopo 30 mesi, del 42,5% dopo 36 mesi, del 54% dopo 42 mesi, del 67% dopo 48 mesi, del 82% dopo 54 mesi e del 100% dopo 60 mesi.

Mercoledì 1 dicembre 2004 - 15:15 (UTC) - Lettera di Holos Holding sulle iniziative intraprese.

Sabato 27 novembre 2004 - 11:15 (UTC) - Per concretizzare il progetto economico nazionale per l’occupazione proposto da Rinnovamento fin dal 1992, saranno costituite, nell’Italia del Sud, circa 10.000 nuove imprese, con 25 milioni di euro di capitale ciascuna, per un totale di 250 miliardi di euro. Ogni nuova impresa emetterà obbligazioni per 50 milioni di euro in due anni, per un totale complessivo di 500 miliardi di euro. Il tutto servirà a finanziare nuovi investimenti al Sud per 750 miliardi di euro. Come previsto dalla legislazione italiana, per la sottoscrizione delle obbligazioni sarà richiesto un investimento unitario minimo non inferiore a 250.000 euro.

Mercoledì 24 novembre 2004 - 9:15 (UTC) - Lanciato Planet Inhabitants Fund, fondo monetario degli abitanti del pianeta. Avrà un patrimonio di 1756 miliardi di US Dollari.

Martedì 23 novembre 2004 - 10:15 (UTC) - Istituita Balaloka, forza di sicurezza mondiale della Repubblica della Terra, che entrerà in funzione subito dopo l’elezione dell’Assemblea Internazionale della Repubblica della Terra (dal 13 al 19 febbraio 2005) e del Governo della Repubblica.

Giovedì 18 novembre 2004 - 14:15 (UTC) - Dal 17 novembre 2004, per 1 euro servono più di 1,30 dollari. La «Federal Riserve» - http://www.federalreserve.gov/releases/h6/hist/h6hist1.txt - dichiara che il valore dei dollari in banconote in circolazione è di oltre 694 miliardi, garantiti per il 18,4 per cento da riserve d’oro fino e per il resto da titoli e valute estere, a loro volta garantite per la maggior parte da dollari. Dai 694 miliardi di dollari in banconote trae origine una massa circolante complessiva (M3) di 9.300 miliardi di dollari, oltre 13 volte il valore dei dollari in banconote ed oltre 72 volte il valore delle riserve d’oro fino. Il dollaro ha perso il 52 per cento del suo valore in tre anni. In due anni, perderà ancora almeno il 40 per cento. La perdita di valore del dollaro rispetto alle altre monete è frenata soltanto dal fatto che le altre monete sono garantite da dollari e quindi anch’esse perdono valore in proporzione al dollaro. La perdita di valore di quasi tutte le valute (compreso l’euro), quindi la perdita del potere d’acquisto, è direttamente proporzionale all’aumento dei debiti pubblici degli Stati. Dai prestiti pubblici guadagnano solo le banche. Anche se non riscuoteranno mai gli interessi.

Martedì 16 novembre 2004 - 17:15 (UTC) - Lui disse … doc - pdf

Lunedì 15 novembre 2004 - 16:15 (UTC) - Ridefiniti gli importi dei prestiti pubblici (agli Stati) in Dhana senza interessi per ogni Paese.

Martedì 9 novembre 2004 - 18:15 (UTC) - Pubblicato il testo «In nome del popolo» (word - pdf)

Lunedì 8 novembre 2004 - 17:15 (UTC) - Ultima verifica del 8 novembre 2004 del capitale di gruppo (equity capital) di Holos Holding S.A..

Martedì 26 ottobre 2004 - 14:15 (UTC) - Entro pochi giorni dalla sua elezione (fissata fra il 13 ed il 19 febbraio 2005), l’Assemblea Internazionale della Repubblica della Terra eleggerà il Governo della Repubblica. Da quel momento, gli aderenti alla Repubblica della Terra potranno scambiare la moneta Dhana con qualsiasi altra valuta al tasso di cambio equivalente a 25 Euro per 1 Dhana.

Lunedì 4 ottobre 2004 - 16:15 (UTC) - Dopo l’emissione, Dhana è garantita anche da acqua.

Martedì 28 settembre 2004 - 15:15 (UTC) - Due lettere sulla situazione attuale del pianeta e sulla Repubblica della Terra come unica alternativa all’impero mondiale saranno inviate per e-mail in tutto il mondo.

Mercoledì 22 settembre 2004 - 12:15 (UTC) - Messaggio in arabo ai combattenti Iracheni (con traduzione in italiano).

Mercoledì 8 settembre 2004 - 11:15 (UTC) - Holos Holding S.A. ha sostituito le azioni di Avatar S.p.A. per un valore nominale di 150 miliardi di Euro, poste a pegno della emissione dei primi 6 miliardi di Dhana (una Dhana per 25 Euro), con azioni del valore nominale di 150 miliardi di Euro, emesse da altre imprese detenute dalla stessa Holos Holding S.A.. In tal modo, viene eliminato qualsiasi collegamento fra Avatar S.p.A. (www.avatarspa.com) e la moneta Dhana (www.dhana.org), mentre le azioni di Avatar S.p.A. restano nella piena e libera disponibilità dei propri detentori.

Venerdì 27 agosto 2004 - 10:15 (UTC) - Secondo le fonti ufficiali, ieri 26 agosto 2004, in Iraq è stata violata la vita di 450 Iracheni, 74 dei quali morti, e di un Italiano, morto anch’esso. Il dolore accomuna tutte le vittime di questi ultimi attacchi terroristici a tutte quelle che le hanno precedute ed a quelle che, purtroppo, seguiranno. Basta il nostro cordoglio? Serve a renderci più consapevoli? Fino a quando continueremo ad essere schiavi della nostra indolenza?

Venerdì 20 agosto 2004 - 9:15 (UTC) - Assegnazione gratuita azioni per un valore nominale di Euro 530.765.094.000 ai promotori del programma Holos Global System.

Giovedì 19 agosto 2004 - 8:10 (UTC) - Ultima verifica del 18 agosto 2004 del capitale di gruppo (equity capital) di Holos Holding S.A..

Giovedì 12 agosto 2004 - 10:10 (UTC) - La prima elezione dell’Assemblea internazionale della Repubblica della Terra si terrà fra il 13 ed il 19 febbraio 2005. Le richieste di elezione dovranno pervenire entro il 13 novembre 2004. l’elenco dei candidati sarà pubblicato entro il 13 dicembre 2004.

Mercoledì 11 agosto 2004 - 12:10 (UTC) - Lettera alle forze politiche ed alla stampa di tutti i Paesi sulla situazione Irachena e Najaf.

Venerdì 6 agosto 2004 - 14:10 (UTC) - È stato aggiornato il programma di assegnazione di Dhana nel mondo. Per ridurre il costo del debito pubblico mondiale è stato offerto ad ogni Stato un prestito senza interesse di 35 Dhana per ogni abitante con almeno sedici anni, alla sola condizione che dopo cinque anni da ogni erogazione il prestito sia trasferito gratuitamente ai propri abitanti.
Programma di assegnazione di Dhana nel mondo.
Lettera di offerta del prestito pubblico senza interesse.
Programma di prestiti pubblici di Dhana nel mondo.

Mercoledì 7 luglio 2004 - 16:10 (UTC) - Sta per essere emessa una serie di Dhana garantite da ipoteca di primo grado su suoli edificabili del valore di almeno 25 (venticinque) Euro per metro quadrato. Le Dhana di questa serie saranno pertanto garantite non da pegno su titoli ma da un metro quadrato di area edificabile del valore di 25 (venticinque) Euro per una Dhana. Dhana è l’unica moneta emessa con valore reale interamente garantito.

Martedì 29 giugno 2004 - 18:10 (UTC) - Interventi in maggio e giugno in Iraq.

Lunedì 28 giugno 2004 - 9:10 (UTC) - Repubblica della Terra e Dhana (pdf) - (html)

Lunedì 10 maggio 2004 - 11:10 (UTC) - Le forze armate di 32 stati, che nel loro insieme hanno meno di un quinto del territorio del pianeta e nei quali vive meno di un sesto della popolazione mondiale, occupano l’Iraq, che ha un territorio di un sessantesimo ed una popolazione di un quarantesimo della coalizione militare.

Martedì 4 maggio 2004 - 15:10 (UTC) - Gli ostaggi italiani in Iraq saranno liberati. Incolumi.

Martedì 27 aprile 2004 - 17:10 (UTC) - Invito della Repubblica della Terra alle forze sociali e politiche di tutti i Paesi ad indire per il 1° maggio 2004 una manifestazione sulla Pace per ogni capitale e messaggio agli iracheni che combattono per la libertà. Risoluzione n. 1511 del Consiglio di Sicurezza dell’ONU sull’Iraq.

Lunedì 26 aprile 2004 - 8:10 (UTC) - Dai dati ufficiali della Federal Riserve, risulta che la massa monetaria (M3) di US Dollari ha superato per la prima volta i 9.000 miliardi, passando da 8.939,5 miliardi alla fine di febbraio 2004 a 9.009,1 miliardi a fine marzo 2004, con un aumento dello 0,778 per cento. Se si considera che l’aumento trimestrale, da gennaio a marzo 2004, è stato del 2,15 per cento, è probabile che, nel 2004, la massa monetaria di US Dollari aumenti dell’8,60 per cento e quindi la moneta statunitense perda valore nella stessa percentuale. In tal caso, tutte le valute garantite da US Dollari perderanno valore in rapporto alla quantità di Dollari che le garantiscono.
http://www.federalreserve.gov/releases/h6/hist/h6hist1.txt

Sabato 17 aprile 2004 - 9:15 (UTC) -  Ultima verifica del 15 aprile 2004 del capitale di gruppo per Holos Global System.

Giovedì 8 aprile 2004 - 15:15 (UTC) - US Dollari emessi dal 1980 al 2003.

Giovedì 8 aprile 2004 - 12:15 (UTC) - Precisazioni sulle garanzie di US Dollaro, Euro e Dhana.

Venerdì 2 aprile 2004 - 9:15 (UTC) - Dal 25 aprile 2004, la moneta Dhana sarà emessa in biglietti con valore intrinseco di 25 Euro per Dhana. In ogni biglietto sarà inserita una lamina in lega di metalli preziosi (argento, iridio, oro, osmio, palladio, platino, rodio, rutenio) di tipo e peso diverso secondo i tagli dei biglietti Dhana (1, 5, 10, 50, 100 Dhana ed 1, 5, 10, 25, 50, 100, 250, 500 Kana-Dhana). Dhana in biglietti con valore intrinseco non sarà garantita da capitali di imprese ma solo dal valore del metallo prezioso che contiene: per esempio, nel biglietto da 1 Dhana sarà incorporato una lega di platino il cui valore è, appunto di circa 25 Euro al grammo. Dhana a valore intrinseco è convertibile con Dhana garantita da capitali di imprese e viceversa.
Files in formato:
XLS - HTML - PDF - Informazione sui metalli

Mercoledì 31 marzo 2004 - 11:15 (UTC) - Lettera aperta del Presidente di Holos Holding S.A. sulla legalità e note sulla legalità nel diritto italiano.

Mercoledì 31 marzo 2004 - 9:15 (UTC) - Valore 2004 delle risorse messe a disposizione del programma Holos Global System più valore di Dhana in Italia e nel mondo.

Giovedì 25 marzo 2004 - 17:15 (UTC) - Il totale delle risorse previste dal programma Holos Global System più Dhana è di 27,618 miliardi di US Dollari (113,782 miliardi di Dollari Internazionali PPP), pari a 22,094 miliardi di Euro (91,025 miliardi di Euro Internazionali PPP) - PPP = Purchase Power Parity - Mondo - Paese

Mercoledì 17 marzo 2004 - 18:15 (UTC) - Comunicato Holos su disattivazione siti Internet.

Venerdì 12 marzo 2004 - 10:15 (UTC) - Ordinanza di revoca del GIP di Palmi nei confronti del presidente di Holos Holding S.A., Rodolfo Marusi Guareschi. Sono ancora sconosciuti i motivi dell’ordinanza del 1 marzo 2004 del Tribunale di Reggio Calabria che, per legge, dovevano essere depositati entro cinque giorni, quindi entro il 6 marzo 2004.

Lunedì 1 marzo 2004 - 9:15 (UTC) - Dopo le 14:00 di oggi, nell’ultimo giorno utile previsto dal nono comma dell’art. 309 c.p.p. (dieci giorni dalla data del ricevimento degli atti dal P.M., avvenuto prima delle 13:30 del 20 febbraio 2004), il Tribunale del riesame di Reggio Calabria ha respinto - con riserva di deposito dei motivi (entro cinque giorni) - il ricorso presentato il 16 febbraio 2004 da Rodolfo Marusi Guareschi contro l’ordinanza del G.I.P. di Palmi del 12 febbraio 2004.

Sabato 28 febbraio 2004 - 8:15 (UTC) - Proseguono gli inviti di Stati e Governi interessati a realizzare le iniziative previste dal programma Holos Global System nei loro Paesi.

Venerdì 27 febbraio 2004 - 17:15 (UTC) - Sono quasi esaurite le Dhana messe a disposizione da aderenti di altri Paesi per la diffusione in Italia senza rimborso del costo di emissione. http://www.alfabeta.org/

Giovedì 26 febbraio 2004 - 9:15 (UTC) - Lettera aperta di Rodolfo Marusi Guareschi al G.I.P. di Palmi (RC), agli Uffici Giudiziari, alla Guardia di Finanza ed altre istituzioni della Repubblica italiana.

Mercoledì 25 febbraio 2004 -12:15 (UTC) - Nel pomeriggio, il Presidente del Consiglio dei Ministri italiano ha dichiarato che Alitalia non sarà privatizzata.

Mercoledì 25 febbraio 2004 - 12:15 (UTC) - Dalle ore 13 alle 14:30, Rodolfo Marusi Guareschi ha spiegato al Tribunale del riesame di Reggio Calabria la vicenda di Gioia Tauro (RC).

Mercoledì 25 febbraio 2004 - 11:15 (UTC) - Alle ore 10, dopo aver appreso che il Governo italiano avrebbe potuto decidere la privatizzazione di Alitalia, Avatar S.p.A. ha trasmesso un fax al Ministro del Tesoro, dichiarandosi disponibile ad acquistare il capitale di Alitaiia S.p.A..

Mercoledì 25 febbraio 2004 - 9:15 (UTC) - Alle ore 8, il G.I.P. di Palmi (RC) ha revocato l’ordinanza cautelare emessa il 12 febbraio 2004 nei confronti di Tristano e Valerio Marusi Guareschi per insussistenza di esigenze cautelari.

Martedì 24 febbraio 2004 - 22:30 (UTC) - Avatar S.p.A. sollecita la revoca della lettera con la quale la CONSOB ha chiesto ai providers di disattivare non solo il sito Internet di Avatar ma anche altri siti che non hanno nulla a che vedere con la delibera. Si attende di conoscere la data dell’udienza del TAR di Roma per discutere la domanda cautelare di sospensione della delibera CONSOB.

Martedì 24 febbraio 2004 - 22:15 (UTC) - Rodolfo, Tristano e Valerio Marusi Guareschi hanno spiegato, dalle 13 alle 15:30 al G.I.P. di Palmi (RC), e dalle 16 alle 21 al P.M., di essere stati oggetto di una truffa, ed i difensori hanno chiesto la immediata revoca del provvedimento del 12 febbraio 2004.

Lunedì 23 febbraio 2004 - 9:15 (UTC) - Pervenuta lettera del 19 febbraio 2004 scritta dal Presidente della Camera dei deputati della Repubblica italiana, on. Pier Ferdinando Casini, in risposta ad un e-mail di Avatar S.p.A. del 2 febbraio 2004.

Giovedì 19 febbraio 2004 - 14:15 (UTC) - Per decisione del Comitato di Emissione di Dhura, da oggi la moneta Dhana è diffusa nella Repubblica Italiana senza rimborso del costo di emissione. La decisione è stata presa su richiesta di aderenti alla Repubblica della Terra di altri Paesi, che hanno rimesso a disposizione di Dhura una parte delle Dhana in loro possesso.

Giovedì 19 febbraio 2004 - 9:15 (UTC) - In relazione al provvedimento cautelare notificato il 16 febbraio 2004, Rodolfo, Tristano e Valerio Marusi Guareschi saranno sentiti dal G.I.P. di Palmi martedì 24 febbraio 2004 a Roma, dove si recheranno «liberi nella persona e senza scorta».

Mercoledì 18 febbraio 2004 - 17:15 (UTC) - Comunicato Repubblica della Terra alle Istituzioni della Repubblica italiana - Comunicato Dhura sulla convertibilità di Dhana

Martedì 17 febbraio 2004 - 18:15 (UTC) - News Dhura: «Prosegue programma diffusione Dhana».

Martedì 17 febbraio 2004 - 17:15 (UTC) - Prosegue il programma di formazione della struttura di Holos Global System.

Martedì 17 febbraio 2004 - 16:15 (UTC) - Il 13 febbraio 2004, la Consob - Commissione Nazionale per le Società e la Borsa della Repubblica italiana, ha emesso un provvedimento secondo il quale la società italiana Avatar S.p.A. non può promuovere la diffusione di Dhana. Tale provvedimento è privo di qualsiasi effetto, poiché Avatar S.p.A. non ha mai promosso la diffusione di Dhana, ma è solo la società che ha emesso i 150 miliardi di Euro di azioni che la sua detentrice Holos Holding S.A. ha posto a pegno a garanzia dei primi sei miliardi di Dhana emessi il 14 giugno 2001.

Lunedì 16 febbraio 2004 - 9:15 (UTC) - Alla fine di ottobre 2000, Rodolfo, Tristano e Valerio Marusi Guareschi hanno subito una truffa, della quale si sono resi conto soltanto oggi, avendo ricevuto la notifica di un provvedimento cautelare disposto anche nei loro confronti dal GIP di Palmi (RC), senza essere mai stati sentiti dal Pubblico Ministero. È stata immediatamente richiesta la revoca di tale ingiusto e dannoso provvedimento nei loro confronti.

Sabato 14 febbraio 2004 - 14:15 (UTC) - Ripreso aumento US Dollari in circolazione (M1-M2-M3)

Sabato 14 febbraio 2004 - 12:15 (UTC) - Capitale di gruppo - Ultima verifica al 13 febbraio 2004.

Venerdì 13 febbraio 2004 - 8:15 (UTC) - Formazione struttura di Holos Global System in Italia.

Mercoledì 11 febbraio 2004  - 7:15 (UTC) - Lettera ai deputati del Parlamento Italiano.

Giovedì 5 febbraio 2004 - 9:15 (UTC) - Definito Holos Global System World 2004.

Mercoledì 4 febbraio 2004 - 10:15 (UTC) - Lettera aperta di Rodolfo Marusi Guareschi su Holos Global System, Repubblica della Terra, Avatar S.p.A. e vicende giudiziarie.

Martedì 3 febbraio 2004 - 9:15 (UTC) - Comunicato Dhura - Presto saranno attivati i 59.851 siti nel mondo, con 179.553 incaricati presso i quali sarà possibile convertire la moneta Dhana.

Venerdì 30 gennaio 2004 - 11:15 (UTC) - Il debito pubblico degli Stati Uniti è di 6.998 miliardi di US Dollari, il 78,56 per cento della massa monetaria (M3) di US Dollari in circolazione, di 8.807 miliardi di US Dollari. Il debito pubblico dei Paesi dell’area dell’Euro è di 3.795 miliardi di Euro, pari al 61,86 per cento della massa monetaria (M3) di Euro in circolazione, di 6.134 miliardi di Euro. Il rapporto fra 78,56 e 61,86 è 1,2699, pari ad rapporto di cambio fra Dollaro ed Euro. Chi pagherà i debiti pubblici? La risposta è semplice: chi detiene Dollari ed Euro.

Martedì 27 gennaio 2004 - 17:15 (UTC) - Il valore reale (garantito con oro) del Dollaro degli Stati Uniti in banconote è pari a circa il 9% del valore nominale e quello dell’Euro a circa il 25%.

Sabato 17 gennaio 2004 - 14:15 (UTC) - Secondo la classifica 2003 delle 500 imprese più grandi del mondo (Global 500 - 2003) redatta da «Fortune», Avatar S.p.A. è la società con il più elevato capitale sociale - con 199.000 milioni di EUR, pari a 248.750 milioni di USD, al valore nominale, mentre tutte le altre sono valutate al valore di borsa (stockholder’s equity) - davanti a Vodafone Group Inc (162.707 milioni di EUR, pari a 203.383,8 milioni di USD), ed al 68* posto in ordine di attivo (assets).

Martedì 13 gennaio 2004 - 15:15 (UTC) - Comunicato sul «rischio Italia».

Sabato 10 gennaio 2004 - 16:15 (UTC) - Aggiornato il Registro Imprese con l’aumento del capitale sociale di Avatar S.p.A. da 155 a 199 miliardi di euro.

Mercoledì 7 gennaio 2004 - 9:15 (UTC) - Con una settimana di ritardo, è stata completata l’emissione dei 50 miliardi di Dhana previsti entro il 31 dicembre 2003. Fino ad ora sono stati emessi 150 miliardi di Dhana da assegnare (100 Dhana per ogni partecipante al Sistema Monetario Dhana), garantiti da capitali di imprese del valore nominale di 3.750 miliardi di Euro, 25 Euro per una Dhana. Secondo il Regolamento di Dhana possono essere emessi fino a 7,5 miliardi di Dhana (5% delle Dhana da assegnare) per iniziative umanitarie, garantiti da capitali di imprese del valore di 187,5 miliardi di Euro, sempre 25 Euro per Dhana. La prossima emissione è prevista entro il 30 aprile 2004 e sarà di 50 miliardi di Dhana.

Martedì 6 gennaio 2004 - 11:15 (UTC) - La progressiva svalutazione del Dollaro e la relativa perdita del suo potere di acquisto potrebbe provocare il collasso dell’intero sistema monetario, compreso l’Euro, entro agosto/settembre 2005.

Lunedì 29 dicembre 2003 - 15:15 (UTC) - Con un capitale di 212.794 milioni di SDRs (unità di conto), pari a circa 313.898 milioni di US Dollari (253.042 milioni di Euro), il Fondo Monetario Internazionale (FMI) non può assolutamente assolvere al suo compito di controllore del mercato monetario globale, costituito da una massa monetaria (M3) di 8.861 miliardi di Dollari (solo in US Dollari) http://www.federalreserve.gov/releases/h6/hist/h6hist1.txt e di un valore pari ad oltre 800 mila miliardi di US Dollari nel mondo, di cui oltre la metà costituita da operazioni speculative (160 mila miliardi di OTC). Se si considera, inoltre, che il valore reale di un US Dollaro è di circa il 3,6% del suo valore nominale e che le altre monete, compreso l’Euro, sono garantite per oltre il 70% da US Dollari, appare tutto l’immane baratro nel quale il sistema monetario è precipitato. In pochi mesi, tutte le monete nazionali potrebbero perdere anche il 90% del loro potere d’acquisto.

Mercoledì 24 dicembre 2003 - 17:15 (UTC) - In data odierna è stato completato il collocamento dei 44 miliardi di Euro di prestiti obbligazionari la cui sottoscrizione era prevista entro il 2003. Le obbligazioni sono state tutte collocate all’estero e convertite in azioni. Il capitale sociale della società Avatar S.p.A. è ora di 199 miliardi di Euro, pari a circa 246,8 miliardi di US Dollari

Sabato 20 dicembre 2003 - 18:15 (UTC) - In data 18 dicembre 2003, il capitale proprio (equity capital) delle 732 holdings promosse dal 9 agosto 2002 in 234 Paesi per finanziare il Programma Holos Global System, inizialmente di US Dollari 12.441.616.445.458, pari ad Euro 12.695.526.985.161, che in data 23 maggio 2003 era di US Dollari 16.165.468.420.746, pari ad Euro 13.711.169.143.974, risultava di Euro 14.547.409.621.008, pari ad US Dollari 18.056.244.821.595, il 107% della spesa prevista dal programma.

Lunedì 15 dicembre 2003 - 16:15 (UTC) - Valore medio del lavoro in Dhana per Paese.

Mercoledì 26 novembre 2003 - 14:15 (UTC) - Dopo aver inutilmente atteso una risposta dalla CONSOB, alla quale sono state precisate le norme relative alla emissione dei prestiti obbligazionari deliberati il 25 giugno 2003, si riprendono le operazioni di sottoscrizione delle obbligazioni, per 50 milioni di Euro in Italia e per 45 miliardi di Euro all’estero. Si prevede di completare il collocamento di 7 prestiti, per 44 miliardi di Euro, entro dicembre 2003. Un prestito di 1 miliardo di Euro sarà completato entro il 31 marzo 2004.

Mercoledì 26 novembre 2003 - 10:15 (UTC) - Dal 21 marzo al 24 aprile 2004, saranno lanciati i 24 satelliti geostazionari previsti dal Progetto Stellar, una delle iniziative previste dal programma Holos Global System (www.holosh.org). Il Sistema Stellar è un sistema informativo via etere che consente di ottenere gratuitamente ed in tempo reale una risposta a qualsiasi domanda per la quale esista già una risposta. Il sistema è interattivo e sarà accessibile tramite apparati terminali di nuovissima tecnologia. Il progetto è stato elaborato nel 1990/1991 e sempre rinviato a causa di diversi ostacoli. Il costo del sistema, inizialmente previsto di 10 mila miliardi di Lire, sarà di circa 240 milioni di Dhana, corrispondenti a 6 miliardi di Euro (1 Dhana = 25 Euro).

Giovedì 23 ottobre 2003 - 8:15 (UTC) - Cos’è Dhana? Domande e risposte su Dhana.

Giovedì 21 agosto 2003 - 11:15 (UTC) - Prevista svalutazione Euro ed US Dollaro.

Lunedì 18 agosto 2003 - 9:15 (UTC) - Da Holos System ad Holos Global System - Holos Global System, la Repubblica della Terra e la moneta Dhana.

Giovedì 14 agosto 2003 - 9:15 (UTC) - 2003 - Holos Global System e Dhana nel mondo.

Martedì 12 agosto 2003 - 10:15 (UTC) - Emesso un taglio speciale da 1.000 (mille) Dhana, con un valore di emissione di 25.000 Euro (circa 28.250 US Dollari). I biglietti da 1.000 Dhana sono destinati unicamente ad iniziative umanitarie.

Lunedì 11 agosto 2003 - 9:15 (UTC) - Ridefinito il volume totale di emissione di Dhana in base alla popolazione mondiale nel 2003.

Domenica 10 agosto 2003 - 9:16 (UTC) - Previsioni economia 2003 ed Holos Global System.

Giovedì 31 luglio 2003 - 18:15 (UTC) - Emessi altri 60 miliardi di Dhana garantiti da un capitale del valore di 1.500 miliardi di Euro. Ora le Dhana emesse sono 100 miliardi, tutte garantite da un capitale del valore di 2.500 miliardi di Euro, 25 Euro per Dhana.

Giovedì 31 luglio 2003 - 17:15 (UTC) - In data odierna sono stati emessi altri 60 miliardi di Dhana, garantiti da un capitale del valore di 1.500 miliardi di Euro. In tal modo, dopo i primi 6 miliardi emessi il 14 luglio 2001 ed i 34 miliardi emessi il 3 luglio 2002, risultano emessi 100 miliardi di Dhana da assegnare (100 Dhana a chi fa parte della Repubblica della Terra), garantiti da un capitale del valore di 2.500 miliardi di Euro, 25 Euro per ogni Dhana emessa. A questo punto, secondo il Regolamento di Dhana, possono essere emesse fino a 5 miliardi di Dhana per scopi umanitari, anch'essi garantiti da un capitale del valore di 25 Euro per Dhana (5 miliardi per 25 Euro = 125 miliardi di Euro). Nel totale, quindi risulterebbero emessi 105 miliardi di Dhana, garantiti da un capitale del valore complessivo di 2.625 miliardi di Euro.

Martedì 22 luglio 2003 - 15:15 (UTC) - A proposito del Progetto Kayamara (Immortalità), articolo del Corriere della Sera del 21 luglio 2003.

Venerdì 18 luglio 2003 - 14:15 (UTC) - Essere e divenire.

Giovedì 17 luglio 2003 - 12:15 (UTC) - In data odierna è stato aperto il sito web DHURA.ORG l'autorità preposta all'emissione di Dhana e al controllo del sistema monetario di Dhana. A breve saranno disponibili i mirror: DHURA.IT DHURA.NET DHURA.BIZ DHURA.INFO

Giovedì 10 luglio 2003 - 11:15 (UTC) - Struttura organizzativa di Holos Global System.

Martedì 8 luglio 2003 - 10:15 (UTC) - Risposte a domande frequenti su Holos Global System.

Giovedì 3 luglio 2003 - 9:15 (UTC) - Da diversi Paesi nei quali è stato proposto Holos Global System viene suggerito di acquistare banche e televisioni per promuovere e realizzare i trenta progetti del programma ed in particolare la Repubblica della Terra e la diffusione della sua moneta Dhana. A tutti, rispondiamo che chi dispone di oltre 16.000 miliardi di Dollari (comunicato del 31 maggio 2003 in www.holosh.com ) non può controllare anche banche e mezzi di comunicazione. Se lo facesse, sarebbe giustamente accusato di voler fare un «impero» e non un «governo democratico mondiale». Fra l’altro, si utilizzerebbero gli stessi mezzi che hanno provocato l’errata distribuzione della ricchezza (banche) e sistemi politici apparentemente democratici (stampa e televisioni) che, invece, Holos Global System si propone di migliorare. Non si tratta soltanto di una scelta morale ma di una precisa strategia di carattere sociale, politico ed economico alla quale non possiamo mancare. Navasthana(*).
Rodolfo Marusi Guareschi.
(*) Navasthana è un saluto e significa «nuovo luogo» in Sanscrito.

Mercoledì 2 luglio 2003 - 8:15 (UTC) - In data odierna è stato aperto il sito web PROJEOS.ORG rivolto a chi vuole partecipare ai nuovi progetti del Programma Holos Global System.

Martedì 1 luglio 2003 - 18:15 (UTC) - Mercati dei cambi e previsioni sul dollaro

Giovedì 26 giugno 2003 - 17:15 (UTC) - Ridefinita struttura operativa di base per l’Italia. I compensi lordi fissi per i partecipanti sono pari al 410% dei compensi netti stabiliti dai contratti collettivi per analoghe mansioni.

Venerdì 20 giugno 2003 - 16:15 (UTC) - Definita organizzazione di Dhura (Autorità del Sistema Monetario Dhana).

Martedì 10 giugno 2003 - 15:15 (UTC) - Ipotesi di Regolamento per la elezione del Governo Mondiale e di Regolamento per la formazione delle leggi della Repubblica della Terra..

Mercoledì 4 giugno 2003 - 14:15 (UTC) - Per assicurare la massima riservatezza dei dati, da oggi i nominativi degli aderenti alla Repubblica della Terra ed al sistema monetario Dhana sono criptati ed ogni milione di nuovi aderenti è scaricato sul Sistema Holos, con password segreta.

Martedì 3 giugno 2003 - 12:15 (UTC) - Programma di emissione di Dhana.

Sabato 31 maggio 2003 - 11:15 (UTC) - In data 23 maggio 2003, il capitale proprio (equity capital) delle 732 holdings promosse dal 9 agosto 2002 in 234 Paesi per finanziare il Programma Holos Global System, inizialmente di 12.441.616.445.458 US Dollari (12.695.526.985.161 Euro), risultava di 16.165.468.420.746 US Dollari (13.711.169.143.974 Euro). L’impiego temporaneo del capitale proprio ha prodotto un aumento del 29,93% del valore in US Dollari e dell’8,00% del valore in Euro in dieci mesi. Nello stesso periodo, la valuta statunitense ha perso il 19,9% rispetto all’Euro ed il valore della produzione mondiale (PIL) si è ridotto del 2,67%.

Giovedì 29 maggio 2003 - 10:15 (UTC) - Iniziata la diffusione di Dhana in set per l'Italia.

Mercoledì 28 maggio 2003 - 9:15 (UTC) - Lettera aperta ad Osama Bin Laden in Italiano, Inglese ed Arabo.

Venerdì 23 maggio 2003 - 15:10 (UTC) - Agenda del Programma Holos Global System.

Giovedì 15 maggio 2003 - 16:10 (UTC) - Comunicato di Rodolfo Marusi Guareschi su un complotto politico - finanziario - istituzionale.

Venerdì 9 maggio 2003 - 10:10 (UTC) - PIL E SOMMERSO IN ITALIA

Venerdì 2 maggio 2003 - 9:10 (UTC) - Lettere aperte di Rodolfo Marusi Guareschi al Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi ed al Sindaco di Lecce Adriana Poli Bortone.

Venerdì 18 aprile 2003 - 17:10 (UTC) - Revocati gli arresti domiciliari a Rodolfo e Tristano Marusi Guareschi.

Lunedì 14 aprile 2003 - 8:10 (UTC) - Rilanciato il progetto economico nazionale per l’occupazione sospeso il 3 marzo 2003.

Venerdì 11 aprile 2003 - 14:10 (UTC) - Messaggio registrato di Rodolfo Marusi Guareschi. Testo. Audio.

Martedì 8 aprile 2003 - 16:10(UTC) - Pubblicato il video “Senza Titolo” in formato windows media video.

Sabato 5 aprile 2003 - 18:10 (UTC) - Questa è una denuncia pubblica … di Rodolfo Marusi Guareschi. (Testo della denuncia del 1° aprile 2003, trasmessa, fra gli altri, agli uffici giudiziari, ai parlamentari ed alla stampa. La versione in inglese è trasmessa a soggetti pubblici e privati esteri).

Venerdì 14 marzo 2003 - 12:10 (UTC) - Una nuova guerra in Medio Oriente … lettera ai overni di tutti i Paesi ed ai membri del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

Giovedì 14 novembre 2002 - 10:10 (UTC) - Terra 2002-2003 ed Holos Global System.

Sabato 28 settembre 2002 - 8:10 (UTC) - Presentato Holos Global System agli stati ed ai governi di 233 paesi, per ciascuno dei quali è stato indicato il numero di imprese previste dal nono progetto (Nava). Lo schema del numero di imprese per paese è pubblicato sul comunicato del 5 febbraio 2002. Vedi costi di tutti i programmi.

Sabato 14 settembre 2002 - 11:10 (UTC) - Definiti i costi di quasi tutti i programmi di Holos Global System:
1) Tejas - Sviluppo della produzione e dell’utilizzo di energia pulita (eolica, idroelettrica, nucleare, biologica, solare) su tutto il pianeta, con investimenti di circa 57,5 miliardi di EUR/USD (2,3 miliardi di Dhana);
2) Udaka - Aumento della quantità di acqua disponibile e sua redistribuzione, per un costo di circa 340 miliardi di EUR/USD (13,6 miliardi di Dhana);
3) Asana - Distribuzione di cibo ai 777 milioni di persone che soffrono la fame nel mondo, con un costo di 285 miliardi di EUR/USD all’anno per tre anni, per un totale di 855 miliardi di EUR/USD (34,2 miliardi di Dhana);
4) Ayus - Miglioramento della salute attraverso ricerca, terapia e prevenzione, per un costo di 450 miliardi di EUR/USD (18 miliardi di Dhana);
5) Jnana - Potenziamento della cultura e dell’informazione, con l’alfabetizzazione di 1,4 miliardi di analfabeti, con 7.700.000 siti didattici, per un investimento di 77 miliardi di EUR/USD e 20 milioni di insegnanti, per un costo annuale di circa 150 miliardi di EUR/USD per tre anni, con un costo complessivo del programma di 527 miliardi di EUR/USD (21 miliardi di Dhana);
6) Vadana - Diffusione di 252.000 centri di comunicazione sociale interattivi, simili ad agorà, collegati l’uno all’altro, per un costo complessivo di 12,6 miliardi di EUR/USD (504 milioni di Dhana);
7) Karoti - Piani di produzione settoriali e regionali - 1) America Nord, 2) America Centro Nord, 3) America Centrale, 4) America Centro Sud, 5) America Sud, 6) Europa Nord, 7) Europa Centro, 8) Europa Sud, 9) Medio Oriente 10) Asia Nord Occidentale, 11) Asia Nord Orientale, 12) Asia Centrale, 13) Asia Sud Occidentale, 14) Asia Sud Orientale, 15) Asia Sud, 16) Australia, 17) Africa Nord Occidentale, 18) Africa Nord Orientale, 19) Africa Centrale, 20) Africa Sud Occidentale, 21) Africa Sud Orientale, 22) Africa Sud - orientati allo sviluppo delle aree più deboli del pianeta, per un costo di 750 milioni di EUR/USD, (30 milioni di Dhana);
8) Tetrakos - Progetti economici nazionali di sviluppo, soprattutto nei 141 Paesi al di sotto del reddito medio pro-capite mondiale (7.000 EUR/USD), con un costo di 617,5 milioni di EUR/USD (24,7 milioni di Dhana);
9) Nava - Promozione e realizzazione di 342.000 nuove imprese in ogni settore per 83 milioni di addetti in tre anni, più altri 64 milioni di addetti nei successivi tre anni, con un costo di 342 milioni di EUR/USD (13,7 milioni di Dhana);
10) Varga - Una impresa universale costituita da gruppi regionali di imprese, circa un milione su tutto il pianeta, per 50 milioni di lavoratori occupati direttamente ed altri 100 milioni dall’indotto, con un costo complessivo di circa 5.000 miliardi di EUR/USD (200 miliardi di Dhana);
11) Karana - Sviluppo mondiale dei mezzi di produzione (macchinari ed impianti alle 342.000 nuove imprese) per un costo complessivo di 3.885 miliardi di EUR/USD (155,4 miliardi di Dhana);
12) Bhaks - Sviluppo della produzione di beni durevoli di consumo ad utilizzazione continuata per un costo di circa 115 miliardi di EUR/USD (4,6 miliardi di Dhana);
13) Seva - Sviluppo dei servizi per le imprese e per i privati, per un costo di circa 195 miliardi di EUR/USD (7,8 miliardi di Dhana);
14) Ecology - Programma di disinquinamento ambientale (aria, acqua, suolo) per un costo di circa 45 miliardi di EUR/USD (1,8 miliardi di Dhana);
15) Kosa - Nuovo sistema globale di rapporti finanziari per l’economia reale (costo non definito);
16) Cinoti - Raccolta del risparmio da destinare a scopi produttivi (costo non definito);
17) Parasparam - Reinvestimento produttivo della ricchezza prodotta (costo non definito);
18) Synergy - Sistema di rapporti societari e commerciali fra le imprese per massimizzare gli investimenti e l’utilizzo delle risorse (costo non definito);
19) Vencap - Pieno utilizzo del potenziale produttivo delle imprese esistenti, mediante programmi di vendita in cambio di merce (costo non definito);
20) Vikraya - Compensazione internazionale dei pagamenti commerciali, un grande centro di baratti operante a livello mondiale (costo non definito);
21) Stellar - Sistema informatico interattivo via etere per consentire a tutti di ricevere in tempo reale una risposta a qualsiasi domanda per la quale esiste già una risposta, per un costo di 5 miliardi di EUR/USD (200 milioni di Dhana);
22) Eka - Progetto di sicurezza personale a diffusione globale, con 315.000 centri di pronto intervento, per un costo di circa 395 miliardi di EUR/USD (15,8 miliardi di Dhana);
23) Pat-patati - Nuovo sistema di circolazione con veicoli a decollo verticale per singoli e per gruppi, per un costo di 5 miliardi di EUR/USD (200 milioni di Dhana);
24) Cyberbank - Banca telematica per tutti i mezzi di comunicazione (costo non definito);
25) Santi - Programma di conversione dell’industria bellica (costo non definito);
26) Avatar - Centro mondiale di ricerche applicate, per un costo di 750 milioni di EUR/USD (30 milioni di Dhana);
27) Rinnovamento - Progetto di riforma contestuale e programmata dei rapporti e dei comportamenti sociali, civili, politici ed economici attraverso la partecipazione (costo non definito);
28) Repubblica della Terra - Governo mondiale eletto direttamente dagli abitanti del pianeta (costo non interamente definito);
29) Dhana - Nuova unità monetaria di misura del valore fondata sul lavoro (costo totale di emissione circa 490 miliardi di EUR/USD, pari a 19,6 miliardi di Dhana);
30) Kayamara - Ricerche sulle cause della mortalità delle cellule, per un costo di 1,2 miliardi di EUR/USD (48 milioni di Dhana).

Martedì 3 settembre 2002 - 18:10 (UTC) - Presentato al Presidente del Summit mondiale sullo sviluppo sostenibile di Johannesburg un documento su Holos Global System, la Repubblica della Terra e Dhana.

Sabato 24 agosto 2002 - 16:10 (UTC) - Prosegue la realizzazione del programma Holos Global System che comprende trenta progetti:
1) Tejas - Sviluppo della produzione e dell’utilizzo dell’energia;
2) Udaka - Aumento della disponibilità di acqua e sua redistribuzione;
3) Asana - Risoluzione del problema della fame nel mondo;
4) Ayus - Ricerca, terapia e prevenzione delle malattie;
5) Jnana - Potenziamento dell’informazione per ogni essere umano;
6) Vadana - Diffusione di centri di comunicazione sociale;
7) Karoti - Piani di produzione settoriali e regionali;
8) Tetrakos - Progetti economici nazionali di sviluppo;
9) Nava - Promozione e realizzazione di nuove imprese in ogni settore;
10) Varga - Impresa universale costituita da gruppi regionali di imprese;
11) Karana - Sviluppo mondiale dei mezzi di produzione;
12) Bhaks - Produzione di beni di consumo ad utilizzazione continuata;
13) Seva - Sviluppo dei servizi per le imprese e per i privati;
14) Ecology - Programma di disinquinamento ambientale;
15) Kosa - Nuovo sistema globale di rapporti finanziari;
16) Cinoti - Raccolta del risparmio da destinare a scopi produttivi;
17) Parasparam - Reinvestimento produttivo della ricchezza prodotta;
18) Synergy - Sistema di rapporti societari e commerciali fra le imprese;
19) Vencap - Interventi per il potenziamento delle imprese esistenti;
20) Vikraya - Compensazione internazionale dei pagamenti commerciali;
21) Stellar - Sistema informatico interattivo via etere;
22) Eka - Progetto di sicurezza personale a diffusione globale;
23) Pat-patati - Sistema di circolazione con veicoli a decollo verticale;
24) Cyberbank - Banca telematica per tutti i mezzi di comunicazione;
25) Santi - Programma di conversione dell’industria bellica;
26) Avatar - Centro mondiale multisciplinare di ricerche applicate;
27) Rinnovamento - Progetto di riforma dei rapporti umani;
28) Repubblica della Terra - Governo mondiale eletto direttamente dagli abitanti del pianeta;
29) Dhana - Nuova unità monetaria di misura del valore;
30) Kayamara - Ricerche sulle cause della mortalità delle cellule.

Venerdì 23 agosto 2002 - 12:10 (UTC) - Sulla Terra, su circa 5,7 miliardi di esseri umani con età superiore a sei anni, oltre 1,4 miliardi (quasi un quarto) sono analfabeti (22,6% maschi e 31,28% femmine). Vedere graduatoria paesi.

Venerdì 9 agosto 2002 - 11:10 (UTC) - Saranno 732 holdings in 234 Paesi a garantire la emissione di 497,664 miliardi di Dhana, per un valore di 12.441 miliardi di Euro/Dollari.
Saranno assegnate 492,657 miliardi di Dhana (100 per ognuno).
Le restanti 5 miliardi di Dhana (125 miliardi di Euro/Dollari) saranno destinate a scopi umanitari.
Vedere emissione e diffusione.

Giovedì 8 agosto 2002 - 16:10 (UTC) - Cambi principali valute e metalli.

Lunedì 5 agosto 2002 - 15:10 (UTC) - Molte persone interessate a far parte della Repubblica della Terra e ad accettare Dhana in pagamento hanno eccepito che 100 Dhana per ognuno sono troppo poche per chi abita nei paesi più sviluppati.
A tutti rispondiamo:
- per i 304 milioni di abitanti dell'Unione Europea sono stati emessi Euro in metallo per un valore di 15.585.000.000 Euro ed Euro in biglietti per un valore di 648.465.000.000 Euro, in totale 665 miliardi di Euro, 2.187 Euro per ciascuno (il 10% della moneta emessa non è stata distribuita);
- alla fine del 2001, i Dollari degli Stati Uniti emessi in moneta fisica erano in totale 611 miliardi.
Dhana ha un valore di emissione di 25 Euro o Dollari (ormai il cambio è quasi alla pari). 100 Dhana hanno un valore di 2.500 Euro/Dollari.
In base a questi dati, 100 Dhana per persona dovrebbero essere sufficienti a garantire gli attuali scambi di merce.
Emettere una quantità di moneta superiore a quella che serve per gli scambi sarebbe non solo inutile ma anche negativo perché provocherebbe un aumento dei prezzi delle merci e dei servizi.

Mercoledì 31 luglio 2002 - 18:10 (UTC) - Con il sistema di diffusione di Dhana, il programma di distribuzione di Dhana prevede l'assegnazione di 100 Dhana a 4,9 miliardi di abitanti del pianeta con almeno 16 anni, per un totale di 492,6 miliardi di Dhana, pari a 12.315 miliardi di EUR/US$, in un massimo di 20 fasi (step) in 234 Paesi, per il solo rimborso delle spese di emissione, proporzionale al PIL medio per Paese. Il rimborso medio è di una Dhana contro 0,99 EUR/US$.

Domenica 16 giugno 2002 - 14:10 (UTC) - Ad un anno dalla data di emissione dei primi sei miliardi di Dhana, garantita da un capitale di 150 miliardi di euro, emanato il Regolamento di Dhana ed il Regolamento di Diffusione di Dhana.

Mercoledì 3 giugno 2002 - 9:10 (UTC) - Assegnati i primi 6 miliardi di Dhana emessi il 14 giugno 2001, sono stati emessi altri 34 miliardi di Dhana, che saranno assegnati a 340 milioni di persone, 100 Dhana per ciascuno. Come previsto dal Regolamento, la nuova emissione di 34 miliardi di Dhana è garantita da un capitale di 850 miliardi di Euro, una Dhana per 25 Euro. Oggetto della garanzia della seconda emissione è il capitale di una società che detiene beni e titoli per complessivi 861 miliardi di US$. Le Dhana emesse sono ora 40 miliardi, interamente garantiti da un capitale di 1.000 miliardi di Euro.
La quotazione media dei metalli preziosi è:
Argento (XAG), 1 oncia Troy = Euro 4,662 = Dhana 0,1865, 1 grammo = Euro 0,1316 = Dhana 0,00526;
Oro (XAU), 1 oncia Troy = Euro 311,935 = Dhana 12,4774, 1 grammo = Euro 8,8046 = Dhana 0,3526;
Palladio (XPD), 1 oncia Troy = Euro 309,10 = Dhana 12,364, 1 grammo = Euro 8,724 = Dhana 0,349;
Platino (XPT), 1 oncia Troy = Euro 530,22 = Dhana 21,208, 1 grammo = Euro 14.985 = Dhana 0,5985.
Una Dhana vale 189,99 grammi di argento o 2,8395 grammi di oro o 2,8657 grammi di palladio o 1,6705 grammi di platino.
100 Dhana valgono 18.999 grammi di argento o 283,95 grammi di oro o 286,57 grammi di palladio o 167,05 grammi di platino.
I primi 6 miliardi di Dhana emessi hanno un valore di 32.175 tonnellate di argento o 480,86 tonnellate di oro o 485,29 tonnellate di palladio o 282,9 tonnellate di platino.
I 40 miliardi di Dhana emessi in totale hanno un valore di 214.500 tonnellate di argento o 3.205 tonnellate di oro o 3.235 tonnellate di palladio o 1.886 tonnellate di platino.
Le riserve totali di oro a garanzia delle monete emesse da tutte le banche centrali del mondo è di 200.000 tonnellate, per un valore monetario di circa 2.000 miliardi di Euro/Dollari.
La massa monetaria totale in circolazione nel mondo ha un valore di oltre 750.000 miliardi di Euro/Dollari, pari allo 0,266% (2,66 per mille) del valore delle riserve in oro.

Martedì 19 marzo 2002 - 10:10 (UTC) - Applicando Dhana al progetto della Impresa Universale si ottengono i seguenti risultati: 342 mila nuove imprese in 233 Paesi nei quali vivono 6,157 miliardi di persone, 6.997 miliardi di euro di investimenti, 83 milioni di addetti iniziali (147 milioni finali) e ricavi per 21.246 miliardi di euro (risultato finale).

Mercoledì 13 febbraio 2002 - 8:10 (UTC) - Gli abitanti della Terra sono 6,3 miliardi. L'Assemblea Internazionale avrà 630 membri, di cui almeno uno per ciascuno dei 325 gruppo etnici.

Martedì 5 febbraio 2002 - 8:10 (UTC) - Pubblicato in documenti lo schema dell'effetto combinato di Dhana con l'Impresa Universale.
2002 - La realtà.
Sulla Terra esistono circa 6,3 miliardi di esseri umani, 305 etnie, 233 paesi, 195 monete a corso legale, 150 religioni.
La produzione mondiale lorda è di 43.600 miliardi di dollari PPP all'anno, 7.033 dollari PPP di reddito medio per abitante.
Il 23,4% degli abitanti della Terra, circa 1,439 miliardi, vive nei 92 paesi più ricchi, con reddito medio superiore a 7.000 dollari, producendo e consumando il 67,9% dell'intera ricchezza mondiale prodotta, con un reddito medio di 20.416 dollari all'anno.
L'altro 76,6%, circa 4,717 miliardi, vive nei 141 paesi più poveri, con reddito medio inferiore a 7.000 dollari, producendo e consumando il 32,1% dell'intera ricchezza mondiale prodotta, con un reddito medio di 2.948 dollari all'anno, meno di un settimo di quello dei paesi più ricchi.
I 278 milioni di abitanti degli Stati Uniti d'America, il 4,5% della popolazione del pianeta, producono 9.963 miliardi di dollari all'anno, il 23% del prodotto lordo mondiale, con un consumo superiore alla produzione.
I 304 milioni di abitanti dell'Unione Europea, il 4,8% della popolazione del pianeta, producono 8.623 miliardi di euro all'anno, il 21,4% del prodotto loro mondiale.
Emettendo ed assegnando 450 miliardi di Dhana, per un controvalore di 11.250 miliardi di euro (o dollari), e destinando circa 170 miliardi di Dhana al consumo e 280 miliardi di Dhana a nuovi investimenti, si creerebbero in pochi anni circa 83 milioni di nuovi posti di lavoro diretti (più l'indotto), che produrrebbero quasi 495 miliardi di Dhana (12.375 miliardi di dollari) nel primo anno di attività e porterebbero il prodotto lordo pro-capite a 9.040 dollari, con un aumento del 28,5% rispetto a quello attuale, soprattutto nei paesi più poveri, con aumento del valore di Dhana da 25 a 32 euro/dollari.
Reinvestendo ulteriori 130 miliardi di Dhana (il 26% dei 495 miliardi prodotti con i primi investimenti), si creerebbero altri 64 milioni di nuovi posti di lavoro, che produrrebbero altri 380 miliardi di Dhana nel primo anno di attività, portando il prodotto lordo medio ad 11.000 dollari, con un aumento del 57% rispetto ai 7.033 dollari attuali, con aumento del valore di Dhana a 39 euro/dollari.
Per riuscire, bisogna fare.

Domenica 27 gennaio 2002 - 11:10 (UTC) - Lettera ai Capi di Stato e di Governo dei Paesi Membri delle Nazioni Unite sulla limitata democrazia della Carta delle Nazioni Unite.

Venerdì 25 gennaio 2002 - 16:10 (UTC) - Inviata lettera al Presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi sulla sua dichiarazione di Ciampino del 24 gennaio 2002 (di ritorno da Assisi) relativa alla pace in Medio Oriente.

Giovedì 24 gennaio 2002 - 17:10 (UTC) - Inviate lettere ai partecipanti alla giornata di preghiera per la pace nel mondo del 24 gennaio 2002 ad Assisi, agli stati membri delle Nazioni Unite ed alle forze politiche israeliane e palestinesi sulla questione della pace in Palestina.

Martedì 15 gennaio 2002 - 14:10 (UTC) - Lettera aperta sulla giustizia italiana agli esponenti della politica e della magistratura.

Giovedì 10 gennaio 2002 - 15:10 (UTC) - In prospettiva di una conferenza mondiale su Dhana, la nuova moneta della Repubblica della Terra, è stato presentato un testo sulla storia della moneta e sulle caratteristiche di Dhana.

Martedì 1 gennaio 2002 - 14:10 (UTC) - Sviluppo, benessere, democrazia, eguaglianza, giustizia, verità, bellezza e solidarietà, come la pace, non dipendono da alcun dio ma dalla nostra volontà di essere liberi di lottare per la nostra felicità. E ricordiamo che secondo le leggi del caos il battito d'ali di una farfalla può provocare un ciclone dall'altra parte della Terra.

Sabato 29 dicembre 2001 - 15:10 (UTC) - Oggi entra in funzione il nuovo sistema informatico della Repubblica della Terra direttamente collegato con Rappresentanti della Repubblica nelle seguenti città:
Abu Dhabi - Abuja - Accra - Adamstown - Addis Ababa - Algers - Alofi - Amman - Amsterdam - Andorra La Vella - Ankara - Antananarivo - Apia - Ashgabat - Asmara - Astana - Asuncion - Athens - Avarua - Baghdad - Baki - Bamako - Bandar Seri Begawan - Bangkok - Bangui - Banjul - Basseterre - Basse-Terre - Beijing - Beirut - Belgrade - Belmopan - Berlin - Bern - Bishkek - Bissau - Bogota - Bouvet - Brasilia - Bratislava - Brazzaville - Bridgetown - Brussels - Bucharest - Budapest - Buenos Aires - Bujumbura - Cairo - Camberra - Caracas - Castries - Cayenne - Charlotte Amalie - Chisinau - Cockburn Town - Colombo - Conakry - Copenhagen - Dakar - Damascus - Dar Es Salama - Dhaka - Dili - Djibouti - Doha - Douglas Dublin - Dushanbe - Fort-de-France - Freetown - Funafuti - Funchal - Gaborone - Gaza - George Town - Georgetown - Gibraltar - Guatemala - Hagatna - Hamilton - Hanoi - Harare Havana - Helsinki - Hong Kong - Honiara - Islamabad - Jakarta - Jamestown - Jerusalem - Kabul - Kampala - Kathmandu - Khartoum - Kiev - Kigali - Kingston - Kingston - Kingstown - Kinshasa - Koror - Kuala Lumpur - Kuwait City - Libreville - Lilongwe - Lima - Lisbon - Ljubljana - Lome - London -Longyearbyen - Luanda - Lusaka - Luxembourg - Macau - Madrid Maturo - Malato - Male - Mamoutzou - Managua - Manama - Manila - Maputo - Maseru - Mata-Utu - Mbabane - Mexico City - Minsk - Mogadishu - Monaco - Monrovia - Montevideo Moroni - Moscow - Muscat - Nairobi - Nassau - N'Djamena - New Delhi - Niamey - Nicosia - Nouakchott - Noumea - Nuku'alofa - Nuuk - Oranjestad - Oslo - Ottawa - Ouagadougou Pago Pago - Palikir - Panama - Papeete - Paramaribo - Paris - Phnom Penh - Plymouth - Port Louis - Port Moresby - Port-au-Prince - Port-of-Spain - Porto-Novo - Port-Vila - Prague - Praja - Pretoria - P'yongyang - Quito - Rabat - Rangoon - Reykjavik - Riga - Riyadh - Road - Town - Rome - Roseau - Saint George's - Saint Helier - Saint John's - Saint Peter Port Saint-Denis - Saint-Pierre - Saipan - San Jose - San Juan - San Marino - San Salvador - Sanaa - Santiago - Santo Domingo - Sao Tome - Sarajevo - Seoul - Singapore - Skopje - Sofia Stanley - Stockholm - Sucre - Suva - Taipei - Tallinn - Tarawa - Tashkent - T'bilisi - Tegucigalpa - Tehran - The Settlement - The Valley - Thimphu - Tirana - Tokelau - Tokyo - Torshavn Tripoli - Tunis - Ulaanbaatar - Vaduz - Valletta - Vatican City - Victoria - Vienna - Vientiane - Vilnius - Warsaw - Washington, DC - Wellington - West Island - Willemstad - Windhoek - Yamoussoukro - Yaounde - Yaren - Yerevan - Zagreb.

Giovedì 27 dicembre 2001 - 12:10 (UTC) - Domenica 23 dicembre 2001. Aeroporto di Tel Aviv. La polizia israeliana ci tiene segregati in stato di fermo per quattro ore. Siamo indiziati di terrorismo.

Giovedì 20 dicembre 2001 - 11:10 (UTC) - La Presidenza della Repubblica ha risposto alla lettera aperta di Rodolfo Marusi Guareschi del 27 settembre 2001.

Mercoledì 12 dicembre 2001 - 10:10 (UTC) - Inviate tre lettere aperte ai Capi di Stato e di Governo, al Presidente Bush e ad Osama Bin Laden.

Venerdì 7 dicembre 2001 - 9:10 (UTC) - Dopo la prima emissione di Dhana del 14 giugno 2001 (6 miliardi, garantiti da un capitale di 150 miliardi di Euro), sono state garantite altre emissioni di Dhana per le seguenti destinazioni:
- 4 settembre, FAO
- 2 ottobre, NAZIONI UNITE per AFGHANISTAN
- 13 ottobre, GREENPEACE
- 4 novembre, UNAIDS
- 27 novembre, AZZERAMENTO DEBITO 42 PAESI POVERI

Lunedì 3 dicembre 2001 - 8:10 (UTC) - Entro marzo 2002, saranno emessi altri 34 miliardi di dhana, per un valore pari ad 850 miliardi di euro (una dhana = 25 euro). Così, altri 340 milioni di abitanti della Terra riceveranno 100 dhana ciascuno.

Mercoledì 22 novembre 2001 - 18:10 (UTC) - In data 16 ottobre 2001, l’assemblea straordinaria di Maguro S.p.A. ha deliberato l’aumento del capitale della società da lire 1.000 miliardi ad euro 600 milioni già versati.

Giovedì 8 novembre 2001 - 17:10 (UTC) - I precedenti non esistono finché non accadono. Il futuro deve ancora accadere.

Martedì 16 ottobre 2001 - 16:10 (UTC) - Divulgato un testo su terrorismo, guerra e religione.

Giovedì 27 settembre 2001 - 14:10 (UTC) - Trasmessa lettera aperta al Presidente della Repubblica, ai Ministri della Giustizia, dell’Interno, dell’Economia e delle Finanze ed alla stampa.

Martedì 11 settembre 2001 - 12:10 (UTC) - Il terrorismo è omicidio. La violenza è la rinuncia all'intelligenza. Con la violenza, il terrore e la paura non si mantiene il dominio e non si ottiene la libertà.

Mercoledì 18 luglio 2001 - 10:10 (UTC) - Sul sito www.asmad.org (www.asmad.it ) è pubblicata l’iniziativa della Repubblica della Terra che ha emesso Dhana, la sua moneta.

Mercoledì 6 giugno 2001 - 8:10 (UTC) - Programmato il calendario per la realizzazione e l’avviamento di 446 delle nuove imprese per il Sud promosse da Maguro nel 2000:
- domande di concessione edilizia entro luglio 2001;
- sistemazione suoli entro dicembre 2001;
- opere murarie entro giugno 2002;
- macchinari ed impianti entro dicembre 2002;
- avviamento entro aprile 2003.

Venerdì 25 maggio 2001 - 17:00 (UTC) - Attivato Holos System™ in 18 paesi oltre all’Italia.

Sabato 5 maggio 2001 - 15:00 (UTC) - Anche quando un’iniziativa ha un progetto complessivo di miglioramento dei rapporti umani, deve mantenere distinti gli strumenti che incidono sui rapporti sociali, civili, politici, economici, morali e religiosi.

Domenica 11 febbraio 2001 - 11:00 (UTC) - “Si può togliere la libertà ma non l’idea di riconquistarla con la verità.” Rodolfo Marusi Guareschi.

Mercoledì 3 gennaio 2001 - 9:00 (UTC) - “Tutti gli uomini sognano, ma non allo stesso modo” T.E. Lawrence (Lawrence d’Arabia).

Lunedì 1 gennaio 2001 - 18:00 (UTC) - Inizio del terzo millennio secondo il nostro calendario.
“Considerate la vostra semenza: fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e conoscenza.” Dante, Inferno, Canto XXVI, Verso 118.

Domenica 31 dicembre 2000 - 16:00 (UTC) - Fine del secondo millennio secondo il nostro calendario.
2000 anni fa gli esseri umani erano 130.000 e 126.000 (97%) erano poveri. Nel 1960 erano 3 miliardi con 1,5 miliardi (50%) poveri. Nel 2000 gli esseri umani sono 6 miliardi con 2 miliardi (33%) di poveri. In 40 anni la popolazione è raddoppiata e la povertà è aumentata di un terzo. I poveri diminuiscono in percentuale ma aumentano come numero. Evidentemente qualcosa non ha funzionato bene. L’augurio migliore è quello di prenderne coscienza.

Sabato 30 dicembre 2000 - 14:00 (UTC) - Il costo del Programma Pangea è stato previsto in 1.320 milioni di dollari, pari a circa 1.534 milioni di Euro ed a 2.970 miliardi di lire italiane. Dalle adesioni deriverebbero risorse assai inferiori al suddetto costo ed il silenzio dei mass media renderebbe inutile la manifestazione. Si sta discutendo per trovare un’alternativa. L’alba del Terzo Millennio vedrà miliardi di persone mangiare di più mentre altri miliardi di persone continueranno a soffrire la fame e migliaia di bambini continueranno a morire ogni giorno di fame e di malattia. Sarà meglio destinare risorse per sfamare e curare chi ne ha bisogno piuttosto di sprecarle per chi pur sapendo come stanno le cose continua a far finta di niente. Vergogna.

Venerdì 29 dicembre 2000 - 12:00 (UTC) - Previo avviso pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 289/2000, l’Assemblea dei Soci di Avatar S.p.A., con sede in Sant’Ilario d’Enza (RE), via Marconi n. 10, nella parte ordinaria ha ratificato le delibere del 16 ottobre 2000 e del 18 novembre 2000, confermando la nomina dell’ultimo Collegio sindacale e, nella parte straordinaria, ha ratificato la delibera del 21 ottobre 2000 (già omologata il 4 dicembre 2000 ed iscritta presso il Registro delle Imprese di Reggio Emilia), confermando l’aumento del capitale sociale da Euro 9.116.000 ad Euro 155.000.000.000, già interamente liberato dalla società Holos Holding S.A..

Lunedì 25 dicembre 2000 - 10:00 (UTC) - "Heli Lamah Zabac Tani." Gesù Cristo. In lingua Maya significa: "Ora sommergimi nella luce della tua presenza."

Domenica 24 dicembre 2000 - 8:00 (UTC) - "Se una cosa è possibile farla ed è giusto farla e tuttavia non la si fa è perché non la si è capita abbastanza." Soren Aabye Kierkegaard, Copenaghen, 1813-1855.

Sabato 23 dicembre 2000 - 9:00 (UTC) - Pubblicata nei documenti di questo sito una lettera del 1993 al Papa.

Venerdì 22 dicembre 2000 - 17:15 (UTC) - Esame dei riscontri relativi al Programma Pangea.

Giovedì 21 dicembre 2000 - 15:15 (UTC) - Fissati i principi organizzativi e la struttura di avviamento dell'impresa universale promossa da Holos Holding S.A. insieme ai rappresentanti di società estere.

Lunedì 18 dicembre 2000 - 13:15 (UTC) - Attivazione di Holos System, un complesso sistema di informazioni relative ai rapporti ed ai comportamenti sociali, civili, politici, economici, morali e religiosi di ogni Popolo e di ogni Nazione, del quale la società Avatar S.p.A. è concessionaria per l'Italia. Spedite le copie autentiche delle contabili e le delibere di assemblea alle banche concessionarie alle quali sono state inoltrate le domande ai sensi della Legge 488/1992. Presentate le domande sulla Legge 488/1992 per i "grandi progetti".

Domenica 17 dicembre 2000 - 11:15 (UTC) - L'assemblea ordinaria dei soci di Air-X ha deliberato un conferimento soci in conto aumento capitale sociale per un importo pari alla differenza fra il 120% (imponibile più IVA) della spesa prevista per i "grandi progetti" per i quali la società sta presentando domanda e l'importo del contributo richiesto ed un finanziamento soci per coprire le uscite previste fino a quando non saranno erogati i contributi.

Mercoledì 13 dicembre 2000 - 9:15 (UTC) - Pubblicato il Programma Pangea sul sito Internet www.holosh.org , nel quale è riportato il planisfero con la linea sulla quale la notte del 31 dicembre duemila 57 milioni di abitanti della Terra si terranno per mano lungo 72.000 chilometri per attendere insieme il Terzo Millennio. Parteciperà al Programma una società italiana con un capitale sociale di 155 miliardi di Euro (circa 300.000 miliardi di lire). Gli enti e le imprese interessate a sostenere l'iniziativa dovranno organizzare e gestire un tratto di linea loro riservata e versare un contributo destinato per il 90% all'UNICEF.

Martedì 12 dicembre 2000 - 14:15 (UTC) - Il Rapporto UNICEF sulle condizioni dell'infanzia denuncia che nel Mondo muore di fame o di malattia un bambino ogni tre secondi.

Sabato 9 dicembre 2000 - 12:15 (UTC) - Definito il percorso del Programma Pangea. Il programma ed il percorso saranno prossimamente pubblicati in questo ed in altri 40 siti Internet in tutte le lingue. Si stanno selezionando gli sponsor che parteciperanno al 50% del costo dell'iniziativa.

Lunedì 4 dicembre 2000 - 10:15 (UTC) - È stata omologata la delibera di Assemblea straordinaria con la quale la società Avatar S.p.A. ha aumentato il proprio capitale sociale, interamente sottoscritto e liberato dalla società Holos Holding.

Domenica 3 dicembre 2000 - 8:15 (UTC) - Senza alcun clamore giungono le prime adesioni di imprese al progetto Pangea. L'organizzazione costerà circa 1.320 milioni di dollari, per metà sostenuti da Holos Holding.

Giovedì 30 novembre 2000 - 18:15 (UTC) - Completati i conferimenti dei soci in conto aumento capitale sociale di 449 imprese (47 in Calabria, 402 nelle altre regioni) che hanno presentato domanda ai sensi della Legge 488/1992 il 31 ottobre 2000. L'apporto complessivo è stato di 8.217.620.000 euro (lire 15.911.531.077.400), pari all'intera differenza fra il totale delle spese previste per i programmi di investimento ed il totale dei contributi richiesti. Nei prossimi giorni saranno trasmesse alle banche concessionarie le copie autenticate delle contabili bancarie. Il resto dei conferimenti - pari all'importo dell'imposta sul valore aggiunto sul totale degli investimenti previsti - sarà versato nei tempi previsti dai business plan allegati alle domande. Gli impegni fondamentali assunti con le domande sono quattro: l'apporto di capitale proprio entro il 30 novembre 2000, la garanzia dello sbocco di mercato entro il 31 dicembre 2000, il completamento dei programmi entro il 2002, l'assunzione di 243 addetti per ogni impresa e l'inizio della produzione nel 2003. Il primo impegno è stato assolto.

Mercoledì 29 novembre 2000 - 16:15 (UTC) - Definito il progetto Air-X da presentare entro il 16 dicembre 2000. Conferma degli accordi da parte di enti ed istituzioni estere che sollecitano la presentazione di nuovi progetti.

Domenica 26 novembre 2000 - 14:15 (UTC) - Si farà Pangea iniziando con Human Embrace The Earth. Alla mezzanotte del 31 dicembre 2000, milioni di cittadini di tutte le Nazioni della Terra si prenderanno per mano attraverso ogni frontiera, da Anadyr a Dutch Harbor, da Wellinton ad Ecuador, cingendo il Pianeta in un grande abbraccio per attendere insieme l'alba del primo giorno del terzo millennio.